Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00
Scrivici a contatto@evaneos.it o contattaci allo 02 89 87 7718
Connettiti
Servizio viaggiatori
Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00
Scrivici a contatto@evaneos.it o contattaci allo 02 89 87 7718

Zanzibar

Guida di viaggio Tanzania

Informazioni utili su Zanzibar

  • Famiglia
  • SPA & massaggi
  • Romantico
  • Spiaggia / Stazione balneare
  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Isola
  • Punti di vista
  • Sport estremi
  • Sport Nautici
  • Luoghi o Monumenti religiosi
  • Artigianato
  • Luoghi o Monumenti storici
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Da non perdere
4 / 5 - 3 opinioni
Quanto tempo?
Una settimana

Zanzibar: Opinioni dei viaggiatori

David Debrincat Grande viaggiatore
537 opinioni scritte

A 20 min di aereo o 2 ore di navigazione da Dar Es-Salaam, Zanzibar nell'opinione comune resta l'isola delle spezie dell’Oceano Indiano.

Il mio consiglio:
Ti consiglio senz'altro di raggiungere Zanzibar dal mare. La traversata non si effettua più in sambuco, ma l'arrivo con il traghetto rimane comunque l'approccio migliore.
La mia opinione
Dopo i safari nel Ngorongoro e nel Serengeti e la scalata del Kilimanjaro, Zanzibar è la tappa relax ma anche culturale di un tour in Tanzania.
Sarah Louërat Grande viaggiatore
11 opinioni scritte

Arcipelago dell'Oceano Indiano famoso per le spiagge paradisiache, Zanzibar deve il suo fascino alla sua cultura dalle influenze diverse oltre che alle spezie e ai frutti esotici.

Il mio consiglio:
Attenzione ai truffatori che cercano di vendere tour organizzati mentre si aspetta il traghetto a Dar Es Salaam: una volta sull'isola è facile trovare una camera a prezzi molto più bassi.
La mia opinione

Arrivando a Unguja, l'isola principale, la capitale Stone Town mi ha subito conquistato con la sua atmosfera distesa. È un luogo culturale, con spettacoli e musei, ma anche il punto di partenza dei tour giornalieri che propongono di scoprire le piantagioni di spezie. Il mio tour mi ha permesso di visitare Mangapwani dove ho conosciuto la storia della tratta degli schiavi che ha reso ricca l'isola.

Zanzibar ha volti differenti. Il nord, verso Nungwi e Kendwa, si dedica al turismo di massa con i grandi hotel sulla spiaggia. Si può fare immersione e snorkeling: è stato magnifico osservare i pesci multicolore.

Sulla costa est, a Jambiani, ho passato momenti più tranquilli. Si possono incontrare di Masai che vendono bigiotteria sulla spiaggia: alcuni uniscono in maniera sorprendente abiti tradizionali e smartphone! Di notte, ho ammirato un incredibile cielo stellato, limpidissimo, con le costellazioni che si posono vedere solo dall'emisfero sud.

Nicolas Hillaire Grande viaggiatore
13 opinioni scritte

Zanzibar è uno dei simboli dell'esotismo. Influenze africane, arabe, indiane e portoghese, l'isola sa far sognare, se il sogno non è rovinato dalle realtà del turismo di massa.

Il mio consiglio:
Rifugiati per qualche notte a Michamvi, sulla costa orientale, uno dei luoghi meno frequentati dell'isola, e per me il più piacevole.
La mia opinione

Non perderti Stonetown, la "città di pietra", come l'ha definita Ibn Battuta, viaggiatore arabo medievale. Perdersi nel labirinto di stradine che costituisce la vecchia città è magnifico. Fermarsi a bere un kahawa ("caffè" in swahili e in arabo) nei dintorni delle moschee diventa subito un'attività molto avvincente. Stonetown è anche la città dove si mangia meglio di tutta la Tanzania. Abbiamo apprezzato i piatti assaggiati al mercato notturno Forozani. Consiglio amichevole: nonostante tutto ciò che ti diranno, i frutti di mare non sono dei più freschi!

Fuori da Stonetown, le spiagge sono magnifiche e costellate di palme, la sabbia è così bianca da far male agli occhi, e l'acqua azzurrissima. Ma il rovescio della medaglia è meno affascinante: le stazioni balneari formano spesso delle mura tra i turisti e gli abitanti, come quella della città di Nungwi nel nord dell'isola, creando un'atmosfera che non mi è affatto piaciuta. Sulla costa orientale, ad eccezione dei luoghi un po' più lontani come Michamvi, puoi scegliere tra numerose città balneari dove non sono voluto andare, per paura di ripetere l'esperienza del ghetto turistico. Ma per una festa tra bianchi, pare sia il luogo perfetto!

In parole povere, Zanzibar è senz'altro da non perdere, non ti deluderà, a condizione che tu sia disposto a sopportare o ad evitare l'inquinamento turistico.

Tour e soggiorni Zanzibar

(a persona)
€ 850
Grandi classici 8 giorni
(a persona)
€ 1.890
Grandi classici 9 giorni
(a persona)
€ 880
Grandi classici 9 giorni
(a persona)
€ 1.920
Grandi classici 10 giorni
(a persona)
€ 2.180
Avventura 10 giorni
(a persona)
€ 1.820
Grandi classici 8 giorni
(a persona)
€ 2.210
Grandi classici 9 giorni
(a persona)
€ 2.530
Grandi classici 12 giorni
(a persona)
€ 3.310
Grandi classici 11 giorni
(a persona)
€ 3.700
Lusso 12 giorni
(a persona)
€ 5.150
Lusso 20 giorni