Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

5 motivi per andare in Australia

Un viaggio in Australia è il sogno di tanti. Che sia per un viaggio, per studiare o per andare lì a vivere, l'Australia è come una calamita e il suo potere di attrazione è incredibilmente forte. Quelli che tornano dicono tutti la stessa cosa, hai la sicurezza di andare a visitare un Paese fantastico. Ecco 5  tra i tanti motivi per andare a visitare l'Australia.

Relazionarsi ai grandi spazi australiani

Cerchi l'evasione, l'immensità, distese ampie quanto l'orizzonte? L'Australia è ciò che fa per te. Le distanze tra le città sono infinite. In tutti gli Stati ci sono molti siti naturali e paesaggi da togliere il fiato.

Conoscere la cultura aborigena

Per farlo vai al Centro Rosso di Alice Springs e alla Ayers Rock, in pieno territorio aborigeno. Lì potrai imparare qualcosa di più sulle credenze, la cultura e l'arte di questo popolo. Arte rupestre, pittura, didgeridoo, utilizzo del boomerang, leggende ancestrali, immergiti nelle origini di un Paese.

Visitare città cosmopolite

Brisbane, Melbourne, Perth ma soprattutto Sydney sono considerate tra le più belle città del mondo. Attirano talmente tante gente da tutto il mondo che sono diventare dei veri e propri simboli del cosmopolitismo. Questo determina delle atmosfere uniche e straordinariamente piacevoli per metropoli così grandi.

Immergersi nella grande barriera corallina

La grande barriera corallina è uno dei siti naturali più spettacolari del mondo. Vieni qui a fare immersione per la prima volta, oppure, meglio ancora, fatti rinchiudere in una gabbia per metterti faccia a faccia con il grande squalo bianco.

Conoscere una fauna sconosciuta in Europa

Sul suolo australiano vivono specie animali del tutto uniche. Canguri, koala, i serpenti più pericolosi al mondo, ornitorinchi, dingo, vombatidi, opossum, oppure l'incredibile diavolo della Tasmania costituiscono la fauna che solo un viaggio in Australia può permetterti di osservare.
David Debrincat
537 contributi
Aggiornato il 8 ottobre 2018