Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Birmania Il paese d'oro

  • Grandi classici
Durante questo itinerario potrete godervi gli splendori coloniali di Yangon, catapultarvi sulla cima del monte Kyaikhtiyo ad osservare le colorate luci del tramonto riflettersi sulla Golden Rock, poi volare a Mandalay, ultima capitale reale del Myanmar.Continuerete poi fino a Bagan, antico sito patrimonio dell’UNESCO con i suoi oltre 2.000 templi mozzafiato, e poi vi sposterete nell...

Durante questo itinerario potrete godervi gli splendori coloniali di Yangon, catapultarvi sulla cima del monte Kyaikhtiyo ad osservare le colorate luci del tramonto riflettersi sulla Golden Rock, poi volare a Mandalay, ultima capitale reale del Myanmar.

Continuerete poi fino a Bagan, antico sito patrimonio dell’UNESCO con i suoi oltre 2.000 templi mozzafiato, e poi vi sposterete nello stato Shan alla scoperta della biosfera del Lago Inle, unica nel suo genere con i suoi villaggi su palafitte e i giardini galleggianti.

Vedi di più
Il tour in breve
  • Paesaggi rurali
    Paesaggi rurali
  • Visite dei siti culturali
    Visite dei siti culturali
  • Escursione in barca
    Escursione in barca

Idea di viaggio da personalizzare

Questa idea di viaggio è interamente personalizzabile

Questo itinerario é stato immaginato dal nostro agente locale con una sola idea in mente: ispirarti. Ogni elemento puo' essere adattato ai tuoi bisogni e interessi, dalla durata alla tipologia di alloggio e alle attvità.

Giorno 1: Mingalarpar : benvenuti in Myanmar!

All’arrivo all’aeroporto incontreremo la nostra guida, che assieme al nostro autista ci accompagnerà in hotel. A seguire passeggeremo in centro città, ammirando i vari edifici coloniali, alcuni dei quali ben conservati. Tra le altre cose vedremo l’Alta Corte, il Municipio e il parco Mahabandoola, passando dalla pagoda Sule, uno stupa al centro della città vecchio di 2.500 anni. Nel pomeriggio potremo visitare la statua del Buddha disteso Chauk-htat-kyi, famosa per le sue dimensioni di 65 metri per 16. In serata visiteremo la Pagoda Shwedagon, simbolo della città con il suo stupa ricoperto di 60 tonnellate d’oro e decorato con diamanti e altre pietre preziose. La punta si innalza di 98 metri ed è visibile da chilometri di distanza.
- Pernottamento a Yangon.

Tappe:
Yangon

Giorno 2: Le caverne di Buddha

Dopo la colazione all’hotel trasferimento in aeroporto per il volo a Heho. All’arrivo ci dirigeremo in auto (circa 1,5 ore) a Pindaya, dove scopriremo le famose grotte chiamate Shwe U Min con le loro stalattiti e stalagmiti, in cui sono poste migliaia di immagini del Buddha accumulate nel corso di molte generazioni.
Tempo permettendo, per chi lo vorrà, ci sarà la possibilità di visitare i laboratori di produzione della carta Shan e degli ombrelli di carta tipici del paese. A seguire trasferimento in auto (92 km, 2 ore) fino al molo di Nyaung Shwe. Lungo la strada visiteremo lo spettacolare monastero Shwe Yan Pyay. All’arrivo al molo prendiamo la barca che ci condurrà sul lago Inle fino al nostro hotel.
- Pernottamento a Inle.

Tappe:
Inle LakeYangon, Lago Inle

Giorno 3: Visita di Indein

Dopo la colazione in hotel, escursione in barca lungo lo stretto canale che conduce al villaggio di Indein. Il villaggio di Indein ospita anche un vibrante mercato vicino al molo in alcuni giorni della settimana. Proseguiamo sempre in barca fino alla Inle Heritage House un’organizzazione no-profit nata per preservare la cultura e le tradizioni dei luoghi e delle persone che vivono attorno al lago, luogo fuori dai classici circuiti turistici. La visita ci consentirà di scoprire alcune gemme nascoste e effettuare alcune attività, come visite guidate al villaggio del Gatto Birmano, visitare un acquario, approfondire la cucina locale, etc. Proseguendo il tour in barca potremo visitare il villaggio Ywama. Visiteremo il villaggio e i laboratori dove vivono e lavorano, godendoci la loro calda ospitalità. Tempo permettendo visiteremo altri villaggi del lago, osservando i loro giardini galleggianti e esplorando la vita quotidiana del popolo Intha.
​- Pernottamento a Inle.

Tappe:
Inle LakeIndeinLago Inle

Giorno 4: Il sud del lago e Sakar

Dopo la colazione in hotel, continueremo la scoperta della zona del lago Inle, l’area più spettacolare del paese. In particolare, oggi visiteremo la zona di Sakar con un trasferimento in barca di 3 ore. Questa zona, fuori dai classici circuiti turistici, consente di osservare una cultura ancora naturale basata su uno stile di vita tradizionale dei gruppi etnici Pa O e Inntha che vivono nelle aree di Sakar e Hmawbi. Lungo il trasferimento visiteremo Naung Bo, un villaggio di etnia Pa O, specializzato nella produzione di terracotte. Potremo inoltre visitare una delle famiglie che produce una bevanda alcolica prodotta con il riso fermentato e distillato. Avremo l’opportunità di passeggiare nel villaggio di Sakar e visitare il mulino del riso e i laboratori che producono le ruote per i carri. Durante gli spostamenti in barca in quest’area potremo osservare gli insediamenti posti lungo entrambe le sponde del canale. A seguire ritorno nella zona nord del lago.
- Pernottamento a Inle.

Tappe:
Inle LakeLago Inle

Giorno 5: Da inle ed Heho a Mandaly

Dopo la colazione trasferimento all’aeroporto di Heho per il volo verso Mandalay. All’arrivo visita alla venerabile pagoda Mahamuni. A seguire trasferimento in hotel per il check-in. Nel pomeriggio visitiamo il monastero Shwenandaw (Palazzo d’Oro), noto per le sue squisite sculture in legno e la pagoda Kuthodaw, conosciuta come “il libro più grande del mondo” per le sue 729 lastre di pietra che riportano le scritture buddiste. Ci godremo poi il tramonto sulla collina di Mandalay, che è un luogo privilegiato per ammirare l’intera città dall’alto.
​- Pernottamento a Mandalay.​

Tappe:
HehoMandalayLago Inle

Giorno 6: Mingun e Mandalay

Dopo la colazione in hotel escursione in barca per attraversare il fiume Ayeyarwaddy (circa 1 ora) e raggiungere Mingun posto sulle sue rive a 11 km da Mandalay. Qui visiteremo Pahtodawgyi, un’enorme pila di mattoni che è tutto quello che rimane del grandioso progetto della costruzione del più grande monumento del mondo del re Bodawpaya nel 1790. Infine, in quest’area visiteremo l’iconica bianca pagoda Myatheindan, dallo stile molto particolare con sette terrazze concentriche a forma di onde. Procederemo poi per Sagaing attraversando il ponte Inwa (Ava) che attraversa il fiume Ayeyarwaddy. Qui visiteremo la pagoda Khaung Mu Daw con il suo enorme stupa e il villaggio Ywahtaung. Ci dirigeremo poi ad Amarapura, antica capitale di cui purtroppo non è rimasto quasi nulla degli antichi fasti, dove ci godremo il tramonto dal famoso ponte in legno di tek di U-Bein, lungo 1.200 metro. Torneremo poi a Mandalay per il pernottamento.
- Pernottamento a Mandalay.


Giorno 7: Il santuario degli Spiriti del monte Popa

Dopo la colazione all’hotel, trasferimento in auto per Bagan (6 ore, 293 km). Lungo il tragitto avremo l’opportunità di visitare il monte Popa, un vulcano non più attivo e conosciuto come la casa dei leggendari Nats, gli spiriti divini per i quali si tiene annualmente un festival (maggio/giugno).
Sulla cima della montagna, raggiungibile con una scala di 777 scalini, si trovano monasteri e pagode di differenti stili e si gode di una vista straordinaria. Ci potremo fermare anche al negozio del succo di palma e sagù. Proseguiremo poi fino a Bagan, dove pernotteremo.
- Pernottamento a Bagan.


Giorno 8: Alla scoperta di Bagan

Dopo la colazione in hotel, inizieremo la visita dei più spettacolari templi della spianata di Bagan.
I luoghi più spettacolari che toccheremo saranno la Porta Tharabar e il Tempio di Thatbyinnyu che è il tempio più alto di Bagan. Visiteremo poi Naylyaung Kyaung Kyaung che significa "Santuario che confina i nats (spiriti)” e il tempio Shwe GuKyi, cioè il tempio "Grotta d'Oro", situato di fronte al palazzo reale. Infine passeremo per il tempio Dhammayangyi, la struttura più massiccia di Bagan e il tempio Sulamuni. Nel pomeriggio visita al Tempio Ananda, un mix di architettura Mon e indiana la cui forma ricorda la croce greca. Continueremo le visite con il Tempio Manuha, la cui caratteristica principale sono tre camere che sono piene di statue sovradimensionate del Buddha. Infine visiteremo il Tempio Nanphaya, un monumento unico in pietra arenaria i cui muri interni sono stati costruiti in mattoni cotti, mentre i muri esterni sono stati costruiti in pietra arenaria. In serata spettacolare gita in calesse trainato da cavalli, che percorrerà strade e sentieri che collegano alcuni dei templi e pagode più famosi della zona, ed al termine ci godremo il tramonto da una delle colline di osservazione.
- Pernottamento a Bagan.

Tappe:
Bagan

Giorno 9: I templi di Bagan e il villaggio di Kyun

Dopo la colazione in hotel, dedicheremo la mattinata ad un’escursione al villaggio di Kyun Thiri, che si trova su una piccola isola nel mezzo dell'Irrawaddy e che, nonostante sia vicino a Bagan, è visitato da pochi turisti. Per raggiungerlo prenderemo un traghetto locale dal molo di Bagan, che in 5-10 minuti ci porterà fino ai banchi di sabbia sul lato opposto del fiume; qui un carretto trainato da buoi ci attenderà per portarci fino al villaggio. Durante la mezz’ora necessaria per questo tragitto, passeremo attraverso terreni agricoli rurali, potendo osservare le coltivazioni di queste zone. Una volta raggiunto Kyun Thiri potremo passeggiare osservando le abitudini degli abitanti del villaggio e poi visitare un bellissimo antico monastero di legno. Nel pomeriggio potremo goderci un pranzo con una famiglia locale e rilassarci all’ombra degli alberi assaporando il loro thè verde. Al termine del pranzo riprenderemo il carretto e poi il traghetto per tornare al sito archeologico di Bagan. Nel pomeriggio visiteremo il villaggio di Min-Nan-Thu. Ci godremo poi il tramonto dalla torre di osservazione Nan Myint, dalla cui cima è possibile ammirare le meraviglie degli oltre 2.000 templi e monumenti costruiti tra l’XI e il XIII secolo.
- Pernottamento a Bagan.

Tappe:
Bagan

Giorno 10: Avventura alla Golden Rock

Dopo la colazione all’hotel, trasferimento all’aeroporto di Nyaung U per il volo verso Yangon. All’arrivo trasferimento in auto della durata di 4 ore (176 km) per raggiungere la Pagoda Kyaikhtiyo, conosciuta come Golden Rock. Lungo il tragitto visiteremo il santuario degli spiriti Shwe Nyaung Bin. La seconda fermata sarà il monastero Kyat Khat Wai, dove potremo assistere alla fila di centinaia di monaci in fila per raccogliere offerte e donazioni (per potervi assistere bisogna essere qui alle 10-10.30). Arrivati in auto al capo base Kinpun, da qui prenderemo un camion che, al termine di una serpeggiante salita di 12 chilometri, ci porterà in cima oltre i 1.100 metri. Qui vi sorprenderà la vista di un masso dorato, sagomato come la forma del capo degli eremiti e sormontata da una pagoda dorata alta 6 metri e in equilibrio precario sul bordo di un precipizio: questa è la roccia sacra di Kyaikhtiyo, il più popolare centro di pellegrinaggio del Myanmar. Ci godremo infine il tramonto sulla collina, ammirando la vista panoramica sulla valle del fiume Sittaung, con le sue foreste verde e le bellissime montagne che le circondano.
​- Pernottamento a Kyaikhtiyo.


Giorno 11: Ritorno a Yangon via Bago

Dopo la colazione in hotel scenderemo in camion fino al campo base e da qui prenderemo l’auto che ci porterà nuovamente a Yangon passando per Bago. Lungo il tragitto potremo vedere delle piantagioni di gomma ed effettuare una fermata per osservare da vicino le piante e questa coltivazione tradizionale. La visita di questa zona comprende Shwemawdaw, distrutta nel 1930 da un massiccio terremoto e ricostruita nel 1952-1954, e Shwethalyaung, un’imponente immagine di Buddha reclinato alto 55 metri, largo 15 metri e lungo altrettanti. Inoltre potremo visitare la Pagoda Kyaikpun, costruita nel XV secolo dal re Damazedi, famosa per la sua storia e che comprende 4 immagini gigantesche dell’illuminate, appoggiate schiena su schiena.
Tempo permettendo, visiteremo il Cimitero di Guerra Htaukkyant lungo la strada di ritorno a Yangon.
​- Pernottamento a Yangon.

Tappe:
BagoGolden RockYangon

Giorno 12: Fine del programma

Dopo la colazione all’hotel, tempo permettendo, sarà possibile perdersi nel Bogyoke Aung San (Scott Market), il più grande mercato della città, che raccoglie il meglio dell’artigianato e della produzione artigianale del paese, oltre alle pietre preziose locali (chiuso tutti i lunedì e nei giorni festivi). A seguire visiteremo la pagoda Botataung (che significa 1.000 guerrieri militari, che scortarono la consegna della reliquia dei capelli nel VI secolo a.C.), un famoso punto di riferimento sul lungofiume di Yangon e primo tempio al mondo con la sacra reliquia dei capelli di Buddha. Trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno.

Tappe:
Yangon

Yangon Inle Lake Lago Inle Indein Heho Mandalay Mingun Bagan Golden Rock Bago

Dettaglio del prezzo

Un viaggio adattato al tuo budget

Il prezzo riflette questo specifico itinerario ed è pensato per darti un'idea del budget richiesto per questa destinazione. Durante il processo di programmazione del viaggio, il nostro agente locale ti aiuterà ad adattare il tuo viaggio secondo il tuo budget.

Per 2 adulti
Stagioni Prezzo per adulto
a partire da
Da ottobre 2018 a marzo 2020 € 2.050
Da maggio 2019 a settembre 2020 € 1.680
  • Supplemento per camera singola : € 250

Il prezzo include

  • Guida parlante la lingua italiana durante tutto il viaggio
  • Pernottamento in hotel in camera doppia o matrimoniale con colazione
  • Mezzi con autista e con aria condizionata per visite diurne
  • 3 voli interni (Yangon/Bagan, Mandalay/Heho e Heho/Yangon)
  • Barca privata sul lago Inle, Barca privata Mandalay-Mingun-Mandalay, Barca privata al ponte U Bein
  • Trasporto in camion dal campo base di Kyaikhtiyo in salita e discesa
  • Trasporto in calesse a Bagan
  • Biglietti di ingresso per tutte le visite incluse nel programma
  • Tariffe per portantini bagagli agli aeroporti, ai porti e a Kyaikhtiyo
  • Tassa aeroportuale di partenza per i voli interni
  • SIM Card birmana con traffico Internet (una per partecipante)

Il prezzo non include

  • Volo intercontinentale Italia-Myanmar
  • Costi per l’emissione del visto (50 US$ all'arrivo)
  • Pasti non compresi nel programma
  • Bevande
  • Spese personali
  • Supplementi per macchine fotografiche e cineprese (ove richiesti, circa 0,5 o 1 US$ ciascuno)
  • Altre attività non menzionate nel programma
  • Possibile upgrade con supplemento per hotel di categoria Superior e Luxury
  • Supplementi obbligatori per cenoni di Natale e Capodanno (se previsti dagli hotel)
  • Assicurazioni (sanitaria, annullamento, bagaglio, etc)
Prenota il tuo volo Italia - Birmania
I voli internazionali non sono inclusi in questo viaggio. Puoi chiedere alla tua agenzia locale di prenotarli per te attraverso il nostro partner Option Way. Così, potrai approfittare dei seguenti vantaggi:
  • Prezzi competitivi
  • Prezzi tutto incluso senza sorprese
  • L'agenzia di Gabriele in Birmania verrà informata in caso di modifica dei voli
Chiedi consiglio alla tua agenzia locale, oppure visita il sito del nostro partner.

Questa idea di viaggio non ti piace?

Altre idee di viaggio

Altre tematiche di tour che potrebbero piacerti