Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Usi e costumi in Birmania

La Birmania è un paese che si è aperto recentemente al turismo. È un paese di contrasti, dove la modernità ha raggiunto i suoi abitanti, che vestono sempre il tradizionale longyi ma hanno il telefonino in mano. Il viaggiatore sarà subito disorientato da quello che vede e colpito dalla generosità dei birmani. Osserva questo popolo autentico e dal sorriso naturale e non dimenticarti di rispettare i suoi costumi.

Il pudore dei birmani

Nonostante la Birmania sia uno dei paesi più poveri del mondo, gli abitanti di questo paese sono sempre sorridenti e accoglienti. Apprezzano sempre il fatto di vedere stranieri venuti da lontano per incontrare e scoprire la loro cultura. Dietro a questa ospitalità si nasconde un grande pudore. È importante evitare dimostrazioni di affetto in pubblico perché si rischia di mettere a disagio i locali. Anche se a Yangon si vedono molti giovani che camminano mano nella mano e si abbracciano furtivamente.

Molto pudici e riservati, i birmani sarebbero subito sconcertati nel vedere una donna in abito attillato. Conviene vestirsi correttamente e con abiti coprenti durante un tour in Birmania. Nessuno ti farà osservazioni. Ma alle donne, per entrare nei luoghi di culto, si chiede di portare uno scialle sulle spalle e pantaloni o un longyi.

Ciclo taxi nelle vie di Yangon

Costumi e credenze birmane

La Birmania è un pase segnato dalle tradizionie dalle credenze ancestrali. Certi comportamenti possono scioccare o apparire irrispettosi agli occhi dei birmani. I luoghi di culto sono sacri ed è importante rispettare alcune regole di buon senso. Per esempio, non entrare mai in una pagoda o in un monastero con scarpe o ciabatte ai piedi. Come forma di cortesia, togliti le scarpe anche quando entri in una casa privata e chinati leggermente verso il tuo ospite per salutarlo.

Non usare mai i piedi per indicare qualcosa, sarebbe irriverente. Non toccare la testa di una persona adulta o di un bambino come si usa fare spontaneamente da noi. Evita di puntare il dito verso una persona perché il gesto potrebbe essere interpretato come una minaccia o un rimprovero. Non scavalcare il corpo o una parte del corpo di una persona; se necessario chiedi gentilmente alla persona di spostare le gambe. Se offri o ricevi un regalo, fallo sempre con le due mani, inchinandoti leggermente.

Fai tranquillamente domande alla tua guida o ai birmani sui loro costumi.

Aurélie Chartier
47 contributi
Aggiornato il 6 luglio 2016
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio