Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30
Il mio spazio personale
Servizio viaggiatori
Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30

Viaggiare con i bambini: i 10 consigli più utili

Par Miki - The Miljian family, le mis à jour le

Viaggiare con bambini è una vera esperienza. Una splendida avventura, che comporta adattamenti e compromessi affinchè tutti siano felici e soddisfatti. I più piccoli sono i migliori compagni di viaggio per scoprire il mondo con occhi nuovi. Ecco i 10 consigli più utili per godersi al meglio la vacanza in famiglia

1. Scegliete la destinazione che più corrisponde alle vostre esigenze e a quelle dei vostri figli.

Viaggiare con i bambini, dalla loro più giovane età, è possibile in tutto il mondo! Ci sono però delle destinazioni che più si avvicinano al nostro sogno di viaggio e alla tipologia di vacanza che cerchiamo.

L’ideale è trovare una meta in cui i bambini possano vivere tutti i giorni delle esperienze interessanti anche per loro, che li coinvolgano e li facciano divertire
Miki Miljian

L’ideale è trovare una meta in cui i bambini possano vivere tutti i giorni delle esperienze interessanti anche per loro, che li coinvolgano e li facciano divertire. Se ad esempio viaggiate con dei piccoli, cercate il relax ma non volete mettere da parte la vostra voglia di scoperta e di avventura, l’Indonesia e il sud est asiatico possono essere le mete perfette per voi. Viaggiate con dei bambini dai 6 anni in su, in piena fase d’esplorazione, oppure con adolescenti? L’Africa potrebbe essere la meta top per voi! Ascoltate i vostri figli, fate diventare un gioco lo scrivere su un foglio di carta tutto ciò che vorrebbero imparare dal loro viaggio, unite ciò che cercate voi genitori, e la soluzione è trovata!

2. Informatevi sulla disponibilità in loco di tutto ciò che vi potrebbe essere utile.

Dal cibo a dei veri alleati come lettini da viaggio, seggioloni e passeggini. Di bambini ce ne sono in tutto il mondo, e quindi troverete probabilmente ovunque tutto ciò che è utile per viaggiare con loro. Ma a volte è veramente vantaggioso informarsi prima su ciò che può essere più pratico. Passeggino o marsupio ad esempio? Se prevedete un viaggio in una grande metropoli, da Singapore a New York, il passeggino farà vivere con maggiore serenità il viaggio sia a voi che ai vostri cuccioli. Se state programmando una grande avventura di trekking, camminate e scoperta, oppure semplicemente la vostra prossima meta sarà il Sud est asiatico, il marsupio è senza alcun dubbio il vostro futuro migliore amico. Non trascurate inoltre la possibilità del noleggio in loco! Nelle principali zone turistiche stanno nascendo sempre più agenzie che si occupano di rendere più semplice il viaggio alle famiglie con bambini, noleggiando passeggini, lettini da campeggio, seggioloni auto e perfino scalda biberon. Una rapida ricerca in internet prima della partenza potrà rivelarsi davvero proficua, e rivolgetevi a degli agenti locali che sapranno consigliarvi al meglio.

3. Cosa mettere in valigia? Partite leggeri!

Si pensa che viaggiare con bambini non possa fare rima con viaggiare leggeri. Nulla di più sbagliato! Informatevi in anticipo sulle condizioni climatiche della vostra prossima meta ed agite di conseguenza, mettendo in valigia giusto lo stretto necessario. Ne sarete i primi felici, in particolare quando si tratterà di recuperare le valigie in aeroporto oppure di caricarle in macchina. E’ risaputo, in particolare in vacanza, che i bambini consumano un cambio al giorno. Non abbiate paura e sfruttate le lavanderie in loco: sarà molto più semplice e sono sempre reperibili. Inoltre, anche se la vostra meta è calda e di mare, non trascurate di avere sempre in borsa un maglione per gli sbalzi termici e per i voli aerei, dove spesso l’aria condizionata è molto forte. Basta questo e una copertina per evitare un raffreddore prima ancora dell’inizio della festa! :)

4. Salute: fatevi fare una lista di farmaci dal vostro medico.

Il vostro medico è il più competente per sapere quali farmaci avere in valigia per voi e i vostri bimbi secondo la meta che avete prescelto. Non esitate a fissare un appuntamento con lui per fare un check up sanitario e farvi dare una lista di medicine indispensabili. Vi occuperanno magari una buona parte di bagaglio, ma ne varrà la pena nel momento di necessità. :)

5. Quali giocattoli portare?

Esattamente come per le valigie, la migliore soluzione è sempre quella più leggera. Durante il viaggio i vostri bambini si appassioneranno alla novità e troveranno molto più divertente giocare con tutto ciò che per loro era sconosciuto piuttosto che sfruttare il proprio baule di giocattoli come a casa. Non abbiate paura! Un paio di giocattoli saranno sufficienti! Un libro, una macchinina, una bambola, secondo le loro preferenze. Prima della partenza, fateli scegliere a loro! Diverso è il discorso se si deve affrontare un lungo volo aereo, spesso stancante. Quando viaggiate con bambini, preferite sempre i viaggi la notte di modo tale che sia meno noioso sia per loro che per voi. Per voli molto lunghi, optate per compagnie aeree che hanno un intrattenimento a bordo. E poi armatevi di tanta pazienza e dei loro giocattoli preferiti, ancora meglio se libri oppure matite colorate per disegnare insieme.

6. Tenere in borsa dei validi alleati: salviettine e gel antibatterico.

Quando si viaggia non sempre è possibile lavare le mani dei bambini e quindi prevenire tutte le possibili malattie. Avere in borsa un gel antibatterico lavamani vi aiuterà in tutte quelle condizioni in cui il bagno non sarà sempre reperibile. Munitevi inoltre di salviettine che potranno sempre risultare utili, in qualsiasi parte del mondo viaggiate!

7. Ottima assicurazione medica: mai trascurarla!

Può velocemente diventare la vostra migliore amica. Non trascuratela mai! Informatevi su quella che più corrisponde alle vostre esigenze, che copra tutta la famiglia. Vi permetterà di avere accesso alle migliori strutture mediche ovunque voi siate, in particolare con personale che parla inglese e con cui potrete facilmente comunicare. Con Evaneos trovate tutto ciò di cui avete bisogno, qui.

8. Coinvolgete i bambini nella preparazione del viaggio.

Per i bambini il viaggio è una fonte incredibile di avventura e di scoperta. Coinvolgeteli nella preparazione del vostro itinerario, mostrate foto e video della vostra destinazione, interessateli al viaggio fin da casa. Saranno più preparati una volta sul posto, in particolar modo per quelle zone di mondo in cui la cultura è molto diversa dalla vostra. Fategli inoltre vivere questa grande avventura come un gioco. Per i più grandicelli, dategli una macchina fotografica per scoprire ed immortalare i posti insieme a voi, incentivateli a tenere un giornale di viaggio. Saranno per loro i più bei ricordi.

9. Fatevi consigliare da degli specialisti.

Se volete partire tranquilli e godervi al massimo la vostra vacanza, affidatevi ad un agente locale che si occuperà di organizzarla per voi. Secondo le vostre esigenze, l’età dei vostri figli, gli alloggi, ma soprattutto le esperienze che potrete fare insieme. Vi farà guadagnare del tempo e sarete certi del risultato.

10. Consiglio per i genitori: Relax e take your time!

Viaggiare con i bambini è impegnativo ma è possibile e bellissimo. La prima regola d’oro? Siate flessibili! Considerate anche le loro esigenze, non programmate giornate troppo provanti ma anzi considerate sempre qualche ora al giorno dedicata al loro divertimento. Rendete kids friendly anche attività che non lo sono coinvolgendoli ma sempre restando comprensivi ed adattandovi ai loro ritmi. Viaggiate anche per loro ed insieme a loro. Sarà meraviglioso! E poi…buon viaggio!