Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Covid-19 Evaneos vi informa
Madagascar

5 motivi per andare in Madagascar

Potrei darti 100 buone ragioni per partire per un viaggio in Madagascar, tanto sono innamorato di questo Paese, tuttavia cercherò di essere breve!

Una destinazione fuori dalle rotte

Quando mi reco in Madascar vado sul sicuro, consapevole di intraprendere un viaggio fuori dal comune in un Paese non interessato dal turismo di massa. So che entrerò in contatto con una popolazione dalla ricca cultura e ammirerò paesaggi mozzafiato e ho sempre la certezza di riportare ricordi indimenticabili nelle mie valigie.

Non dimenticarti che visitare il Madagascar significa poter scoprire cose che non vedrai mai in nessun altro angolo del mondo.

Una terra di avventure

Il Madagascar consente di vivere vere e proprie avventure camminando tra i Tsingy; modellati dall'erosione dell'acqua e del vento sulla roccia calcarea, queste formazioni si estendono a perdita d'occhio formando distese rocciose irte e affilate come lame di un rasoio. Sono anche i viaggi in taxi brousse, le escursione di notte nella giungla per osservare gli animali notturni e le notti trascorse tra i piccoli villaggi della savana. Un ricordo indimenticabile è per me la discesa del fiume Manambolo in piroga, iniziata dopo tre giorni di cammino attraverso il centro dell'isola e durata più giorni fino all'arrivo nel Parco Nazionale di Bemaraha.

Paesaggi mozzafiato

Ciò che mi ha conquistato visitando l'Isola Rossa per la prima volta, è stata la possibilità di osservare paesaggi sorprendentemente diversi, a seconda della regione.

Gli altipiani centrali, fulcro della cultura dei Merina, dominati da pianure e colline dove crescono il riso e le varie colture alimentari. Il Sud arido, costellato di spiagge dalla sabbia bianca e dalle acqua turchesi. Le giungle dell'Est, l'île Sainte-Marie e la Costa della Vaniglia. Il Nord montuoso, caratterizzato da una vegetazione lussureggiante e da meravigliose formazioni rocciose. Infine l'Ovest semiarido, punteggiato di savane e boscaglie; indubbiamente la terra dei baobab, alberi che si mostrano in forme insolite, l'una più dell'altra.

Una fauna e una flora eccezionali

Secondo me, il Madagascar sono i lemuri, presenti in diverse specie che possono essere osservate in tutte le regioni dell'Isola. A volte arrampicati sugli alberi alla ricerca di nettare e frutti, a volte saltellanti nell'erba alta della savana, non si sono mai sottratti a mettersi in posa davanti al mio obiettivo fotografico.

Ma il Madagascar sono soprattutto i maestosi baobab che sembrano crescere a testa giù e le cui cime possono raggiungere i 40 metri. Il Madagascar sono anche i camaleonti, che mi hanno sempre affascinato per le forme e i colori, e gli alberi del viaggiatore dalle foglie che permettono di raccogliere l'acqua e di cui si narra fossero una vera e propria benedizione per gli esploratori.

Un popolo accogliente

Il Madagascar è prima di tutto una popolazione accogliente e rispettosa che mi ha fatto conoscere le sue tecniche di pesca del granchio, l'importanza culturale degli zebù o ancora l'uso delle erbe nella medicina tradizionale. Ma anche la costruzione dei «sambuchi», queste canoe che permettono di navigare e pescare nel mare, la lavorazione della carta antaimoro nella provincia di Fianarantsoa, le fasi della coltivazione fatta a mano della vaniglia, nonché innumerevoli saperi e leggende antiche. Visitare il Madagascar significa anche incontrare guide appassionate ansiose di far scoprire le meraviglie del loro Paese.
Simon Hoffmann
181 contributi
Aggiornato il 8 ottobre 2018

Idee di tour

  • Grandi classici
Grand Tour dal Sud al Nord
22 giorni (a persona) € 3.700
  • Avventura
Gocce di Madagascar
8 giorni (a persona) € 1.140
  • Grandi classici
Scopri il Sud tra la natura selvaggia e il mare di Ifaty
12 giorni (a persona) € 2.110
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio