Ultime notizie dalle destinazioni
100% Compensazione CO²
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Messico

Merida e le città coloniali dello Yucatán

Se durante il tuo tour in Messico prevedi di recarti nella regione dello Yucatán, ti consiglio di non dedicare il tuo soggiorno esclusivamente alla cultura maya e alla cultura playa. Potrai anche scoprire vere e proprie meraviglie visitando le città coloniali.

Un salto a Merida

Se desideri dedicare qualche giorno del tuo tour in Messico alla visita delle città coloniali dello Yucatán, puoi cominciare, per esempio, da Merida, la capitale della regione. Soprannominata un tempo "la città bianca", oggi sfortunatamente ha perso il suo fascino e il suo splendore. Da troppo tempo ormai ha abbandonato il suo bianco immacolato per un triste grigio. Malgrado ciò non bisogna considerarla come una semplice base per le visite dei dintorni. Lasciale la possibilità di presentarti la sua eredità coloniale.

Fermati sullo Zócalo, ammira la vecchia cattedrale del 1598, poi lanciati alla scoperta della Casa de Montejo, dei teatri Peón Contreras e di Merida, dell'Ermita Santa Isabel, del Parque Santa Lucía, del bel Paseo Montejo con le graziose facciate delle ricche dimore, del Palacio del Gobierno e dei musei della Canción Yucateca, Macay e del Regional de Antropología.

Il vero interesse di Merida sta nel suo senso della festa. Tutte le domeniche le strade sono chiuse ai veicoli e dappertutto si organizzano spettacoli di danze folkloristiche e concerti. L'atmosfera raggiunge l'apice durante il carnevale della città se si svolge tutti gli anni esattamente 40 giorni prima della Settimana santa.

Una strada di Campeche

Le altre città coloniali

Oltre a Merida, ci sono altre bellissime città coloniali da visitare.

Izamal è una di esse. Questo paesino non è privo di fascino. L'ideale è passeggiare con calma nelle viuzze e rimanere fino al tramonto, quando i raggi del sole accarezzano le facciate bianche e gialle delle case. Allora l'istante è magico.

Vicino al sito archeologico di Chichén Itzá, Valladolid è stupenda e avrai il piacere di visitarla in tutta tranquillità perché attira pochi turisti. Grazie alla sua posizione geografica è la base perfetta per partire alla scoperta della penisola. Nell'attesa approfittane anche per scoprirla. Lungo le sue strade si trovano facciate dai colori pastello da ammirare durante una bella passeggiata. Scoprirai anche il convento e la chiesa di San Bernardino da Siena, che risale al 1552, il mercato di Las Artesanías, il museo San Roque et il bel Cenote Zaci.

La città più bella della penisola è senz'altro Campeche. È talmente bella da essere iscritta al Patrimonio Mondiale dell'Unesco. All'esterno della città potrai ammirare gli ultimi resti dell'unica città fortificata del Messico. Addentrandoti nella città scoprirai le belle strade lastricate e le facciate colorate dai toni pastello. La passeggiata si annuncia fantastica. La sera vai sullo Zócalo per gettarti nella simpatica animazione ed ammirare la magnifica cattedrale Santa Isabel. Oltre a certe visite come alla Puerta del Mar o alla Puerta de la Tierra, non devi perderti nemmeno il museo di archeologia maya. Le collezioni presentano pezzi unici. Il museo è magnifico.

David Debrincat
537 contributi
Aggiornato il 10 settembre 2015

Idee di tour

  • Grandi classici
Tour dello Yucatan self-drive
8 giorni (a persona) 560 €
raggiungi un gruppo
  • Grandi classici
Balene e parchi naturali in un tour guidato
12 giorni (a persona) 3.900 €
  • Grandi classici
I Maya e Las Aguas Sagradas
10 giorni (a persona) 1.680 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio