Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Esperienza di viaggio
Perù

placchini
placchini
ha apprezzato il suo viaggio in Perù

All'arrivo a Lima (alle ore 04,00) siamo stati accompagnati in albergo e abbandonati a noi stessi fino al giorno dopo, senza sapere cosa fare o dove andare, il primo impatto non è stato dei migliori. Secondo giorno in mattinata visita della città con modifica del programma da parte della guida (annullamento visita delle catacombe per sostituirla con visita in un negozio di cioccolata …..), poi autobus per Paracas e pomeriggio libero (in un paese senza nulla da vedere), terzo giorno escursione in barca alle isole Ballestas e al termine visita del parco Naturale, paesaggi molto belli, peccato che alle 7,45 eravamo al porto e poi dalle 13.30 alle 17 abbiamo dovuto bighellonare per il porto in attesa del trasferimento a Nazca, avremmo potuto alzarci più tardi prendere la barca una o due ore dopo (escursioni ogni ora), e gestire meglio la giornata: Quarto giorno a Nazca da dimenticare (vedi aspetti negativi di cui sopra). Quinto giorno bella visita di Arequipa nella mattinata con due guide e nel pomeriggio da soli sesto giorno trasferimento ad Urubamba via Cusco e abbandonati per il resto della giornata in albergo in un paese brutto e insignificante, settimo giorno interessante visita della valle sacra e saline con trasferimento in serata ad Aguas Caliente per salita a Machu Picchu ottavo giorno indimenticabile visita a Machu Picchu nono giorno mattinata buttata via in Urubamba in attesa del trasferimento a Cusco, nel pomeriggio piccola visita di Cusco (non c'era più tempo per altro….) e delle rovine site nei dintorni. decimo giorno in aereoporto per ritorno in Italia. Una migliore gestione dei tempo ci avrebbe consentito una visita più ampia e più soddisfacente.
Dettagli del viaggio
Viaggio effettuato
in famiglia
Periodo di viaggio
18 settembre 2019
Prezzo del viaggio
Elevato

Un viaggio organizzato con un operatore locale

placchini
placchini
29 settembre 2019
Gli aspetti positivi:
La natura,i paesaggi e le testimonianze di antiche civiltà. La disponibilità e la gentilezza del personale del tour operator locale
Gli aspetti negativi:
La cattiva programmazione del viaggio da parte del tur operator peruviano che non ha saputo gestire correttamente gli impegni giornalieri: con levatacce e successivi lunghi tempi morti; inoltre l'assoluta inadeguatezza del loro corrispondente di Nazca sia all'arrivo dell'autobus da Paracas dove è venuto a prenderci un ragazzotto con il nostro nome scritto su un pezzettino di carta senza sapere quante persone doveva accogliere (pensava che fossimo in 6 anziché in quattro e con una macchina scassata, dove poi ci avrebbe caricati se fossimo stati veramente in sei ?), poi il giorno dopo la guida che ha anticipato la visita all'acquedotto, facendoci saltare la colazione per poi abbandonarci per 3/4 ore all'aereoporto in attesa di poter sorvolare le linee di Nazca, come poi abbiano avuto modo di notare aveva impegni concomitanti con altre persone.
Pamela
Risposta dell'agente locale
Pamela
Gentile Paolo, Siamo molto dispiaciuti di notare dalla recensione che il viaggio non sia stato all'altezza delle sue aspettative. Innanzitutto ci scusiamo per gli inconvenienti da lei elencati; ciò no...Gentile Paolo, Siamo molto dispiaciuti di notare dalla recensione che il viaggio non sia stato all'altezza delle sue aspettative. Innanzitutto ci scusiamo per gli inconvenienti da lei elencati; ciò nonostante vorremmo fare qualche precisazione. Le facciamo presente che il programma è stato creato su misura in base alle sue indicazioni ricevute. Riguardo ai tempo morti o al fatto che siate stati 'abbandonati a voi stessi', bisogna considerare che per abbassare i costi (come richiesto numerose volte) alcune visite sono dovute essere tolte dal programma. Rispetto al tema di Paracas il primo bus che c'è verso Nazca è alle 17, dunque durante il tempo libero i viaggiatori hanno tempo di pranzare con calma e di arrivare in anticipo alla stazione di bus per imbarcare le valigie. Riguardo a Nazca, a settembre è ancora periodo invernale sulla costa del Perù e a volte ci possono essere venti sfavorevoli e/o foschia che compromettono il sorvolo non permettendo di avere una nitida vista sulle Linee di Nazca. Quando si verificano queste condizioni metereologiche solo la torre di controllo dell'aeroporto può prendere decisioni, dunque l'orario può subire variazioni com'è avvenuto nel suo caso. Inizialmente infatti il sorvolo era previsto alle 7 ma, a causa del meteo sfavorevole, il nostro collaboratore ha optato di anticipare la visita agli acquedotti. Infine, fin dal primo momento che ci ha contattati ha scelto per l'itinerario 'Perù senza altitudine: La Città Perduta, la Valle Sacra e le Linee di Nazca' che prevede appunto di trascorrere più tempo nella Valle Sacra per acclimatarsi meglio all'altitudine rispetto al tour classico, considerando il fatto che Urubamba è situata a 2.870 m slm rispetto ai 3.399 m slm di Cusco. Un caro saluto dal PerùVedi di più
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio