Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Sigiriya, giungle e risaie ai piedi della Rocca del Leone

Non accontentarti di venire a Sigiriya solo di pomeriggio. Prenditi tutto il tempo che ti serve ed esplora ogni angolo di questa importantissima località turistica dello Sri Lanka. Al di là del suo patrimonio storico e culturale, questa zona del paese è piena di sorprese.

La Rocca del Leone

Famoso in tutto il mondo, la Rocca del Leone è uno dei posti simbolo dello Sri Lanka. Per me è una tappa inevitabile di ogni viaggio in Sri Lanka che si rispetti . Questo tappo di pietra lavica nasconde le rovine di un palazzo leggendario, patrimonio mondiale dell'Unesco.

È opera di un re folle, Dathusena, che ne fece il suo rifugio, credendolo una fortezza inespugnabile. Credendo di essere oggetto di un complotto per diseredarlo, Dathusena ordinò l'assassinio di suo padre, allora sovrano. Dopodiché, ordinò la costruzione di un palazzo in cima alla Rocca del Leone per sfuggire alle rappresaglie. Ma suo fratello Mogallana assediò la fortezza e si riprese il trono.

Ti consiglio di visitare il sito nelle prime ore del mattino per evitare le temperature troppe elevate: salire sulla Rocca del Leone è infatti una sfacchinata. È attraversando il ponte che conduce ai giardini del palazzo, mi sono reso conto delle dimensioni del sito. Mi sono subito innamorato dei colori di questa roccia così ricca di fascino, con i suoi colori così misteriosi. Abbiamo iniziato la salita con un nostro amico ma anche con un numero importante di turisti. Dei gradini, per lo più scavati nella roccia e di dimensioni diverse, portano sino in cima. In men che non si dica, le gambe cominciano a soffrire.

Nel giro di venti minuti, un'enorme scala in ferraglia conduce a delle grotte che ospitano al loro interno antichi dipinti raffiguranti asparas. Lasciati sedurre dalle loro forme divine e goditi la bellezza dei colori e la finezza delle linee dei loro volti.

I più avventurosi proseguiranno oltre le due gambe del leone, scavate nella roccia. Arrivati in cima, si troveranno di fronte le rovine dell'antico palazzo e un panorama mozzafiato. Ne conservo un ricordo indelebile.

Gli asparas di Sigiriya

Andare in bicicletta tra Sigiriya e Kimbisa

Se vuoi goderti al massimo i sublimi paesaggi di Sigiriya e dintorni , fa' come me. Affitta una bici e goditi un viaggio alla scoperta dei villaggi e della campagna circostante. Abbiamo scovato delle vecchie biciclette con le quali ci siamo fatti una passeggiata di qualche ora.

Lungo la strada principale tra Inamaluwa e Sigiriya, si incontrano molte persone, anche loro in bicicletta, il mezzo di trasporto più in voga da queste parti. Ben presto, ti si presenteranno di fronte paesaggi incantevoli: stupende risaie che danzano con il vento e pezzi di giungla davvero impressionanti.

Kimbisa è un suggestivo borgo situato a tre chilometri dalla Rocca del Leone. Perditi pure nelle sue stradine ed ammira le sue case colorate, circondate da una vegetazione lussureggiante. All'uscita della città, prendi la piccola strada sterrata a sinistra e prosegui fino all'impressionante Buddha bianco del nuovo tempo di Sigiriya .

Paul Engel
58 contributi
Aggiornato il 13 luglio 2015