100% Compensazione CO₂
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Sri Lanka

Come spostarsi in Sri Lanka

Lo Sri Lanka è un'isola di piccole dimensioni che può essere percorsa agevolmente usando i trasporti pubblici. Non avrai nessuna difficoltà a organizzarti da solo e a ideare così il tuo itinerario personale.

È comunque importante ricordare che i tempi di percorrenza nel paese non hanno niente a che vedere con quelli italiani o europei. Per esempio, per attraversare l'isola da est a ovest in treno, ossia percorrere 250 chilometri, bisogna contare dalle 8 alle 9 ore di trasporto.

Che tu scelga di privilegiare la costa, di perderti fra le montagne, oppure di moltiplicare le tappe, troverai sempre il mezzo per spostarti.

Percorrere il paese: con quale mezzo di trasporto?

I collegamenti interni via aereo sono abbastanza rari in Sri Lanka. L'esercito e una filiale della Sri Lankan Airlines usano piccoli aerei per determinate destinazioni (Jaffna, Galle, Trincomalee, ...). L'anno scorso è stato aperto un aereoporto internazionale a Mattara, sulla costa meridionale.

Con il permesso internazionale, è comunque possibile noleggiare un'auto e percorrere il paese. Ma nella maggior parte dei casi i viaggiatori scelgono il noleggio d'auto con autista, perché i prezzi sono comunque accessibili. Bisogna contare di spendere circa 6.000 rupie al giorno. La soluzione è particolarmente interessante per chi viaggia in famiglia o in gruppo. Prima è importante informarsi presso un'agenzia locale, perché non tutti gli autisti sono uguali.

Percorrere lo Sri Lanka in treno è certamente il modo più piacevole di scoprire il paese. Il paese ha un'ottima rete ferroviaria, che copre gran parte del territorio. Esistono tre linee principali: la linea blu che serve la parte settentrionale e quella orientale dell'isola, la linea verde che collega Colombo alle montagne e la linea rossa che percorre la costa occidentale da Priynagavitu a Mattara. Unico aspetto negativo: i treni sono lentissimi e spesso in ritardo. Le tariffe invece sono molto vantaggiose, anche in prima classe. Troverai tutte le informazioni sul sito della Sri Lanka Railways.

Esistono anche degli autobus e dei minibus a lungo raggio, privati o pubblici, presenti in quasi tutte le città dello Sri Lanka. Il più delle volte sono affollati e sono da evitare per chi ha paura della guida spericolata. La circolazione in Sri Lanka è molto disordinata e gli autisti sono pagati in base al numero di viaggi realizzati in un giorno. I biglietti si acquistano in genere direttamente a bordo dall'autista.

Autobus in Sri Lanka

I trasporti urbani e locali

La maggior parte delle città del paese sono di dimensioni molto ridotte e possono essere percorse a piedi o in bici. Nei grandi centri potrai scegliere fra vari mezzi di trasporto.

Gli autobus sono presenti in tutte le città e i villaggi dell'isola. Sono sempre affollati e a volte è difficile sapere quale prendere, perché le destinazioni non sono sempre indicate in inglese. Non bisogna esitare a chiedere la strada ai passanti.

I taxi sono presenti soprattutto nelle città importanti. Non tutti sono equipaggiati con il tassametro, bisogna contare di spendere circa 100 rupie al chilometro.

I tuk-tuk o bajaj sono ovunque, in città, in riva al mare, in campagna. È uno dei mezzi di trasporto preferiti nell'isola. A volte però bisognerà negoziare in maniera ferma con gli autisti, che non esitano ad aumentare il prezzo anche solo per cinquanta metri in più. Esistono oggi dei tuk-tuk con tassametro a Colombo.

62 contributi
Aggiornato il 13 luglio 2015

Idee di tour

combinato
  • Lusso
Luna di miele con le Maldive
9 giorni (a persona) 1.870 €
  • Avventura
Vacanze estive in famiglia
14 giorni (a persona) 1.920 €
  • Grandi classici
Fascino di un viaggio - destinazioni sconosciute
10 giorni (a persona) 880 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio