Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Swaziland

Informazioni utili su Swaziland

  • Incontri locali
  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Escursioni / Trek
  • Cascate
  • Feste e Festival
  • Artigianato
5 / 5 - 2 recensioni
Come andarci
A 5 ore di autobus da Johannesburg o a 3 ore da Nelspruit (nei pressi del parco Kruger)
Quando partire?
Tutto l'anno, in base alle date delle feste tradizionali
Quanto tempo?
Una settimana

Swaziland: Recensioni dei viaggiatori

Fred Jasseny Grande viaggiatore
17 recensioni scritte

Lo Swaziland conserva una natura incontaminata e delle tradizioni ancestrali ancora piuttosto sentite dalla popolazione.

Il mio consiglio:
Organizza il tuo viaggio tenendo conto del calendario delle festività tradizionali dello Swaziland. È un periodo che favorisce il contatto diretto con la gente del posto e ti permetterà di imparare qualcosa in più sulle usanze del regno.
La mia opinione

Percorrendo il paese da Pigg's Peak a Big Bend, ho constatato che la gentilezza degli Swazis non è solo leggenda. Gli abitanti sono davvero entusiasti delle visite dei turisti e adorano parlare del loro paese e del loro stile di vita.

Ho apprezzato in particolar modo la tranquillità della riserva di Mlilwane. A piedi e in tutta libertà, ho visto zebre, impala, facoceri e coccodrilli. Il paese non è molto urbanizzato, dunque è davvero semplice trovare dei piccoli angoli di paradiso, passeggiando per qualche minuto. La parte centrale del paese è ricco di sentieri demarcati, ideali per l'escursionismo e per le attività da svolgere all'aria aperta, come il rafting.

Invece di percorrere il paese in macchina, opta per i mezzi di trasporto locali, così come la maggior parte dei turisti. Così avrai modo di incontrare più gente e godere della gentilezza degli Swazis.

Il regime vigente nel paese coincide con una delle ultime monarchie assolute ancora presenti nel mondo e nella valle di Ezulwini, uno dei feudi del re Mswati III, potrai osservarne meglio i difetti e le stranezze.

Camille Griffoulieres Grande viaggiatore
126 recensioni scritte

Questo piccolo paese di circa un milione di abitanti, dai rilievi collinosi, è un'enclave del Sudafrica, ma anche un punto di passaggio molto conosciuto tra il Parco Kruger, il KwaZulu-Natal e il Mozambico che lo circondano.

Il mio consiglio:
Bisogna andarci durante le cerimonie tradizionali Swazi: la festa di Umhlanga in Agosto o Settembre e quella di Inwala in Dicembre o Gennaio sono le più spettacolari.
La mia opinione

La visita dello Swaziland nel Sudafrica è irrinunciabile, come quella del Lesotho, l'altra enclave del paese. Devi calcolare diversi giorni per scoprire la cultura Swazi, soggiornare in una capanna tradizionale, fare camminate sulle montagne e parlare con gli abitanti del villaggio...

Il sistema di vita rurale è autentico e l'accoglienza dei suoi abitanti molto calorosa. Le riserve private sono abbastanza piccole, è facile vedere i Big 5, cioè gli animali un tempo più difficili da cacciare: l'elefante, il rinoceronte, il bufalo, il ghepardo e il leone (emblema del paese). La Mlilwane Nature Reserve è la più accesibile per i safari con la famiglia, conosciuta per la sua popolazione di leoni, rinoceronti (meglio protetti che nel Sudafrica) e di ippopotami.

Non perderti la visita della valle di Ezulwini, «il luogo del paradiso» in swati. La Mlawula Nature Reserve, con le suemolte grotte e cascate, e la Malolotja Nature Reserve è ideale per i trekking.

Tour e soggiorni Swaziland