Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

6 motivi per andare in Zimbabwe

Se la tua aspirazione è essere considerato un visitatore e non un turista, un viaggio in Zimbabwe fa proprio per te! Scopri siti storici e naturali incredibili, paesaggi mozzafiato (Cascate Vittoria, Lago Kariba), la fauna selvatica (Hwange), e le mete culturali più importanti (Matobo et Grande Zimbabwe).

Visita un paese fuori dalle rotte

Lo Zimbabwe non è ancora un paese molto turistico, a causa delle ondate di violenza di cui è stato teatro in passato e che hanno tenuto lontani i meno temerari tra i viaggiatori. Ma lo Zimbabwe, noto come paese del "bush", oggi è molto sicuro e costellato di piccoli villaggi rurali sperduti nell'arida savana. Qui non troverai autobus con gruppi di turisti ammassati in massa. La visita è quindi molto piacevole: non ci sono code all'entrata dei siti, ci si trova subito soli e pieni di euforia in luoghi eccezionali.

Vedere le più grandi cascate del mondo

Le Cascate Vittoria sono le più spettacolari al mondo, per la loro altezza, la loro forza e la loro bellezza. Immagina 108 m di altezza e 1,7 km di larghezza, un rumore di tuono assordante e uno spettacolo mozzafiato. Inoltre il parco nazionale annovera baobab giganti, coccodrilli nel tumultuoso fiume Zambesi e colonie di babbuini beffardi, e durante un'escursione nei dintorni non è raro scorgere elefanti che passeggiano e bufali. Un'esperienza indimenticabile. 

Visitare il luogo storico per eccellenza del Medioevo africano

Sono poche le informazioni giunte ai giorni nostri sugli imperi preesistenti all'arrivo dei coloni in Africa. La villa fortificata di Grande Zimbabwe è una testimonianza unica della storia dell'Africa australe in quanto è ben conservata e fornisce informazioni sulla popolazione delle origini (nel III secolo) fino all'età dell'oro (dal XIII al XVI secolo). 

Godere di un'accoglienza eccezionale

Gli abitanti dello Zimbabwe sono noti nell'Africa australe per la loro simpatia e per il loro costante buon umore. In questo paese troverai sorrisi e domande curiose degli abitanti. I contatti sono facili e umanamente ricchi grazie all'alto livello di scolarizzazione: le persone parlano inglese, sono istruite e curiose di conoscere la provenienza dei visitatori ed il loro modo di vivere. L'accoglienza è davvero eccezionale. In questo paese, a volte complicato a livello logistico, trovi sempre qualcuno che ti dà una mano per aiutarti a trovare una strada, un albergo o una "mama" che affitta qualche camera della sua casa in modo informale. 

Ammirare paesaggi unici, fatti di pianure, savane e laghi

Certi paesaggi dello Zimbabwe sono stupefacenti. Non solo le imperdibili Cascate Vittoria, ma anche le kopjes, rocce granitiche innalzate quasi in equilibrio, che rendono originale il paesaggio del Matobo National Park, al centro di una savana arida molto bella. A nord, il lago Kariba è un sito carico di quiete che fa la felicità di chi ama la contemplazione. Infine, dai monti Bvumba, sulle alture di Mutaré, mentre ti godi dell'aria fresca di montagna puoi ammirare la pianura infinita che ti circonda. Eccezionale! 

Partire per un safari fotografico alla scoperta dei rinoceronti bianchi

Andare in Africa è spesso sinonimo di safari. Tuttavia è solo nei paesi dell'Africa australe e orientale che si trovano parchi nazionali ricchi di fauna africana. Lo Zimbabwe è uno di questi e il parco nazionale Hwange è uno dei migliori luoghi d'osservazione. In questo parco, infatti, ci sono molti elefanti e ippopotami, ma anche licaoni rari, iene, leoni, leopardi, ghepardi, giraffe, antilopi... Il Parco Nazionale Matobo ha una piccolissima sezione chiusa dedicata al safari; il vantaggio è che lì si possono vedere i rinoceronti bianchi, divenuti molto rari a causa del bracconaggio sfrenato degli ultimi anni. 
Camille Griffoulieres
126 contributi
Aggiornato il 8 ottobre 2018
Expérience ajoutée !
Vous pouvez ajouter d'autres expériences à votre projet avant de le transmettre à une agence locale
Voir mon projet de voyage