Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Imbabura

Informazioni utili su Imbabura

  • Incontri locali
  • Vulcani
  • Lago
  • Feste e Festival
  • Musica
  • Artigianato
  • Luoghi o Monumenti storici
4 / 5 - 2 recensioni
Come andarci
A due ore di autobus da Quito
Quando partire?
Da ottobre ad aprile
Quanto tempo?
Una settimana

Imbabura: Recensioni dei viaggiatori

Sylvia Rambaud Grande viaggiatore
9 recensioni scritte

La provincia di Imbabura è uno degli itinerari più conosciuti dell'Ecuador. Questa regione può essere al centro di un percorso organizzato alla portata di tutti i viaggiatori. È una tappa indispensabile per la scoperta della "sierra" ecuadoregna.

Il mio consiglio:
Viaggia durante la stagione della festa dell'Inti Raymi. La provincia di Imbabura svela i suoi segreti e avrai un vero contatto con la gente del posto: "gli indiani quechuas".
La mia opinione

La provincia di Imbabura è una regione da scoprire durante un viaggio in Ecuador. I suoi numerosi vulcani, laghi e valli andine fertili creano dei paesaggi di una bellezza estrema. È una delle regioni più culturali e vibranti del Paese perché ci sono dei gruppi indigeni che vivono in questa zona. È molto interessante per i viaggiatori visitare questa provincia perché si trovano molti artigiani: i tessitori di Otavalo, gli scultori del legno di San Antonio e gli artigiani del cuoio di Cotacachi.

Nei dintorni del mercato, soprattutto a Ibarra, potrai trovare dei prodotti tipici, coltivati nelle terre fertili e scoscese del vulcano Imbabura. Fave, mais, patate, yucca, frutta e verdura abbelliscono le bancarelle dei venditori. Non pensarci due volte a sederti in un ristorante tradizionale, assaggia i piatti tipici: la "fritada", "el mote con caso", "las humitas", "el seco". Potrai concederti un bel pranzetto circondato da un gruppo di musica tradizionale andino (Otavalo).

Per finire, per gli appassionati degli spazi aperti, i laghi di Yahuarcocha, Mojanda, San Pablo o ancora Cullicocha sono tutti dei paesaggi eccezionali da scoprire in pedalò, a piedi o a cavallo. Qui, non ci vuole molto tempo per innamorarsi dei laghi dall'acqua cristallina circondati da colline e pianure fertili. Per finire, se vuoi avere un'idea reale dei paesaggi agricoli della regione, dopo aver preso la strada della Zuleta, a sud di Ibarra, potrai scoprire delle belle haciendas fino alla riserva naturale di San Marcos. La regione finisce lì e poi inizia quella del Cayembe. Buona visita!

Julie Olagnol Grande viaggiatore
145 recensioni scritte

Il vulcano Imbabura si trova nel Nord del paese, non lontano da Otavalo.

Il mio consiglio:
Prova a dormire homestay nella regione (a La Esperanza, per esempio) per scoprire il modo di vita della sierra del Nord.
La mia opinione

Nel corso di un viaggio in Ecuador, ho potuto visitare i dintorni di Otavalo ed Ibarra con un amico indigeno. In primo luogo abbiamo camminato verso il Lago San Pablo (la vista sull'Imbabura ed il Cayambe è bellissima) e abbiamo fatto un giro in barca nella laguna Cuicocha del vulcano Cotacachi. 

È in questa regione del Nord dell'Equatore che si impone l'Imbabura. Anche se è lungi dall'essere il più alto del paese, questo vulcano addormentato ha il vantaggio non trascurabile di essere spesso scoperto, cosa che permette di fotografarlo facilmente. 

Una leggenda molto carina racconta che mamma Cotacachi si copre di neve quando papà Imbabura le ha fatto visita la notte! L'ascensione dell'Imbabura è relativamente accessible se la si compara ad altri vulcani come il Cotopaxi o il Chimborazo.

Tour e soggiorni Imbabura

Expérience ajoutée !
Vous pouvez ajouter d'autres expériences à votre projet avant de le transmettre à une agence locale
Voir mon projet de voyage