Covid-19 - Dove partire?Scopri le destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Scopri i luoghi più belli in Ecuador

L'America Latina fa sognare i viaggiatori alla ricerca del diverso e dell'esotico. Allora, perché scegliere di esplorare uno dei più piccoli paesi delle Ande piuttosto che un altro, più vasto e più conosciuto? Esattamente perché l'Ecuador, come anche l'Uruguay, fa parte di quei piccoli paesi del continente che concentrano una storia forte, una bella diversità di paesaggi e una popolazione accogliente, orgogliosa di vederti viaggiare da loro. E se questo non bastasse per partire alla volta di un viaggio in Ecuador, continua a leggere.

Per conoscere un pochino questa destinazione da colpo di fulmine, i viaggiatori e la comunità Evaneos sapranno darti le informazioni che cerchi sui luoghi da non perdere e, piccolo bonus, qualche perla rara sconosciuta ai più. Una destinazione originale e un percorso su misura che, al tuo ritorno, ti lasceranno impresse immagini da sogno. Inoltre, altro punto forte, l'Ecuador si estende dall'Amazzonia all'Oceano Pacifico, passando per la cordigliera delle Ande: avrai l'occasione di mettere d'accordo mari e monti. 

Potresti iniziare il viaggio con una visita di Quito e del suo centro città dall'architettura coloniale, una di quelle che si sono conservate meglio su tutto il continente. Poco distante verso nord, il villaggio colorato di Otavalo si presenta come la capitale dell'artigianato, soprattutto realizzato dai Quetchua che abitano in questa regione. Se ricerchi l'aria fresca delle montagne, vai nelle belle pianure attorno a Zumbahua e ammira lo splendido lago color smeraldo nel cratere del vulcano Quilotoa

E un viaggio in Ecuador non può essere completo senza visitare l'archipelago delle Galapagos, allo stesso tempo punto di riferimento per gli scienziati e i viaggiatori, centro di osservazione per una natura eccezionale e incredibile. Se non hai paura ad osservare gli animali selvatici, potrai continuare l'avventura nella foresta Amazzonica, per esempio con l'esplorazione della riserva di Cuyabeno e delle anaconde che ci vivono. E per fare una piccola pausa ristoratrice, la costa del Pacifico sarà il posto ideale per rilassarsi, potendo scegliere la tranquillità a Puerto Lòpez o una versione più vivace della stazione balneare come Montañita.

Come avrai sicuramente capito, il paese della "Mitad del Mundo" non è da meno dei suoi vicini e appassionerà i viaggiatori curiosi alla ricerca di novità.

Rose Nicolini
Calpi (Ecuador)
Calpi
5/5
La comunità di Calpi comprende 19 villaggi indigeni ai piedi del vulcano ecuadoriano, il Chimborazo. A metà strada tra Cuenca e Quito, Calpi merita davvero una visita, in particolar modo per sostenere i progetti del turismo comunitario. .
Chilcapamba è una comunità quechua del nord dell'Ecuador. I turisti vengono ospitati dagli abitanti e il ricavo ottenuto va a sostegno del villaggio.
Nel mezzo della Via dei Vulcani, a 5897 metri, il Cotopaxi è il secondo vulcano più alto del Paese, dopo il Chimborazo. Fa parte dell'omonimo Parco Nazionale.
La riserva di Cuyabeno è uno dei parchi naturali più interessanti dell'Ecuador per osservare gli animali nel loro ambiente naturale.
Sul circuito di trekking di Quilotoa, a 2900 metri di altitudine, si nasconde il paesello tranquillo Insilibi, circondato dalle montagne. Solo per gli escursionisti!
Il parco nazionale di Machalilla è un must-see in Ecuador per gli amanti della natura. Allo stesso tempo marittimo e terrestre, offre l'occasione di scoprire una fauna (uccelli, balene...) e una flora straordinarie e diversificate.
Ogni giovedì mattina, Saquisili si riempie a causa del suo mercato settimanale. Un appuntamento da non perdere per niente al mondo durante un viaggio in Ecuador!
La vista sul cratere del vulcano Quilotoa è mozzafiato: non perderti questa tappa durante il tuo soggiorno in Ecuador.
Zamora (Ecuador)
Zamora
5/5
Città dell'Ecuador meridionale soprannominata la "Terra degli uccelli e delle cascate".
Otavalo (Ecuador)
Otavalo
4.7/5
Otavalo è il più grande mercato dell'Ecuador e uno dei più importanti dell'America del Sud. Il momento migliore, sebbene il mercato ci sia tutti i giorni, è il sabato.
Se ami fare escursioni in paesaggi mistici, tra nebbia, steppe e foreste nane, il sontuoso parco nazionale El Cajas, situato a qualche chilometro da Cuenca in Ecuador, è ciò che fa per te.
Ibarra (Ecuador)
Ibarra
4.5/5
A metà strada tra Quito e il confine con la Colombia, Ibarra, detta anche «la città bianca», è una piccola città affascinante e graziosa da scoprire in una o due giornate, in Ecuador.
Un mercato molto tipico che si svolge ogni giovedì mattina a Guamote, vicino alla stazione.
Mindo (Ecuador)
Mindo
4.5/5
A soli 1300 metri di altitudine, la piccola città di Mindo beneficia di un microclima tropicale da cui dipende la grande varietà della flora e della fauna (tantissimi uccelli). Perfetta per gli amanti della natura!
Amazonia (Ecuador)
Amazonia
4.3/5
Occupando un'ampia parte del Paese, l’Amazzonia ecuadoriana si chiama Oriente. Ospita una ricca biodiversità, ma oggi è molto ambita anche per il petrolio.
Puerto Lopez è un piccolo villaggio di pescatori che si estende lungo una baia graziosa, calma e propizia all'incontro con la popolazione locale.
Agua Blanca è una comunità situata nel parco nazionale di Machalilla. Permette una forma di turismo comunitario che favorisce la conservazione culturale e ambientale.
Baños (Ecuador)
Baños
4/5
Banos (nei pressi di Ambato) è una rinomata stazione termale dell'Ecuador, situata nel mezzo di un contesto montuoso assolutamente eccezionale.
Con 6310 metri, il Chimborazo è il vulcano più alto di tutto l'Ecuador.
Situato idealmente su quello che è «il circuito di Quilotoa», a 3200 metri di altitudine, il villaggio di Chugchilan è una tappa obbligata per tutti gli amanti delle passeggiate e del trekking!
Si può andare in barca nelle laguna di Cuicocha che è in realtà un cratere ancora attivo di Cotacachi!
Il treno puramente turistico che va da Riobamba alla Nariz del diablo faceva una tappa a Guamote.
Seconda città del Paese, di fronte al Pacifico, Guyaquil non ha una grande fama ma merita comunque una visita di un giorno se visiti l'Ecuador.
Tigua è un piccolo villaggio situato a qualche chilometro dalla laguna di Latacunga, sulle montagne ai piedi del Cotopaxi. È conosciuto soprattutto per il suo artigianato molto colorato, venduto in tutto l'Ecuador.
Il vulcano Imbabura si trova nel Nord del paese, non lontano da Otavalo.
Spesso soprannominata la Galapagos dei poveri, l'Isla de la Plata è davvero un'esperienza straordinaria per gli amanti della natura. É semplicemente una meta imperdibile sulla costa ecuadoriana.
Puerto Misahuallí è un piccolo porto molto tranquillo a sud della città di Tena. Situato alla confluenza dei fiumi Napo e Misahuallí, rappresenta la porta di ingresso per l'Amazzonia!
Papallacta è un piccolo villaggio della cordigliera delle Ande situato a più 3000 m di altitudine ed alimentato da sorgenti calde.
Arroccato a 4794 m, il vulcano Pichincha è ancora attivo ed incombe pericolosamente su Quito. Tuttavia è possibile fare l'ascesa in 4 ore.
Quito (Ecuador)
Quito
4/5
Quito si trova a 3000 metri di altitudine. Al di fuori del suo centro storico coloniale, classificato come Patrimonio mondiale dell'UNESCO, la capitale ecuadoriana vanta altre attrazioni e rappresenta una tappa obbligata si visiti l'Ecuador.

Quando andare in Ecuador?

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Leggi di più

Idee di viaggio in Ecuador

Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio