Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Cotopaxi

Informazioni utili su Cotopaxi

  • Punti di vista
  • Sport estremi
  • Montagna
  • Vulcani
  • Da non perdere
5 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A 100 chilometri a sud-est di Quito in autobus
Quando partire?
Tutto l'anno
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Cotopaxi: Recensioni dei viaggiatori

Sylvia Rambaud Grande viaggiatore
9 recensioni scritte

Nel cuore della Cordigliera orientale delle Ande, il vulcano Cotopaxi domina un parco naturale per proteggere questo posto unico.

Il mio consiglio:
Percorri il parco in furgone o a piedi fino ai piedi del vulcano. Sali fino al rifugio José Fribas a 4800 metri di altezza. Il belvedere è magnifico!
La mia opinione

Il vulcano Cotopaxi è il secondo vulcano più alto di tutto l'Ecuador. Culmina a 5897 metri di altitudine. È il vulcano più attivo del Paese. Un cono perfetto innevato tutto l'anno e circondato da un parco naturale. Questo parco è composto da una zona di paramos, di laghi e si può girare sui dei sentieri praticabili soprattutto d'estate.

Se hai il tempo, inizia visitando il museo della fauna del parco perché ci vuole molta fortuna e un'infinita pazienza per vedere le specie selvagge. Io ho visto delle anatre selvagge e dei gabbiani delle Ande. Poi potrai proseguire la tua escursione verso il lago limpiopungo nascosto nella nebbiolina che non scende mai.

Se vuoi scalarlo (verso il rifugio o verso la cima) preparati con l'attrezzatura specifica e soprattutto considera che è molto importante una buona condizione fisica. Andare verso il rifugio in sé non è una cosa troppo difficile, ce l'ho fatta allenandomi una volta a settimana nella marcia veloce, ma l'altitudine e il freddo possono sorprendere in fretta. Ciononostante, è un'esperienza indimenticabile durante un viaggio in Ecuador.

Lorette Vinet Grande viaggiatore
57 recensioni scritte

Il Cotopaxi o come raggiungere la cima delle Ande Come un fungo bianco, spunta il suo cappello attraverso le nuvole quando si lascia l'Ecuador in aereo.

Il mio consiglio:
Tutto dipenderà dalla tua forma fisica ma il Cotopaxi raggiunge comunque i 5897 metri di altitudine. Se desideri scalarlo durante le tue vacanze in Ecuador, dovrai prepararti.
La mia opinione

Io ho osservato tutto dal basso, a causa di una recente distorsione alla caviglia. Ma non rimpiango mai questa escursione "tranquilla" ai piedi di questo grande signore, di questo gigante.

Siamo partiti in giornata, con il pranzo al sacco, in Range Rover, ben coperti, con il K-Way, il berretto e persino la sciarpa per l'occasione (è necessaria quando si sale a circa 4000 metri) Una strada di ciottoli, una giornata lunare e ventosa, piuttosto fredda con una vista splendida e senza fine sulle cime innevate del Cotopaxi. Neanche una nuvola, la fortuna ci sorride. E sinceramente non perché non solo salito in cima e mi rassicuro dicendo ciò, ma perché si gode molto più della vista quando si è distanti che quando si è in cima!

Stéphanie Charbit Grande viaggiatore
73 recensioni scritte

Nel mezzo della Via dei Vulcani, a 5897 metri, il Cotopaxi è il secondo vulcano più alto del Paese, dopo il Chimborazo. Fa parte dell'omonimo Parco Nazionale.

Il mio consiglio:
Se vuoi avventurarti oltre il primo rifugio, non partire assolutamente da solo! Bisogna essere accompagnati da una guida e ben equipaggiati. In conclusione, la scalata è riservata agli amanti dello sport et delle emozioni forti!
La mia opinione

Ho avuto la fortuna di conoscere un Ecuadoriano che vive tra Quito e Latacunga, ovvero molto vicino al Parco Nazionale di Cotopaxi. Non avendo avuto l'occasione di visitarlo con un'agenzia di viaggio mentre ero a Latacunga, Sebastian (il mio ospite) mi ha proposto di recarci lì e di salire fino al primo rifugio che si trova già comunque a 4800 metri di altitudine!

Partiamo la mattina presto e, che fortuna, è bel tempo! Inutile specificare che, quando il tempo è grigio e nuvoloso, il Cotopaxi si può solamente immaginare. Prendiamo quindi la sua macchina e percorriamo circa un'ora di strada fino all'ingresso del parcheggio. Non scegliamo il percorso «tradizionale» indicato dalle agenzie, la strada è molto bella e ci offre splendidi panorami sul vulcano, al quale ci avviciniamo progressivamente.

Il parcheggio è già a 4600 metri di altitudine, ciò significa che fa freddo e che piumino, guanti e berretto sono molto apprezzati. Si intraprende una salita di 200 metri fino al primo rifugio; non sembra molto lontano ma bisogna considerare 40 minuti di arrampicata con alcune pause perché, a causa della mancanza di ossigeno dovuta all'altitudine, è molto faticosa. Splendida vista sul Parco Nazionale, una volta giunti al rifugio Andiamo un po' più lontano fino alle prime nevi e torniamo alla macchina senza difficoltà: la discesa è più facile. Ecco il «Coto»: è fatta!

Tour e soggiorni Cotopaxi

Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio