Covid-19 - Dove partire?Scopri le destinazioni
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Monts Olgas

Monts Olgas (Australia)

Informazioni utili su Monts Olgas

  • Famiglia
  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Punti di vista
  • Deserto
  • Montagna
  • Luoghi o Monumenti religiosi
  • Turismo Responsabile
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Fuori dagli schemi
4 / 5 - Un recensione
Come andarci
A 4 ore e mezza da Alice Springs in auto
Quando partire?
Da marzo ad aprile e da settembre a ottobre
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Monts Olgas: Recensioni dei viaggiatori

Lisa Gaillard Grande viaggiatore
62 recensioni scritte

A 27 km da Uluru, nello stesso parco nazionale che fa parte del patrimonio mondiale dell'Unesco, troverai i Monti Olgas o Kata Tjutas ("molte teste" in lingua aborigena): una successione di 36 monti rocciosi dalle forme arrotondate più antichi di Uluru.

Il mio consiglio:
Percorri la passeggiata della Walpa Gorge o la camminata della Valle dei venti (più lunga: 7,4 km). Sulla piattaforma ai bordi della strada, osserva i Monti Olgas all'alba o al tramonto, per scoprire i riflessi fiammeggianti.
La mia opinione

Andando a vedere Uluru, non sospettavo minimamente dell'esistenza dei Monti Olgas che si trovano proprio accanto, nello stesso parco nazionale ormai chiamato Uluru-Kata Tjuta! Infatti, nessuno ne parla! Uluru è universalmente conosciuto come il simbolo dell'Australia, rilievo solitario nel bel mezzo del paese. Ma quando ti trovi in mezzo al deserto pianeggiante, a chilometri dalla civiltà, che piacevole sorpresa scoprire la presenza di altre meraviglie geologiche! Queste rocce immense, giustapposte, a forma di cupola e di color porpora sono magiche tanto quanto Uluru. D'altronde, sono ugualmente sacre per gli aborigeni di Anangus e, in rispetto delle loro tradizioni, è vietato scalarle. La più alta è il Monte Olga, con i suoi 546 metri: supera addirittura Uluru di 200 metri. Questi monoliti si sono formati durante più di un centinaio di milioni di anni.

Ho percorso la passeggiata della Walpa Gorge, di circa 2,6 km andata e ritorno: un'escursione relativamente facile in gole senz'acqua, nelle quali ho potuto vedere, fra gli altri, dei wallaby. Unico inconveniente: la fine dell'escursione è un vicolo cieco. Le due montagne si richiudono, si può fare solo mezzo giro. Qui, se non vuoi essere infastidito dalle mosche, ti consiglio di equipaggiarti con un cappello munito di retina.

Alla fine, la vista dal bordo della strada è semplicemente stupenda: da una piattaforma di legno si può ammirare tutta la flora che si estende ai piedi dei Monti Olgas. Infatti, qui la vegetazione del deserto si è diversificata per sopravvivere. Così, scoprirai un'erba gialla, degli arbusti verdi e una terra rossa: una mescolanza di colori semplicemente magnifica con i Monti Olgas che si stagliano sullo sfondo del cielo blu! Inoltre, da questo belvedere, si vede Uluru. Sicuramente meno imponenti e meno impressionanti dell'Ayers Rock, i Katja Tjutas sono tuttavia da scoprire durante il tuo viaggio in Australia.

Vista sui Monti Olgas

Tour e soggiorni Monts Olgas

combinato
  • Grandi classici
Dalle terre australiane alla Nuova Zelanda
22 giorni (a persona) 2.300 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio