Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00
Il mio spazio personale
Servizio viaggiatori
Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00

Viaggi in Turkmenistan

Crea il tuo viaggio in Turkmenistan con un tour operator locale
Scopri tutte le idee di tour completamente personalizzabili proposte da tour operator locali esperti della destinazione.
Vorrei viaggiare...
Tutti i profili
a
Tutte le durate

Tutte le idee di viaggi da personalizzare in Turkmenistan

Tutte le tipologie
Tutte le durate
Tutti i budget
Non hai trovato l'itinerario perfetto? Crea il tuo viaggio su misura con uno dei nostri tour operator locali
Contatta un tour operator locale
combinato
  • Grandi classici
Le grandi vie dei mercanti, Uzbekistan Turkmenistan
10 giorni (a persona) € 1.630
combinato
  • Grandi classici
Uzbekistan e Turkmenistan: una crocevia di culture
10 giorni (a persona) € 1.380

Prepara il tuo viaggio individuale

Viaggio in Turkmenistan: cosa sapere?

Un viaggio in Turkmenistan è un’esperienza davvero particolare, in un paese dove si spingono i viaggiatori - non i semplici turisti. Un tour del Turkmenistan è senza dubbio fuori da qualunque sentiero battuto (eccetto uno, quello della Via della Seta!) ed è proprio per questo che noi partiremmo anche subito. E tu?  

Cosa vedere in Turkmenistan?

Quello che vedrai in Turkmenistan risponde a un’unica parola chiave: incredibile. Incredibile, perché anche se il deserto ricopre il 70% del paese, rimarrai senza parole davanti all’imponenza della capitale, all’anima tradizionale dei villaggi e davanti agli scenari naturali - sconfinati, spettacolari. Ecco alcune delle tappe che non possono mancare nel tuo viaggio, prima di proseguire verso altri paesi - ad esempio, verso l’Uzbekistan.

  • Ashgabat, la città bianca, la capitale: imponente, scintillante e immacolata, il marmo di questa città riflette la luce tra colonnati, edifici grandiosi e lunghissimi viali alberati. Totalmente ricostruita dopo il devastante terremoto del 1948, Ashgabat oggi pullula di vita. Per un colpo d’occhio senza pari, ammira il panorama dal Monumento della Neutralità, accanto allo splendido palazzo presidenziale.
  • La porta dell’Inferno nel deserto del Karakum è probabilmente una delle cose più impressionanti da vedere: non un fenomeno naturale ma un errore umano quello che ha creato il cratere pieno di gas naturale di Darvaza, che dopo quarant’anni brucia ancora e crea uno degli spettacoli più suggestivi nel deserto, rischiarato dalle fiamme che ardono giorno e notte. Assolutamente imperdibile.
  • Visita le rovine Nisa, antichissima capitale del grande regno dei Parti. Oggi sono visibili i resti della fortezza di Mitridate I, e diversi edifici tra cui templi, santuari e mausolei sono stati riportati alla luce.
  • Visita le rovine di Merv, una delle prime oasi sulla Via della Seta, città appartenente dapprima all’impero dei selgiuchidi, ma che ha visto il passaggio di tantissime altre civiltà. Patrimonio dell’Umanità UNESCO, Merv è composta da più città murate poste l’una accanto all’altra e non è mai stata ricostruita esattamente nello stesso luogo, a indicarne l’importanza strategica e culturale.

Cosa fare durante un viaggio in Turkmenistan?

Crocevia di culture e popoli che si sono succeduti freneticamente nella storia, un viaggio in  Turkmenistan è un viaggio nella cultura e nelle tradizioni, prima ancora che in un Paese… tradizioni di cui i Turkmeni vanno estremamente fieri, tutte da scoprire, ma non facilmente accessibili: affidati ad un agente locale, che sarà in grado di farti scoprire il lato più autentico e genuino di questo paese così misterioso. Ecco alcune delle esperienze che secondo noi non puoi davvero perderti.

  • Esplora il Canyon di Yangykala, uno spettacolo impressionante creato dal vento che, nel corso degli anni, ha eroso la roccia e creato pendici in cui rosa, rosso e giallo si fondono per creare sfumature spettacolari. Qua, la macchina fotografica, è davvero d’obbligo.  
  • Scopri il Bazaar russo di Ashgabat e lasciati conquistare dai sapori della cucina turkmena: non riuscirai a trattenere l’acquolina. I nostri piatti preferiti sono in assoluto il plov, che è così buono da aver conquistato gli stati limitrofi e la stessa Russia, la chorba - una zuppa a base di carne e legumi - e il pane piatto turkmeno. Se sei abbastanza coraggioso, prova lo shubat: latte fermentato di cammella. Anche questa è un’esperienza.
  • Entra a contatto con i Turkmeni: è una popolazione estremamente variegata, ma dietro l’apparenza dura si celano persone desiderose di far conoscere le loro usanze e tradizioni, come l’allevamento dei cavalli - tra i migliori al mondo - e… la coltivazione dei meloni! Assolutamente da provare. Credici.
  • Scopri l’Altopiano dei Dinosauri, dove potrai seguire le tracce dei dinosauri. Letteralmente, perché qua troverai una delle più grandi collezioni di impronte fossilizzate di dinosauri - 2500, alcune risalenti anche a 150 milioni di anni fa

Qual è il periodo migliore?

Il periodo migliore per andare in Turkmenistan sono le mezze stagioni, perché l’estate è estremamente torrida e l’inverno è incredibilmente rigido. Preferisci primavere e autunno, quindi, per il tuo viaggio in Turkmenistan.

Come organizzare il tuo viaggio in Turkmenistan?

Un viaggio in Turkmenistan presenta diverse difficoltà organizzative, già a partire dalla lingua: il turkmeno e il russo sono le lingue più diffuse, mentre l’inglese è pressoché sconosciuto fuori dalle strutture alberghiere. Dal punto di vista logistico, è importantissimo studiare bene gli spostamenti, anche per garantirti di viaggiare in assoluta sicurezza. Inoltre, essendo un paese decisamente poco turistico, l’aiuto di un tour operator locale sarà fondamentale per muoversi in tutta tranquillità.

  • Volo: un volo di andata e ritorno per il Turkmenistan costa attorno ai 730 euro in base alla stagione, alla compagnia aerea e a con quanto anticipo compri il biglietto.
  • Documenti: avrai bisogno di un passaporto con validità residua di almeno tre mesi e un visto che otterrai sulla base di una lettera d’invito.
  • Vaccini: nessuna vaccinazione obbligatoria, ma consultati col tuo medico sull’opportunità di vaccinarti contro epatite A, B e tifo.
  • Assicurazione: Raccomandata, che copra sia le spese mediche che un eventuale rimpatrio aereo sanitario.

Cosa mettere in valigia?

In valigia per il Turkmenistan porterai abiti stratificabili, adeguati alle attività che intenderai fare, e sempre qualcosa per coprirti la sera. E’ molto importante che ti organizzi con una buona crema solare, e un kit di medicinali ben fornito. Ricordati di non bere mai acqua corrente ed evita assolutamente il ghiaccio nelle bevande, ma soprattutto ricorda di portare sempre con te i documenti - visto e passaporto - per eventuali controlli di polizia, molto frequenti nel paese. Infine, ricorda la tua macchina fotografica: non vorrai mai separartene!

Altri paesi che ti potrebbero interessare