Il mio spazio personale

Viaggi in Uzbekistan

Crea il tuo viaggio in Uzbekistan con un tour operator locale
Richiedi il tuo preventivo gratuito in qualche clic
Vorrei viaggiare...
Partecipanti
a
Data di partenza
Scopri tutte le idee di tour completamente personalizzabili proposte da tour operator locali esperti della destinazione.
Vorrei viaggiare...
Tutti i profili
a
Tutte le durate

Tutte le idee di viaggio da personalizzare in Uzbekistan

Tutte le tipologie
Tutte le durate
Tutti i budget
Non hai trovato l'itinerario perfetto? Crea il tuo viaggio su misura con uno dei nostri tour operator locali
Contatta un tour operator locale
Desideri creare il tuo viaggio su misura? Crea il tuo viaggio

Prepara il tuo viaggio su misura in Uzbekistan

In piena Asia centrale, l’Uzbekistan è un paese tanto affascinante quanto sconosciuto e poco frequentato dai turisti. Tuttavia, è proprio attraverso un viaggio in Uzbekistan che potrai riscoprire alcune tappe della celebre Via della Seta, ed è qui che potrai ammirare esempi di architettura islamica tra i più belli al mondo, alternati a paesaggi desertici e steppe a perdita d’occhio. 

Cosa vedere, cosa fare in Uzbekistan?

I luoghi più belli da visitare in Uzbekistan

  • Tashkent, capitale dell’Uzbekistan, prima tappa del tuo viaggio;
  • Samarcanda, storico crocevia di culture e commercio tra Cina ed Europa sulla Via della Seta e patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.
  • Bukhara, una vera e propria città museo tra le più antiche al mondo, con un patrimonio artistico, storico e culturale che risale a più di 2500 anni fa.
  • Khiva e l’Itchan Kala, parte della città murata patrimonio dell’UNESCO dove, ad esempio, potrai visitare la splendida moschea Juma.
  • Il lago Aydar, il lago più grande della regione racchiuso tra le dune del Deserto Rosso e gli spazi sconfinati delle steppe, luogo ideale per diverse specie di uccelli migratori e per gli appassionati di birdwatching.

Cosa fare durante un tour in Uzbekistan?

  • Esplorare i Bazaar uzbeki tra spezie e profumi, come il bazaar centrale di Samarcanda o quello di Chorsu a Tashkent.
  • Pernottare ai margini del Deserto Rosso di Kizilkum in una yurta tradizionale;  
  • Festeggiare il Navruz, il nuovo anno persiano il giorno dell’equinozio di primavera, a contatto con la popolazione locale.
  • Scoprire la riserva del lago Charvak, a nord del Paese, perfetto per gli appassionati di parapendio.
  • Assaggiare il plov, delizioso piatto tipico per eccellenza della cucina uzbeka a base di riso, carote, uova di quaglia, carne di manzo e spezie;

Quando andare in Uzbekistan?

Per decidere quando partire per l’Uzbekistan prediligi i periodi primaverili o autunnali, che presentano le temperature più miti. Generalmente, infatti, le estati sono molto calde e asciutte, mentre gli inverni sono freddi e secchi.

Informazioni utili per un viaggio in Uzbekistan

Uzbeko, russo e farsi sono le lingue più parlate e difficilmente allontanandosi dai centri urbani si usa l’inglese; per questo, l’aiuto e la guida di un tour operator locale sarà essenziale per organizzare il tuo tour in UzbekistanNel fratttempo, ecco qualche consiglio utile prima di raggiungere il Paese. 

  • Volo: il prezzo di un volo di andata e ritorno in Uzbekistan è compreso tra i 500 e i 1000 euro, e dipende molto dalla compagnia aerea e dal periodo che sceglierete per il vostro viaggio.
  • Documenti: avrai bisogno di un passaporto in corso di validità. Dal 1 febbraio 2019 non avrai più bisogno del visto per soggiorni inferiori a 30 giorni. Dopo l’ingresso nel paese, dovrai procedere entro tre giorni alla registrazione temporanea presso le autorità. Per informazioni aggiornate in tempo reale ti invitiamo a consultare i siti ufficiali.
  • Vaccini: non ci sono vaccini obbligatori, ma quelli contro l’epatite A, B, il richiamo del vaccino per difterite, tetano e pertosse e quello per la febbre tifoidea sono consigliati. Inoltre, ricorda di bere solo acqua imbottigliata e chiusa. Consulta la nostra guida per altre informazioni utili. 
  • Assicurazioni: prima di partire per il tuo viaggio in Uzbekistan, sarà utile sottoscrivere un’assicurazione sanitaria che comprenda anche il rimpatrio.  

Cosa mettere in valigia?

In base al tipo di viaggio e alla stagione, ricorda sempre di portare vestiti adeguati alla visita di siti religiosi, abiti molto caldi e isolanti qualora viaggiassi in pieno inverno, e un abbigliamento molto leggero per sopportare il caldo nel caso viaggiassi in estate. 
Siccome potrebbe essere complicato trovare ciò di cui hai bisogno in loco, è bene munirsi di medicinali di base e per i disturbi intestinali. Ricordati di mettere in valigia una macchina fotografica per immortalare i tuoi ricordi più belli, e sufficiente valuta convertibile (euro o dollari), perché prelevare denaro potrebbe non essere sempre possibile.

Altri paesi che ti potrebbero interessare