Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Viaggi in India

Crea il tuo viaggio in India con un tour operator locale
Richiedi il tuo preventivo gratuito in qualche clic
Vorrei viaggiare...
Partecipanti
a
Data di partenza
Scopri tutte le idee di tour completamente personalizzabili proposte da tour operator locali esperti della destinazione.
Vorrei viaggiare...
Tutti i profili
a
Tutte le durate

Tutte le idee di viaggio da personalizzare in India

Tutte le tipologie
Tutte le durate
Tutti i budget
Non hai trovato l'itinerario perfetto? Crea il tuo viaggio su misura con uno dei nostri tour operator locali
Contatta un tour operator locale

Perché viaggiare in India?

Perché l'India affascina, l'India attira, a volte l'India fa arrabbiare, ma non lascia mai indifferenti. L’India è un paese dai forti contrasti dovuti ad una società complessa, fatta di ricchezza e opulenza da una parte, e di estrema povertà dall'altra. Ma nonostante ciò, la bellezza della vita è costantemente celebrata attraverso le sue note e i suoi colori eccezionali. La musica è onnipresente, dai sonagli ai piedi delle donne alle litanie prov...
Perché l'India affascina, l'India attira, a volte l'India fa arrabbiare, ma non lascia mai indifferenti. L’India è un paese dai forti contrasti dovuti ad una società complessa, fatta di ricchezza e opulenza da una parte, e di estrema povertà dall'altra. Ma nonostante ciò, la bellezza della vita è costantemente celebrata attraverso le sue note e i suoi colori eccezionali. La musica è onnipresente, dai sonagli ai piedi delle donne alle litanie provenienti dai templi. Le pallettes scintillanti dei sari e le tinte vivaci dei turbanti colorano strade e villaggi. Il tuo tour in India sarà un mix di energia senza confini, sguardi vividi e veri, sorrisi onnipresenti e generosi. Inoltre, durante il tuo tour in India, ti troverai di fronte anche a paesaggi unici: durante il tuo viaggio passerai dall'intensità delle spiagge tropicali ai laghi salati dell'Himalaya, attraverserai i deserti di ghiaccio di Ladakh e visiterai il mausoleo Taj Mahal a Agra... La lista potrebbe continuare all'infinito. Insomma, un viaggio in India è un concentrato di esperienze uniche e gratificanti, sia per i suoi paesaggi incomparabili, sia per le sue megalopoli trepidanti o per gli incontri inaspettati. Desideri un viaggio fuori dai sentieri battuti o aspiri alla calma e alla spiritualità? Un viaggio in India è in grado di darti tutto questo, e molto di più. 
Vedi di più
Vedi la guida di viaggio

Le recensioni dei viaggiatori dopo il loro viaggio in India

4.5/5
258 recensioni dei nostri viaggiatori
Desideri creare il tuo viaggio su misura? Crea il tuo viaggio

Prepara il tuo viaggio su misura in India

Un viaggio in India: quattro parole, un potere evocativo sconvolgente, capace di schiudere un immaginario fatto di colori, di profumi, di contrasti e di profonda spiritualità, di cultura e arte. Un tour dell’India, che sia del nord o del sud, ti regalerà emozioni incredibili: quello di cui siamo certi, è che non te ne basterà uno solo. Non ci credi? Continua a leggere.

Cosa vedere, cosa fare in India?

Nell’organizzare un viaggio in India è chiaro che, in virtù della sua vastità e della sua ricchezza, spesso è meglio concentrarsi su una sola regione del Paese alla volta. Per questo abbiamo deciso di suggerirti luoghi e attività in base a dove si svolgerà il tuo tour dell’India, ben sapendo che poche righe non ci basteranno mai: un motivo più che valido per partire, e per creare un viaggio 100% adatto a te grazie all’esperienza di un agente locale italofono e selezionato accuratamente.  

I luoghi più belli da visitare in India del Nord

 Un viaggio in India del Nord rispecchia i desideri di chi vuole vivere l’esperienza più classica: dall’ammaliante deserto del Rajasthan ai panorami montuosi di Darjeeling, ecco solo alcune delle mete imperdibili dell’India del Nord.

  • Taj Mahal: l’imperdibile mausoleo di Agra non ha bisogno di presentazioni. Un gioiello dell’architettura, un connubio di stile indiano, arabo, persiano e turco, da vedere all’alba o al tramonto.
  • Nell’estremo nord, visita il Tempio d’Oro, l’Harmandir Sahib: uno spettacolo a qualunque ora del giorno, meta dei pellegrini Sikh. Il lago che lo circonda accentua il suo splendore, grazie ai riflessi sull’acqua.
  • Delhi: la capitale è un contrasto di vecchio e nuovo, di storia e imperi una città brulicante dove sperimentare la vera India, con tutti i suoi rumori, profumi e colori. Immancabile la visita al Forte Rosso, alla moschea Jama Masjid, alla tomba di Humayun e al Qutub Minar.
  • Varanasi: una delle capitali spirituali dell’India, è il posto migliore per assistere agli affascinanti riti induisti sul Gange, in tutta la loro sacralità.
  • Udaipur: i laghi circostanti e i suoi palazzi maestosi conferiscono a questa città il meritato appellativo di Venezia d’Oriente.

Cosa fare in India del Nord

  • Esplora il Rajasthan, e già solo questo potrebbe tranquillamente costituire un viaggio a sé: rimarrai impressionato dalla città rosa di Jaipur, affascinato dal blu acceso delle case di Jodhpur, sconvolto dalla maestosità di Jaisalmer, la città d’oro nel cuore del Deserto del Thar.  
  • Nel Darjeeling, non perderti la Tiger Hill: da qua, quando il cielo è sereno, potrai scorgere la vetta dell’Everest e delle vette Himalayane, oltre ad un panorama a dir poco mozzafiato.  
  • Partecipa ad almeno un festival. Non sarà difficile: ce n’è almeno uno al mese, e i più spettacolari sono l’Holi e il Diwali, ma non sottovalutare gli altri; vedrai, l’esperienza di un agente locale, mai come in questo caso, sarà fondamentale.

I luoghi più belli da visitare in India del Sud

Un viaggio in India del Sud avrà il sapore di un’avventura. La parte meridionale dell’India è radicalmente diversa dal Nord: qui il verde delle foreste fa da padrone. Perché non considerarla come una meta diversa dal solito, per un primo viaggio in famiglia in India? Ecco allora quali sono, secondo noi, i luoghi che davvero non puoi perderti!

  • Oltre agli splendidi palazzi, porte e musei di Mumbai, una tappa imperdibile è quella alle grotte di Elephanta: scavate sull’omonima isola in onore del Dio Shiva, queste sette grotte-tempio conservano
  • Per chi vuole concedersi una pausa al mare non possiamo che consigliare Goa, una delle zone più occidentalizzate ma non per questo meno affascinanti.
  • Visita Kochi, una città  portuale coloniale la cui l’architettura è testimonianza dell’intensa attività commerciale basata sulle spezie e le cui influenze Portoghesi, Olandesi e Inglesi si combinano dando alla città un tocco cosmopolita e locale, grazie ai villaggi di pescatori nei dintorni.

Cosa fare in India del Sud

  • Nella regione orientale del Kerala, esplora Munnar e le piantagioni di tè. Non solo il panorama è assolutamente impareggiabile, ma potrai scoprire parchi nazionali come quello di Eravikulam e
  • Scopri i Templi di Madurai e scopri i canali delle backwaters del Kerala scivolando sulle acque su una piccola “casa galleggiante”.
  • Scoprirai la riserva di Periyar, un luogo da non perdere e da vivere appieno in tutta la sua flora lussureggiante composta da eucalipti e orchidee. Aguzza la vista per vedere le tigri, ma sappi che sarà più semplice vedere gli elefanti, qua censiti a centinaia.
  • Assisti ad uno spettacolo di danza Kathkali o ad una dimostrazione di Kalariyapayatu, arte marziale indiana antichissima, per immergerti appieno in una piccolissima ma spettacolare parte della cultura di questo paese dalle mille e più sfumature.  

Quando andare in India?

Generalmente il periodo migliore per andare in India è quello che va da ottobre a marzo. I monsoni tendenzialmente arrivano a giugno e rimangono fino a settembre a sud ovest, mentre la zona sud-orientale del paese è soggetta da questi venti fino a dicembre. Se vuoi visitare l’Himalaya, ti consigliamo i mesi che vanno da aprile a novembre, perché gli inverni sono veramente rigidi. Nell’estremo sud invece, per esempio nel Kerala, la stagione migliore per viaggiare è tra ottobre e marzo.

Informazioni utili per un viaggio in India

Al pari di altre destinazione asiatiche, bisogna approcciarsi a un viaggio in India con la giusta preparazione. In quanto paese in via di sviluppo è importante prestare attenzione alle condizioni igienico-sanitarie, in particolare per quanto riguarda la consumazione d’acqua. Tuttavia, se ti affiderai a un operatore locale di Evaneos, saprai di avere un esperto della destinazione a tua disposizione per chiarire qualsiasi dubbio riguardo alle precauzioni e ai comportamenti da tenere, e soprattutto una persona fidata che si occuperà di organizzare il viaggio con cura millimetrica. Ecco allora alcune informazioni utili per cominciare a pianificare le formalità del tuo viaggio in India.

  • Documenti: ti servirà un passaporto in corso di validità. Inoltre, il visto è obbligatorio e va richiesto con congruo anticipo. Ti invitiamo a consultare spesso i siti istituzionali, perché le disposizioni in materia di visti variano frequentemente.
  • Aereo: un biglietto di andata e ritorno può costare tra i 330 e i 600€, a seconda del periodo.
  • Vaccini: non ce ne sono di obbligatori, ma è opportuno comunque eseguire tutte le vaccinazioni consigliate. Consultati con il tuo medico con un certo anticipo!
  • Assicurazione: consigliata, con massimali che coprano sia le cure mediche che il rimpatrio aereo sanitario.

Cosa mettere in valigia?

Per un viaggio in India metterai in valigia vestiti comodi, leggeri ma sempre appropriati a visitare i luoghi sacri o zone rurali del paese, indipendentemente che tu sia uomo o donna: abbi cura di coprire gambe e spalle. Se viaggi in inverno invece, regola il guardaroba di conseguenza. Ricorda che l’India è davvero enorme, quindi tutto dipenderà da dove viaggi e da che esperienze di viaggio vivrai. Porta con te una protezione solare, cappello e occhiali da sole, perché anche quando non si vede, il sole c’è! Scarpe chiuse con un’ottima suola ti assicureranno trekking in comodità, ma anche per questioni igieniche. Porta con te salviettine e fazzoletti per ogni evenienza, medicinali e contanti, la copia dei tuoi documenti e la macchina fotografica, non solo per conservare i ricordi più belli ma anche per fare amicizia: le persone sono socievoli, curiose e molto ben disposte alle fotografie, a patto che poi tu le condivida con loro! Tassativo chiedere il permesso prima di fotografare. Non creare solo ricordi, crea anche esperienze.

Altri paesi che ti potrebbero interessare