Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Monteverde Reserve

Informazioni utili su Monteverde Reserve

  • Famiglia
  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Punti di vista
  • Escursioni / Trek
  • Sport estremi
  • Agricoltura (risaie, caffé, té...)
  • Turismo Responsabile
  • Da non perdere
4 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A 3 ore di 4x4 da La Fortuna
Quando partire?
Tutto l'anno
Quanto tempo?
2 - 3 giorni

Monteverde Reserve: Recensioni dei viaggiatori

Eva Martin Grande viaggiatore
189 recensioni scritte

Regione della celebre foresta nebulosa omonima dove l’ecoturismo sa d’avventura. 

Il mio consiglio:
Consiglio di partecipare a un’escursione notturna nella foresta. L'atmosfera è mistica e si possono vedere insetti di ogni genere… Emozioni garantite!
La mia opinione

La regione di Monteverde è una delle mie preferite in Costa Rica. Il luogo emana un’atmosfera particolare, senza dubbio per via della sua storia. Essa è infatti strettamente legata a una comunità di quaccheri pacifisti che si sono stabiliti durante gli anni 50 per sfuggire alla guerra del Vietnam e attivisti particolarmente ferventi della conservazione del patrimonio.  

Il programma prevede svariate attività, foschia onnipresente e piante grasse che danno al panorama un’atmosfera unica, degna delle avventure d’Indiana Jones. Fai un giro nella riserva di Monteverde e/o in quella di Santa Elena per scoprire i loro mosaici floreali mozzafiato. Una passeggiata sui ponti sospesi ti permetterà di vedere la foresta da un altro punto di vista. Il molto gettonato « canopy tour » è carino ma un po’ lungo.  

Non nascondo che il luogo è davvero turistico. Tuttavia, la visita non lascia l’amaro in bocca che si prova a volte nei posti troppo affollati dai turisti. Qui, al contrario, si ha l’impressione che la natura rimanga la protagonista… E che noi turisti siamo dei semplici spettatori, non dei conquistatori.  

Baptiste Rutko Grande viaggiatore
18 recensioni scritte

Monteverde è un rifugio verde nel cuore del paese, per uno scenario diverso da spiaggia e palme, il tempo tuttavia non è sempre dei migliori... da cui il nome "foresta nebulosa".

Il mio consiglio:
Se vai con i tuoi mezzi, tieni in mente che è necessario un 4x4 per arrivare a Monteverde, visto che non ci sono strade adatte, ma piste con innumerevoli buche e ciottoli sparsi dappertutto. Bisognerà armarsi di pazienza per arrivarci.
La mia opinione

La cittadina di Monteverde rimane un luogo relativamente frequentato dai turisti in viaggio in Costa Rica e le attrazioni di certo non mancano.

Dovrai assolutamente provare lo zip-lining (teleferiche), e sul posto troverai molte agenzie che ti offriranno i loro servizi. Più o meno si equivalgono tutte, ma assicurati di provare lo swing: ondata d'adrenalina garantita!

Sarai in mezzo alle nuvole, vestiti con capi adatti alla pioggia e al vento. Il luogo in sé è una vera e propria oasi verde nel cuore della Costa Rica, che piacerà agli amanti della natura, vista la sua biodiversità straordinaria! È anche uno dei posti in cui avrai l'occasione di visitare le piantagioni di caffè circostanti.

sonia goupil Grande viaggiatore
13 recensioni scritte

Fra i numerosi paesaggi che la Costa Rica riserva, bisogna ricordare Monte Verde con la sua foresta di nebbia e i suoi ponti sospesi... È una località molto apprezzata dai turisti nella provincia di Puntarenas, nel nord-ovest del paese.

Il mio consiglio:
Bisogna prevedere di trascorrere qui diversi giorni (più di un fine settimana) per godersi appieno i luoghi perché, contrariamente a ciò che si potrebbe pensare, ci sono parecchie località interessanti e sono abbastanza distanziate l'una dall'altra.
La mia opinione

È una località molto turistica che ha comunque un suo fascino e un'anima particolare. Il villaggio di Santa Elena con i suoi chalet ci ricorda le nostre montagne d'estate. Il percorso in autobus è lungo, ma i paesaggi tolgono il fiato.

I sentieri della riserva di Monte Verde in Costa Ricasono piacevoli da percorrere. La foresta è umida, tranquilla e mette in mostra un'intera gamma di verdi. Gli alberi, uno più bello dell'altro, ti faranno alzare gli occhi a ogni passo che farai. Non si sente niente, a parte il rumore di un ruscello e i fischi degli uccelli.

All'osservatorio La ventana (che significa " la finestra") si vede finalmente cos'è Bosque Nuboso: la nebbia che si mescola alla foresta e che offre una vista magnifica. Passerai poi per un ponte sospeso e avrai la giungla sopra e sotto di te. È parecchio diverso dal resto della Costa Rica.

La mia unica delusione? Non aver visto neanche un quetzal, magnifico uccello simbolo della zona...

Ho avuto l'occasione di trovare un posto dove lanciarsi con la carrucola... è stato incredibile: lanciarsi da parecchi metri di altezza per infilarsi nella nebbia e non vedere dove si va... l'adrenalina è al massimo. È impressionante trovarsi sospesi nell'aria nel cuore di Bosque Nuboso. Diverse carrucole si susseguono e fanno quasi dimenticare il freddo e la pioggia. Il percorso termina con un tarzan swing, che consiste nel lanciarsi da una piattaforma (qui di 10 m di altezza) aggrappati a una corda. Paura ed eccitazione si mescolano nel momento in cui la guida ci spinge nel vuoto. La paura lascia poi il posto a risate liberatorie. E alla fine una carrucola di un chilometro di lunghezza ci riconduce alla realtà, ma ci lascia la testa piena di nuvole!

Tour e soggiorni Monteverde Reserve

Expérience ajoutée !
Vous pouvez ajouter d'autres expériences à votre projet avant de le transmettre à une agence locale
Voir mon projet de voyage