Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Quito

Informazioni utili su Quito

  • Incontri locali
  • Montagna
  • Luoghi o Monumenti religiosi
  • Feste e Festival
  • Musica
  • Musei
  • Artigianato
  • Luoghi o Monumenti storici
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Da non perdere
4 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A 45 minuti di aereo da Guayaquil
Quando partire?
Da giugno a settembre
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Quito: Recensioni dei viaggiatori

David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

Quito, capitale dell'Ecuador, rientra nel patrimonio mondiale dell'UNESCO ed è una città molto stretta ma tutta estesa in lunghezza. È circondata da montagne e vulcani. È molto interessante ed è una fortuna poterla visitare.

Il mio consiglio:
Quito di divide in due parti La parte coloniale è la più bella. È questa la parte da visitare. Non ho trovato infatti nessun interesse nella Quito moderna. Un consiglio: non perdete tempo qui.
La mia opinione

Quito è stata la prima città ad accogliermi nel mio viaggio in Ecuador. A 2850 metri di altitudine, Quito è la seconda capitale a più elevata altitudine del mondo. Ma è anche una delle città più antiche del mondo.

Il centro storico è molto bello. L'inca Atahualpa è vissuto qui. Forse avrà dei discendenti tra i piccoli commercianti o i lucidatori di scarpe che percorrono piazza dell'Indipendenza. A fianco della piazza, il palazzo di governo ospita gli uffici del presidente Correa. È qui che viveva Atahualpa quando non era a Cuzco. È sempre qui che venne firmata l'indipendenza dell'Ecuador nel 1822. Per concludere con le meraviglie architettoniche intorno alla piazza, ho visitato la cattedrale Primada. Poiché Quito è regolarmente colpita da terremoti, non è grandissima così come la maggior parte delle cattedrali, proprio per resistere meglio alle numerose scosse. Un po' più distante, vi consiglio di raggiungere la chiesa gesuita La Compañia. L'interno è letteralmente coperto di foglie d'oro. È un tesoro inestimabile. Il resto della visita è affidato al caso, alla scoperta dei mercati colorati.

Basta una semplice passeggiata a piedi per scoprire i tesori di Quito. Vi consiglio di rimanere almeno 2 giorni per assimilare al meglio la vita degli abitanti.

Lorette Vinet Grande viaggiatore
57 recensioni scritte

Quito è la principale via d'ingresso in Ecuador. Grande capitale sudamericana in espansione, si estende a lato della montagna per chilometri e chilometri.

Il mio consiglio:
Non cercare di compiere delle fenomenali imprese sportive quando arrivi a Quito. E' comunque situata a 2800 metri, e quando ho fatto la mia prima corsetta in città mi sono fermato dopo 15 minuti: ho capito che questo cambiava molte cose!
La mia opinione

Un altro suggerimento, che vale per tutto il tuo viaggio in Ecuador: fai attenzione al sole! Incombe sempre sopra di noi e, se a mezzogiorno cerchi l'ombra, è impossibile trovarla...

Non esitare a passeggiare per il centro della città coloniale a piedi; amanti delle cattedrali, delle chiese, dei palazzi e dei conventi, qui troverete la vostra felicità. E' bello anche allontanarsi dalla città e salire in alto per prendere coscienza della sua configurazione. Le linee dei bus sono raramente usate dai turisti, visto che i taxi funzionano bene e sono poco costosi. Variare i mezzi di trasporto può darti un'idea un po' più ampia della vita locale.

Stéphanie Charbit Grande viaggiatore
73 recensioni scritte

Quito si trova a 3000 metri di altitudine. Al di fuori del suo centro storico coloniale, classificato come Patrimonio mondiale dell'UNESCO, la capitale ecuadoriana vanta altre attrazioni e rappresenta una tappa obbligata si visiti l'Ecuador.

Il mio consiglio:
Dopo una giornata o due nel centro coloniale, allontanati un po' soprattutto per scoprire il bel quartiere di Guápulo o ancora quello di La Floresta.
La mia opinione

Inizio il mio viaggio sudamericano a Quito dove avrò l'occasione di passare più di una volta durante i due mesi e mezzo trascorsi in Ecuador.

I primi giorni scopro essenzialmente il centro coloniale, i pochi musei, Piazza dell'Indipendenza, il Palazzo del Governo, le tante chiese e i monasteri. A volte è arduo! In ogni caso è affascinante e piacevole da percorrere a piedi.

Alloggio presso un couch surfer che vive fuori dal centro e ne approfitto per visitare il suo quartiere: il grande parco El Ejido, i mercati dove scopro i famosi hornados (interi maiali arrostiti). Una sera usciamo anche nel quartiere di Mariscal, il più movimentato di notte con i suoi bar e ristoranti.

Durante il mio ultimo soggiorno, arrivo fino a Guápulo, un quartiere coloniale che merita davvero una visita con la sua lunga strada tortuosa, il monastero francescano che attira le folle domenicali e la splendida vista sulle montagne circostanti e la strada dell'Amazzonia dal belvedere. Da non perdere assolutamente!

Tour e soggiorni Quito

Expérience ajoutée !
Vous pouvez ajouter d'autres expériences à votre projet avant de le transmettre à une agence locale
Voir mon projet de voyage