Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Otavalo

Informazioni utili su Otavalo

  • Incontri locali
  • Feste e Festival
  • Artigianato
  • Da non perdere
4 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A un'ora e mezza di autobus da Quito
Quando partire?
Il sabato da giugno a settembre
Quanto tempo?
Un giorno

Otavalo: Recensioni dei viaggiatori

Sylvia Rambaud Grande viaggiatore
9 recensioni scritte

Otavalo è una città nota per il suo mercato settimanale del sabato. E' un punto di riferimento importante per incontrare e scoprire la cultura quechua durante un soggiorno in Ecuador.

Il mio consiglio:
Cerca di arrivare presto a Plaza Poncho per ottenere i prezzi migliori. Resta a pranzo e gusta "la fritada", piatto tipico quechua.
La mia opinione

Otavalo non sfugge ai turisti! E' il luogo ideale per scoprire l'artigianato locale e fare qualche acquisto. Tra tessitori, artigiani del cuoio, gioielli in argento, tappeti, ricami, dipinti e poncho, in questo mercato è possibile acquistare all'ingrosso o al dettaglio. Quechua hanno un gusto innegabile per il commercio, ma questo non cancella assolutamente la loro identità e le loro tradizioni.

Consiglio di trascorrere la giornata a girare per le bancarelle e scegliere il prodotto giusto fra la scelta vasta e variegata. Gli uomini e le donne indossano abiti tradizionali, offrono spettacoli di musica dal vivo nei ristoranti, e propongono piatti tipici. L'atmosfera delle Ande è garantita!

Gli scambi locali a cui si aggiungono dei progetti di sviluppo e conservazione della cultura quechua mantengono unita la comunità. Non è raro trovare dei progetti sportivi (calcio) o educativi che coinvolgono i membri delle associazioni locali.

David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

A 55 km a nord di Quito, Otavalo è il luogo più turistico di tutto l'Ecuador. È qui che si tiene il mercato più bello e più famoso del paese.

Il mio consiglio:
Il mercato ha luogo tutti i sabati, ma ti consiglio vivamente di arrivare la vigilia e dormire sul posto per essere ai blocchi di partenza già all'apertura il giorno dopo.
La mia opinione

Grazie al suo mercato, Otavalo è oggi il perno del turismo in Ecuador. Ho avuto il piacere di andarci, ti ci porto per una visita.

Andiamo al mercato più formidabile dell'America latina… ed anche del mondo. Ecco, l'ho detto. È soggettivo, è semplicemente il mio parere ma a me è sembrato così. Davanti a numerosi turisti si estende un vero caleidoscopio dell'Ecuador in concentrato. Gli indiani sono splendidi nei loro abiti tradizionali. Le donne portano delle belle gonne blu marine e dei corpetti dentellati. Gli uomini non sono da meno quanto a vestiti. È una vera e propria sfilata di bellezze. Un paradiso per i fotografi. Tutta questa bella gente si affretta al mercato del bestiame. Là, lo spettacolo è ininterrotto. Un uomo tira un maiale attaccato ad una fune. Il maiale grugnisce a più non posso. Si tratta su buoi, mucche, cavalli, polli... È tutta una fattoria che è in vendita. In una cassa, dei cuccioli di cane troppo carini cercano un padrone. Una signora infila la mano in un grande sacco di juta e ne tira fuori un porcellino d'India che tiene per il collo. Qui si chiama "cuy" ed è una prelibatezza. Molto fiero, un uomo sfila col suo campione tra le braccia. È un gallo da combattimento, che coccola come se fosse un neonato. Incredibile! Un maiale così grande che arriva alla spalla del suo proprietario. Ho girato per ore per il mercato godendomi ed ammirando questa pittoresca baraonda. Essere qui è una goduria.

Più lontano dopo il mercato della frutta e verdura, bisogna andare sulla famosissima Plaza de los Ponchos. Sessione di shopping obbligatoria per tutte le fashion victim che hanno ceduto alla tendenza andina. In breve, una giornata al mercato di Otavalo resta un ricordo indimenticabile.  

Lorette Vinet Grande viaggiatore
57 recensioni scritte

Otavalo è il più grande mercato dell'Ecuador e uno dei più importanti dell'America del Sud. Il momento migliore, sebbene il mercato ci sia tutti i giorni, è il sabato.

Il mio consiglio:
Se vuoi visitarlo di sabato, ricordati di arrivare uno o due giorni prima, in modo da trovare un posto dove stare. Se vuoi evitare la folla di turisti, recati lì durante la settimana. Non perderai molto!
La mia opinione

Ho trascorso circa tre giorni a Otavalo, dedicando il primo alla scoperta dei dintorni per ambientarmi, perdermi e infine trovare la cascata di Peguche dove ho assistito, in maniera un po' surreale, alle riprese di un video di tre cantanti che si bagnavano i piedi nell'acqua.

Durante il secondo giorno, ho seguito Marco, una guida formidabile, per un giro a cavallo intorno alla laguna di Cuicocha, a una quindicina di chilometri da Otavalo. Momento meraviglioso, uno dei più significativi del mio viaggio in Ecuador, e un perfetto mezzo per fare il tour.

Per quanto riguarda il terzo giorno, un sabato, avevo previsto di visitare i mercati. Il mercato degli animali, il mercato dei poncho, il mercato degli alimentari e infine il mercato degli abiti tradizionali. Mi avevano detto la verità, non hanno niente a che vedere con i mercati che avevo conosciuto fino ad allora: grandioso!

Tour e soggiorni Otavalo