Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Humberstone

Informazioni utili su Humberstone

  • Famiglia
  • Deserto
  • Musei
  • Luoghi o Monumenti storici
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Fuori dagli schemi
4 / 5 - Un recensione
Come andarci
A 45 minuti di autobus da Iquique
Quando partire?
Tra Maggio e Settembre
Quanto tempo?
Un giorno

Humberstone: Recensioni dei viaggiatori

David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

A 47 chilometri da Iquique, Humberstone è un'antica città mineraria. Non si può perdere per nessun motivo una visita in questo sito della regione, oggi città fantasma e abbandonata.

Il mio consiglio:
Prova a venire la mattina, in orario di apertura, per essere completamente solo. L'atmosfera di città fantasma è ancora più impressionante.
La mia opinione

Inserito tra i Patrimoni mondiali dell'UNESCO, il sito di Humberstone è sicuramente il più originale che ho visitato durante il mio viaggio in Cile. Ti consiglio davvero di fare una sosta qui se passi dalla parte di Iquique.

Nel 1862, James Humberstone diede il suo nome a questa città, creata intorno a un giacimento di salnitro. Vivevano qui 5000 abitanti. Difficile da credere oggi, camminando lungo le strade deserte e polverose. Mi sembrava di essere in un villaggio fantasma e in pieno far west. Sono entrato senza bussare nelle case che le famiglie parevano aver abbandonato in tutta fretta. Tutto il mobilio è ancora lì, sepolto da uno spesso strato di polvere. La Chiesa è vuota. A scuola, non è più scritta alcuna data sulla lavagna nera e i calamai sui banchi degli scolari sono vuoti già da un bel po'. Nella fabbrica, i macchinari sotto freddi per il disuso. Il 3x8 è solo un lontano ricordo. Non ci sono spettacoli in programma a teatro e l'hotel ha gettato via il cartello «esaurito». La piscina non è altro che un spazio vuoto che neppure la pioggia ha più potuto riempire. All'ospedale, la stessa situazione. Ci sono letti ma non infermieri, né medici o malati. Neppure un gatto! Una bella visita, davvero originale!