Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Isola di Pasqua

Informazioni utili su Isola di Pasqua

  • Famiglia
  • Incontri locali
  • Romantico
  • Spiaggia / Stazione balneare
  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Isola
  • Punti di vista
  • Escursioni / Trek
  • Sport estremi
  • Campagna
  • Sport Nautici
  • Vulcani
  • Cavallo
  • Grotte
  • Feste e Festival
  • Sito archeologico
  • Musei
  • Luoghi o Monumenti storici
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Da non perdere
5 / 5 - 4 recensioni
Come andarci
A 5 h d'aereo da Santiago del Cile
Quando partire?
Tutto l'anno
Quanto tempo?
da 3 a 5 giorni

Isola di Pasqua: Recensioni dei viaggiatori

Caroline Gourmaud Grande viaggiatore
323 recensioni scritte

Situata a circa 3700 chilometri dalle coste cilene, l'Isola di Pasqua è uno dei luoghi più isolati del pianeta. Reso celebre da Pablo Neruda, questo piccolo angolo di mondo è un mistero nel cuore dell'Oceano Pacifico.

Il mio consiglio:
A pochi metri dal centro città, il sito di Ahu Tahai è uno dei luoghi migliori per ammirare il tramonto sull'Isola di Pasqua. Semplicemente sublime! 
La mia opinione

Al nostro arrivo, gli affascinanti abitanti dell'Isola di Pasqua ci hanno coperto di collane di fiori e offerto un cocktail di benvenuto. Ci sembrava di essere a Tahiti! Tuttavia, le affinità non vanno oltre: la terra di La Pérouse non è un'isola paradisiaca bensì un banco di rocce vulcaniche battute dal vento, dove si concentra un gran numero di siti archeologici. Le sue vedette? I moai. Guardiane dell'Isola, le statue di tufo e basalto serbano ancora molti segreti.

Tra le mete imperdibili su quest'isola cilena: il vulcano Rano Kao, il cui cratere accoglie un lago dalla profondità di 200 metri; il villaggio di Orongo, la città del rito dell'Uomo Uccello e della divinità Make Make; il vulcano Rano Raraku, vera e propria cava a cielo aperto dove hanno preso forma i moai; Hanga Roa, città più importante dell'Isola con il Museo Antropologico Sebastian Englert; le grotte Ana Te Pahu; il sito Ahu Nau Nau con i suoi moai dal pukao rosso, cappello tradizionale dell'isola, e molto altro ancora.

Come attività, non c'è niente di meglio di una bella passeggiata in bicicletta lungo la baia dell'isola, un'uscita in mare o ancora un'immersione alla scoperta della fauna marina di questa zona così lontana. La sera, si possono gustare i frutti di mare e assistere a uno spettacolo di danza folcloristica degli abitanti dell'isola. Bisogna notare che la gentilezza degli abitanti dell'Isola di Pasqua è a dir poco leggendaria. Un viaggio al massimo!

LUCIA RESCA Viaggiatore
La mia opinione
Viaggio magnifico , ricco di esperienze uniche! Siamo passati dai colori e le atmosfere di Valparaiso al fascino incredibile dei Moai, e ai paesaggi lunari del deserto di Atacama..e molto altro. Gente meravigliosa, gentile e disponibile, cucina ottima ovunque e alberghi top, che ci hanno consentito di vivere le realtà locali con in aggiunta le comodità che un viaggio così complesso richiedeva. Ogni tappa è stata organizzata perfettamente, grande puntualità nei trasferimenti ed escursioni bellissime! Tutto assolutamente perfetto!
David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

A 3760 chilometri dalle coste cilene, l'isola di Pasqua è un gioiello pieno di misteri da scoprire senza esitare. L'incontro con i mitici Moai è un momento unico nella vita di un viaggiatore.

Il mio consiglio:
Durante il tuo soggiorno fatti accompagnare da una guida per un giorno o due per capire meglio gli innumerevoli misteri e segreti che l'isola racchiude.
La mia opinione

Durante il mio tour in Cile ho fatto un salto sull'Isola di Pasqua (iscritta nel Patrimonio Mondiale dell'Unesco) per passarci una settimana.

Rapa Nui, questo il suo nome originario, possiede come pochi altri posti al mondo un'atmosfera mistica e forte che si percepisce fin dall'arrivo. Ho difficoltà ad essere obiettivo parlando dell'Isola di Pasqua perché fino ad oggi è il posto che preferisco al mondo. Ho viaggiato in più di 50 paesi nei cinque continenti, ma l'Isola di Pasqua è veramente unica e non c'è niente di paragonabile sulla Terra. Ecco perché ti consiglio di venire al più presto a scoprire le sue meraviglie. L'incontro con i Moai è semplicemente unico. E anche se ripartendo non sarai riuscito a carpire i tanti misteri (qui tutto rimane tra teorie e supposizioni) non potrai volerne a rapa Nui per aver conservato i suoi segreti. Dopo tutto è proprio quello che ne fa un luogo affascinante.

Marc Sigala Grande viaggiatore
69 recensioni scritte

L'isola di Pasqua, per via della sua storia e della sua cultura, è un luogo che non assomiglia a nessun altro.

Il mio consiglio:
Se desideri visitare l'isola di Pasqua, ti consiglio vivamente di provare a fare coincidere il tuo viaggio in Cile con il festival Tapati Rapa Nui, che è organzzato sull'isola ogni febbraio.
La mia opinione

Tutti hanno già sentito parlare del mistero dell'isola di Pasqua, di come le statue enigmatiche e colossali siano state create e rimaste in piedi un po' dappertutto sull'isola. Le sculture immense, sparpagliate nel paesaggio, danno al luogo una presenza magica e ammaliante che non riesco a dimenticare.

Ma sicuramente non sono l'unica cosa bella dell'isola. Le spiagge, deserte e magnifiche, e i vulcani spenti hanno dato un ritmo al mio soggiorno, per mia grande gioia. Cosa positiva, l'isola è abbastanza ben conservata e il turismo è gestito per la maggior parte dalle persone del posto. Immersioni, cavallo e bici sono i mezzi migliori per scoprire questi luoghi stupendi, che ti sarà difficile lasciare.

Tour e soggiorni Isola di Pasqua

Expérience ajoutée !
Vous pouvez ajouter d'autres expériences à votre projet avant de le transmettre à une agence locale
Voir mon projet de voyage