Ultime notizie dalle destinazioni
100% Compensazione CO₂
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Tunisia

La situazione economica della Tunisia

Dopo aver conosciuto anni di crescita, l'economia del Paese sta pagando un pesante tributo a causa degli attentati e dei recenti avvenimenti politici. Durate il tuo viaggio in Tunisia, potrai constatare che i problemi economici del Paese sono abbastanza pesanti, gravando in particolare sui più poveri.

Situazione economica

Fino a questi ultimi anni, la Tunisia ha conosciuto uno sviluppo che ne ha fatto il Paese più ricco del Maghreb. Durante il tuo viaggio in Tunisia, costaterai che la situazione è notevolmente cambiata da quando c'è stata la crisi economica, gli attentati e le rivolte politiche. Per esempio più del 30% della popolazione è disoccupata e il fenomeno colpisce maggiormente i giovani. Si stima anche che circa 500 000 persone in Tunisia vivano sotto la soglia di povertà. Le cose non vanno meglio per i lavoratori in quanto il salario minimo supera appena i 150€ al mese.

Oggi la Tunisia è diventata molto indipendente dagli investimenti esteri e dagli aiuti dei suoi partner economici e dovrà mettere in atto tutte le misure necessarie per regolare il problema della disoccupazione. Tanto più che con il debole tasso di crescita di questi ultimi anni, il compito si preannuncia più che complicato.

La pesca In Tunisia

I diversi settori

L'agricoltura rappresenta il 10 % del PIL. Un po' meno del 20% della popolazione lavora in questo settore. L'attività agricola principale è la produzione di olio d'oliva di cui la Tunisia è il quarto produttore ed esportatore nel mondo. Le altre attività agricole sono la produzione di datteri, mandorle, uva, cereali e agrumi.

Il settore dell'industria è abbastanza fiorente. Impiega circa il 30% della popolazione e rappresenta poco più del 30% del PIL. L'edilizia e il settore tessile sono le punte di diamante dell'industria tunisina. Anche il petrolio è una fonte importante di entrate. Lo sfruttamento de giacimenti di gas, ferro e fosfato permette anche qualche esportazione.

Infine il settore dei servizi rappresenta la parte più considerevole, circa il 55% del PIL. Il turismo dipende molto (o troppo) dalla situazione geopolitica della regione. Negli anni migliori il turismo da solo ha trascinato l'intera economia del Paese e si è letteralmente collassato dopo gli attentati o le manifestazioni politiche.

David Debrincat
537 contributi
Aggiornato il 24 novembre 2015

Idee di tour

  • Grandi classici
Tra cultura e paesaggio 
6 giorni (a persona) 550 €
  • Grandi classici
Il tour Meridionale
5 giorni (a persona) 630 €
  • Avventura
Avventura nel deserto
6 giorni (a persona) 600 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio