Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Torres del Paine National Park

Informazioni utili su Torres del Paine National Park

  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Fiordi
  • Punti di vista
  • Escursioni / Trek
  • Montagna
  • Fiumi
  • Cascate
  • Cavallo
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Da non perdere
4 / 5 - 4 recensioni
Come andarci
A 2 h di macchina da Puerto Natales
Quando partire?
Tra Novembre e Marzo
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Torres del Paine National Park: Recensioni dei viaggiatori

Fanny Dumond Grande viaggiatore
64 recensioni scritte

SItuato nella Patagonia cilena, il parco nazionale Torres del Paine è la Mecca del trekking in America del Sud.  

Il mio consiglio:
Se desideri alloggiare in alberghi più economici, una soluzione può essere dormire a Puerto Natales. Ma in quel caso calcola un'ora di tragitto fino all'entrata sud del parco.
La mia opinione

Situato a metà strada tra le Ande e le steppe della Patagonia, il parco nazionale Torres del Paine è un concentrato di laghi dalle acque trasparenti, montagne, cascate e picchi granitici a forma di torre (da cui il suo nome). Questo quadro maestoso gli vale la fama mondiale e l'iscrizione al Patrimonio Mondiale dell'Unesco.

Il Parco nazionale Torres del Paine offre sentieri per escursioni di qualche ora o di più giorni, una tappa ideale per un tour all'insegna dello sport! Se ti piace camminare sarai felice! Il Trekkin più celebre, il circuito W o il "grande anello" permette di attraversare tutto il parco in tre giorni.
Per quanto riguarda la fauna, i guanachi sono la specie più diffusa nel parco e le vere star delle mie foto di viaggio. Li ho fotografati nel parco da tutte le angolazioni! 

Per l'alloggio sono a disposizione tutte le formule possibili, dal camping all'albergo di lusso passando per i rifugi. Attenzione, in alta stagione prenota in anticipo!

David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

A poco più di 100 km da Puerto Natales, il Parco nazionale Torres del Paine è senza alcun dubbio il più bello di tutto il Cile. I paesaggi sono mozzafiato. Una vera meraviglia.

Il mio consiglio:
Vai dalle guardie del parco prima di ogni escursione. Informati delle condizioni meteo (che qui sono molto variabili) e dichiara il tuo percorso.
La mia opinione

Durante il mio tour in Cile ho trascorso una giornata al parco nazionale Torres del Paine. Sono tornato avvilito e con una spalla lussata... Non fidarti delle placche di ghiaccio in pieno inverno. Sccc! Ti ho avvertito. Rincuorati e seguimi nella visita.

Il parco è magnifico. Non posso dirti che è il più bello del mondo perché non ho visitato tutti i parchi della Terra, ma è sicuramente il più bello che abbia mai visto in tuta la mia vita di viaggiatore. Le cascate, i ghiacciai, i guanachi in libertà, è il volto più bello e selvaggio della Patagonia. E il clou dello spettacolo, le Torres, così spesso celate da una coltre di nubi, sono meravigliose quando sono perfettamente visibili e si riflettono nelle acque del lago. È magnifico. Queste tre cime aguzze sembrano voler squarciare il cielo. Sono rimasto a bocca aperta. Preciso, di stupore, perché quanto al dolore della mia spalla lussata, mi strappato un grido di cui anche i guanachisi ricorderanno ancora. 

Caroline Gourmaud Grande viaggiatore
323 recensioni scritte

A cavallo tra la frontiera cilena e quella argentina, Il Parco nazionale Torres del Paine è conosciuto come una destinazione per trekking indimenticabili, al pari della vicina El Chalten in Argentina.

Il mio consiglio:
Calcola una giornata per una passeggiata corta e fino a 7-8 giorni per un trekking sportivo. 
La mia opinione

Classificato dall'Unesco Riserva nazionale della Biosfera, il Parco nazionale Torres del Paine si estende su oltre 180.000 ettari nel cuore della Patagonia dei Laghi. Se ti piace il trekking, è una destinazione che non puoi mancare.

Bastone da passeggio in mano e zaino in spalla, da avventuriero ti divertirai ad esplorare quest'immensa distesa verde circondata da ghiacciai, montagne, laghi e fiumi. Fuori dei sentieri, potrai incontrare condor delle Ande, piccoli cervi, volpi e altri animali selvatici. Il parco ospita i tre celebri picchi Torres del Paine (da cui ha preso il nome), il celebre ghiacciaio Grey, le cascate Salto Grande e Salto Chico, e una parte del Campo de Hielo Sur e i Campi di ghiaccio della Patagonia.

Se vuoi abbinare attività sportiva e safari con gli animali, questo parco dai paesaggi così vari ti piacerà. Che tu sia amante delle piccole passeggiate oppure dei grandi trekking, potrai trovare un percorso adatto alle tue capacità. Il Parco nazionale Torres del Paine è tra i miei posti preferiti.

Stéphanie Charbit Grande viaggiatore
73 recensioni scritte

Parte dell'Unesco dal 1978, il vasto Parco Nazionale Torres del Paine (227 000 ha) nella Patagonia cilena ​​è un classico, ma anche un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di natura e trekking!

Il mio consiglio:
I percorsi O e W sono molto frequentati in estate. Bisogna obbligatoriamente prenotare in anticipo per alloggiare (che è molto caro, tra parentesi). Inoltre in Patagonia il tempo è molto variabile: attenzione alle raffiche di vento!
La mia opinione

Dopo tre settimane passate zigzagando tra la Patagonia cilena e quella argentina, alla fine ho raggiunto il mio scopo: il Parco Nazionale Torres del Paine. Mi piacerebbe fare il percorso W, ma non ho a disposizione i quattro giorni necessari, e poi non ho prenotato alcun campeggio, quindi in ogni caso sarebbe un po 'complicato ... A Puerto Natales, trovo un'agenzia che propone escursioni di un giorno per visitare i principali punti di interesse del parco. ed è disposta a lasciarmi la sera, per lasciarmi proseguire da sola il mio programma, quindi è perfetto.

Partiamo la mattina presto in gruppo, percorrendo per 2 ore la strada "della fine del mondo", che merita il suo nome: l'atmosfera è strana in questa strada, che sembra non avere fine e che attravers paesaggi mozzafiato e spazi aperti! Il tempo è bello, siamo fortunati! La giornata passa, andando da un punto all'altro del parco con brevi soste, per poi ricominciare a camminare.

La sera mi lasciano come d'accordo al campeggio "Torres", da cui parte l'escursione per le "Torri del Paine", che danno nome al parco. Affitto una tenda e un sacco a pelo bello caldo, perché la notte si annuncia fredda. Faccio amicizia con due cileni, con i quali farò l'escursione l'indomani. In effetti la notte è freddina, e sono felice di vedere il sorgere del sole! A metà mattina partiamo per l'escursione, che prevede 5 ore di camminata, e non siamo i soli! Non andiamo troppo piano, perché non possiamo assolutamente perdere l'ultimo pullman che ci riporterà a Puerto Natales. Torres del Paine vista, domani a Punta Arenas mi aspetta l'aereo che mi porterà a Nord del Paese!

Tour e soggiorni Torres del Paine National Park