Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Qual è il miglior periodo per partire in Cile?

Le differenze climatiche tra le varie regioni del Cile sono così marcate che potrai partire in qualsiasi periodo dell'anno: l'estate per scoprire soprattutto l'enigmatica Isola di Pasqua, le mezze stagioni per le città del Centro. Scegli il periodo del viaggio in base alla regione che vuoi visitare.

In generale

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
E' sempre tempo di fare un viaggio in Cile: il Paese, essendo esteso su gran parte dell'America Latina, presenta una grande varietà climatica. Così, si sceglierà la primavera o l'autunno per scoprire Santiago e il centro del Paese, laddove si preferirà l'estate per attraversare la regione dei laghi. Non dimenticare che l'Isola di Pasqua e la Patagonia sono molto fresche, dunque bisogna recarsi lì preferibilmente in estate. Inoltre, trovandosi ovviamente nell'emisfero australe, il Cile presenta le stagioni invertite: l'estate quindi è compresa tra dicembre e febbraio.

L'Isola di Pasqua

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
L'Isola di Pasqua costituisce un vero e proprio tesoro, tanto per la sua storia quanto per i suoi splendidi paesaggi. Lì, potrai ammirare le famose statue moai, fare scalate o immersioni. Puoi anche scegliere di esplorare l'isola a cavallo o in bicicletta per preservare questo gioiello, ancora immune dal turismo di massa. Il clima è molto fresco sull'Isola di Pasqua, perciò scegli preferibilmente l'estate per scoprirla.

Il Nord e il suo deserto

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Il Nord del Cile presenta un clima arido ma temperato. Il tempo è bello durante tutto l'anno, ad eccezione dell'«invierno boliviano»: l'inverno boliviano si ha tra gennaio e marzo, ovvero in piena estate. Durante questo periodo, le precipitazioni sono frequenti e abbondanti e possono esserci neve e grandine. Evita quindi questo periodo. Per quanto riguarda il resto dell'anno, parti quando vuoi! Scoprirai il celebre e suggestivo deserto di Atacama e apprezzerai il fascino misterioso di questa regione.

Il Centro, urbano

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Parti alla scoperta della Capitale cilena e lasciati sedurre dalla sua vita notturna, dalla sua gastronomia nonché dai numerosi percorsi per escursioni e manifestazioni culturali. Passeggia nella città, fai shopping e, in seguito, esplora la regione e i suoi innumerevoli siti naturali. Proprio lì viene prodotto la maggior parte del vino cileno. Preferisci i mesi da settembre a novembre o da febbraio ad aprile per scoprire questa regione: eviterai la stagione delle piogge, che si ha da maggio ad agosto, e beneficerai di temperature miti.

Viaggio alla scoperta del vino

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Il Cile è sempre più conosciuto per il suo vino. Non perderti la Ruta del Vino, dove esperti ti guideranno all'interno di vari vigneti. Puoi anche scegliere la Casa Lapostolle e scoprire il territorio più fertile del Paese. Passeggia allo stesso modo nella valle di Casablanca, situata non lontano da Santiago e caratterizzata da un clime piacevole. Parti da settembre a novembre o da febbraio ad aprile per scoprire i vigneti cileni.

Viaggio nelle città cilene

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Le città cilene sapranno sedurti con la loro vitalità e i loro mille colori. La Vega Central, grande mercato di Santiago, costituisce una tappa obbligata; al tempo stesso, non perderti i più importanti Musei della città. A Valparaiso, sarai meravigliato dalla bellezza dei graffiti colorati presenti ovunque. Potrai scoprire queste città in bicicletta, al crepuscolo. Preferisci i mesi da settembre a novembre o da febbraio ad aprile.

Il Sud, la regione dei Mapuche

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Scegli il periodo che va da dicembre a marzo per esplorare il Sud del Cile. La regione è famosa per i suoi numerosi Parchi nazionali, i suoi vulcani e i suoi tanti laghi. Scoprirai anche i famosi villaggi dei Mapuche. Dedicati alle escursioni, allo sci, al kayak o ancora al rafting. Visita anche Chiloé, arcipelago che ospita una comunità di pescatori che vive in maniera indipendente dal resto del Paese.

La Patagonia cilena

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
La Patagonia cilena è fredda: scegli l'estate per visitarla. Ma ti avverto: le temperature, anche in estate, superano raramente gli 11 gradi! É una regione selvaggia, dove si può godere di cascate e laghi o concedersi un po' di tempo per perdersi tra le foreste. Il Nord della Patagonia è molto isolato, tant'è che i visitatori visitano soprattutto il Sud. Lì scoprirai in particolar modo il Parco Nazionale Torres del Paine, molto famoso in Cile.
Tiphaine Leblanc
77 contributi
Aggiornato il 8 ottobre 2018