Compensazione emissioni CO2 stimate
Il grande viaggio in self-drive

SudafricaIl grande viaggio in self-drive

Scopri la destinazione
Questo programma è ideale per i viaggiatori che vogliono scoprire il più possibile del Sudafrica. Mpumalanga, parco Kruger, Swaziland, Kwa Zulu Natal, Garden Route e Cape Town sono i punti forti di questo itinerario adatto a chi ama guidare e ha almeno 18 giorni a disposizione. Gli alloggi proposti sono strutture 3 stelle selezionate dai nostri esperti. Alcune sono molto caratteristiche e tutte offrono un ottimo rapporto qualità prezzo. Ove possibile abbiamo selezionato strutture ecosostenibili, sensibili al rispetto dell'ambiente e che partecipano attivamente a programmi di sostegno e sviluppo delle comunità locali.
Il tour in breve
  • SavanaSavana
  • SafariSafari
  • Paesaggi ruraliPaesaggi rurali
  • Escursioni e trekkingEscursioni e trekking
Idea di viaggio proposta da
Max l'esperto/a locale Sudafrica
Durata
19 giorni
Prezzo a partire davoli internazionali esclusi
1.860 €
Idea di viaggio da personalizzare
Arrivo a Cape Town

Giorno 1: Arrivo a Cape Town

Arrivo a Cape Town e trasferimento in albergo (incluso). Non dovrete assolutamente perdere l'occasione di avventurarvi in numerose attività (non incluse, da acquistare in loco), tra cui una visita orientativa della città a bordo del City Site Seeing Red Bus e una visita alla Table Mountain con la cable way, una funivia girevole panoramica. All’arrivo in vetta, si possono incontrare babbuini, procavie e manguste.   Alloggio: La Splendida Hotel (Città del Capo) Trattamento: colazione

Alla scoperta del Capo di Buona Speranza

Giorno 2: Alla scoperta del Capo di Buona Speranza

Dopo la colazione, ritiro dell’auto in città e partenza per l’esplorazione della penisola del Capo. Hout Bay, Seal Island (l’isola delle foche), Cape Point (la punta più meridionale dell'Africa, dove idealmente si incontrano oceano Indiano ed oceano Atlantico), Boulders Beach (dove si trova la colonia dei simpatici pinguini “jack ass”) e i giardini botanici di Kirstenbosch sono tra le principali attrazioni della giornata.  Alloggio: La Splendida Hotel (Città del Capo) Trattamento: colazione

Giornate da pianificare a Cape Town

Giorno 3 a 4: Giornate da pianificare a Cape Town

Opzione 1: visita alle pittoresche e romantiche valli dei vini “Cape Winelands” con possibilità di visitare varie case vinicole e degustare gli ottimi vini di produzione locale che sono ormai famosi in tutto il mondo. Opzione 2: esplorare il centro città, il quartiere del Bo-Kaap ed i “Company Gardens”, primo orto costruito dalla compagnia delle Indie per rifornire di verdura le navi di passaggio. Opzione 3 (da prenotare in anticipo): visita di Robben Island, l’isola prigione dove durante l'Apartheid Nelson Mandela rimase in esilio per 18 anni. Opzione 4: visitare l'acquario e altre attrazioni disponibili al V&A Waterfront. Alloggio: La Splendida Hotel (Città del Capo) Trattamento: colazione

Da Cape Town a Hermanus

Giorno 5: Da Cape Town a Hermanus

Viaggio verso la Garden Route con prima tappa a Hermanus, un piccolo villaggio affacciato sull’oceano Atlantico e noto per l’avvistamento delle maestose balene. Per avvistare le balene è possibile percorrere la “Whale Route”, una strada costiera costellata da cittadine caratteristiche, famose in tutto il Sudafrica per essere ottimi punti di osservazione dalla terraferma e un itinerario perfetto anche per chi vuole entrare in contatto con la natura sudafricana più variegata. Alloggio: Eastbury Cottage (Hermanus) Trattamento: colazione

Da Hermanus a Knysna

Giorno 6: Da Hermanus a Knysna

Partenza verso la cittadina di Knysna, considerata la gemma della Garden Route (la strada dei giardini). La strada si staglia attraverso boschi, parchi naturali, distese di vigneti, laghi suggestivi e spiagge mozzafiato. ​Lungo il percorso potrete scegliere diverse tappe, noi vi consigliamo una sosta a Cape Agulhas, il punto più a sud dell'Africa, dove s'incontrano l'oceano Atlantico e l'oceano Indiano. Oppure, tempistiche permettendo, una visita alla graziosa cittadina di Swellendam. Alloggio: Knysna Log Inn (Knysna) Trattamento: colazione

Visita di Knysna

Giorno 7: Visita di Knysna

Consigliamo l'escursione in battello della Featherbed Nature Reserve, che vi porterà, attraverso la laguna, fino a un isolotto nel quale si trova la riserva. Da qui sarete trasferiti in veicoli speciali verso la zona più alta della riserva, facendo sosta in un punto panoramico dove una guida vi parlerà della storia, della fauna e della flora del luogo. Poi, a scelta, si potrà camminare (circa 2 km) attraverso la riserva o proseguire Il tragitto con i veicoli a disposizione. Il tour dura circa 4 ore e include il pranzo. Se invece preferite un po' di relax vi consigliamo la spiaggia di Brenton on the sea. Alloggio: Knysna Log Inn (Knysna) Trattamento: colazione

Direzione Tsitsikamma

Giorno 8: Direzione Tsitsikamma

Partenza da Knysna in direzione Storms River e Tsitsikamma National Park. Questo parco nazionale abbraccia un lungo tratto della costa della Garden Route ed è composto da varie foreste pluviali che si estendono fino al mare. La "nature valley" e il "suspension bridge" sono tra le principali attrazioni di questa zona. Per gli amanti del brivido, a Storms River si trova il ponte “bloukrans bridge” con il bungee jumping più alto del mondo: 216 metri di altezza! Alloggio: Tsitsikamma Village Inn Trattamento: colazione

Da Storms River a Durban

Giorno 9: Da Storms River a Durban

Sveglia presto e partenza per l’aeroporto di Port Elizabeth in tempo per il volo verso Durban. La distanza tra l’albergo e l’aeroporto di Port Elizabeth è di circa 190km e il tempo di percorrenza è di circa 2 ore, quindi dovrete partire in tempo utile per riuscire ad arrivare in aeroporto, restituire l’auto e recarvi al check in almeno un'ora prima del volo per Durban. Arrivo a Durban, ritiro dell’auto in aeroporto e transfer fino al vostro albergo. Alloggio: Garden Court South Beach (Durban) Trattamento: colazione

Da Durban a St. Lucia

Giorno 10: Da Durban a St. Lucia

Partenza verso nord lungo l’autostrada N2 in direzione di St. Lucia. Il tragitto è di circa 240 km. Dopo l'arrivo al vostro albergo, consigliamo di fare una mini crociera sull’estuario di St. Lucia per avvistare coccodrilli e ippopotami (da prenotare in anticipo). Quindi avrete l'opportunità di visitare l'iSimangaliso Wetland Park, situato lungo la costa settentrionale del KwaZulu-Natal. Questo parco patrimonio dell’umanità è stato battezzato con un nome che in lingua zulu significa “terra dei miracoli”. Alloggio: Elephant Lake (Saint Lucia) Trattamento: colazione
Tappe:
Saint Lucia

St. Lucia, iSimangaliso Wetlands e Hluhluwe Game Reserve

Giorno 11 a 12: St. Lucia, iSimangaliso Wetlands e Hluhluwe Game Reserve

Giornata da pianificare. Consigliamo di esplorare l'iSimangaliso Wetland Park e per il pomeriggio la minicrociera sull’estuario (da prenotare in anticipo) per avvistare coccodrilli e ippopotami.   In alternativa potrete andare ad esplorare la Hluhluwe-Imfolozi Game Reserve, una riserva faunistica popolata da varie specie di animali tra cui rinoceronti bianchi e neri, bufali, elefanti, leoni e leopardi. Alloggio: Elephant Lake (Saint Lucia) Trattamento: colazione
Tappe:
Saint Lucia,ISimangaliso Wetland Park

Da St. Lucia allo Swaziland

Giorno 13: Da St. Lucia allo Swaziland

Per questa giornata si lascerà temporaneamente il Sudafrica per entrare nello stato dello Swaziland, uno stato/regno indipendente dal Sudafrica. Si tratta del più piccolo Paese dell’emisfero meridionale del pianeta, ma è carico di vita, di paesaggi da ammirare e di attività. Vi accoglieranno i caldi sorrisi delle persone e la bellezza selvaggia delle sue valli, montagne, pianure e foreste. In Swaziland non ci si annoia mai: visite culturali, trekking, passeggiate a cavallo, gite in barca, sport estremi, feste e danze, musei, locali e buona cucina.  Alloggio: Foresters Arms (Eswatini) Trattamento: colazione
Tappe:
Swaziland

Dallo Swaziland al Mpumalanga

Giorno 14: Dallo Swaziland al Mpumalanga

Dopo la colazione e una passeggiata su uno dei percorsi suggeriti dall'hotel, si lascia lo Swaziland per rientrare in Sudafrica in direzione Hazyview (circa 250 km). Alloggio: Umbhaba Eco Lodge (Hazyview) Trattamento: colazione
Tappe:
Swaziland,Hazyview

Mpumalanga

Giorno 15: Mpumalanga

Dopo la colazione, consigliamo di partire per esplorare la Panorama Route e il Blyde River Canyon. Il vasto altopiano su cui poggia Johannesburg si trova qui, lungo le scarpate orientali della catena montuosa del Drakensberg, scendendo per oltre 1000 metri tra verdi gole e canyon. Uno scenario mozzafiato dominato dalle imponenti formazioni rocciose dei Three Rondavels. Blyde River Canyon, Three Rondavels, God's Window, Pilgrim Rest e Bourkes’s Luck potholes sono tra le principali attrazioni della zona. Alloggio: Umbhaba Eco Lodge (Hazyview) Trattamento: colazione
Tappe:
Hazyview

Da Hazyview al Kruger Park

Giorno 16: Da Hazyview al Kruger Park

Check-out e partenza per il Kruger National Park. L'ingresso del parco Kruger più vicino a Hazyview è il Phabeni Gate, ma potete passare anche dal Numbi Gate. Consigliamo di arrivare al vostro campo non più tardi delle 13:30, così da avere abbastanza tempo per fare il primo safari dopo pranzo.  Alloggio: Lower Sabie Rest Camp (Kruger National Park) Trattamento: solo pernottamento
Tappe:
Kruger National Park,Hazyview

Safari al Kruger National Park

Giorno 17 a 18: Safari al Kruger National Park

Queste giornate sono dedicate all'esplorazione del parco Kruger. Con la vostra auto potrete girare liberamente per le strade del parco ed esplorarlo da sud a nord e da est a ovest, per ammirare le migliaia di animali e varietà di specie che lo abitano. Il parco Kruger si estende su quasi 2 milioni di ettari ed è quindi fondamentale calcolare bene i tempi di percorrenza per evitare di rientrare al campo con il buio. Se desiderate fare dei safari in jeep invece che solo con la vostra auto, potrete prenotarli tramite il personale della reception che vi comunicherà i costi. Alloggio: Skukuza Rest Camp o Lower Sabie Rest Camp in base alla disponibilità (Kruger National Park) Trattamento: solo pernottamento

Fine del programma

Giorno 19: Fine del programma

Dopo la prima colazione, partenza per l'aeroporto di Johannesburg in tempo per il vostro volo di rientro in Italia. La distanza tra il Kruger Park e Johannesburg è di circa 500 km e il viaggio dura quasi 6 ore, quindi calcolate bene i tempi della trasferta in modo da riuscire ad arrivare in aeroporto a Johannesburg e restituire l'auto almeno 2 ore prima del vostro volo di rientro per l’Italia.
Informazioni pratiche
Prezzo a partire da1.860 € a persona
Voli internazionaliNon incluso
Il prezzo includeTrasferimento aeroporto
Il prezzo includeVoli interni
Prenota il tuo volo Italia - Sudafrica

I voli internazionali non sono inclusi in questo viaggio. Puoi chiedere alla tua agenzia locale di aiutarti a selezionarli attraverso il nostro partner Option Way in modo che tu possa poi prenotarli:

  • Un sito semplice da usare
  • Prezzi tutto incluso senza sorprese e spese nascoste
  • L'agenzia di Max verrà informata in caso di modifica dei voli

Chiedi consiglio alla tua agenzia locale, oppure visita il sito del nostro partner.

Questa idea di viaggio non ti piace?
Vedi tutti i tour in Sudafrica (14)
Altre idee di viaggio
Altri viaggi in Sudafrica che ti potrebbero interessare
Lasciati ispirare dai viaggi proposti dalle agenzie locali