Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Bahariya

Informazioni utili su Bahariya

  • Benessere & Relax
  • Incontri locali
  • Punti di vista
  • Deserto
  • Agricoltura (risaie, caffé, té...)
  • Sito archeologico
  • Musei
  • Luoghi o Monumenti storici
5 / 5 - Un recensione
Come andarci
A 4 ore di autobus da Il Cairo
Quando partire?
In tutte le stagioni
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Bahariya: Recensioni dei viaggiatori

Latéfa Faïz Grande viaggiatore
176 recensioni scritte

Bahariya è un'oasi del deserto occidentale egiziano.

Il mio consiglio:
Se non hai molto tempo, sappi che è una delle oasi meglio raggiungibili da Il Cairo.
La mia opinione

Il paesaggio dell'oasi di Bahariya è affascinante, con le alte creste che abbracciano l'oasi, le piantagioni di datteri e le sorgenti rinfrescanti. Bahariya è famosa anche per le scoperte archeologiche degli ultimi anni, come le celebri "Mummie d'oro": dal 1996 le ricerche hano permesso di riportare alla luce più di 205 mummie, testimoni di una Bahariya prospera durante il periodo greco-romano e della lotta tra Tolomeo e i Romani per il controllo della regione.

La tappa a Bawiti, capitale amministrativa di Bahariya, mi è piaciuta particolarmente: un borgo agricolo tranquillo con stradine di sabbia. Bawiti nasconde molti tesori da scoprire: fertili palmeti sontuosi, sorgenti d'acqua calda rigeneranti. Ti consiglio di dedicare un po' di tempo alle sorgenti romane di el-Beshmo per godere del panorama sui giardini dell'oasi e sul deserto, e alla sorgente di Bir Ramla, a nord della città: una sorgente sulfurea di acqua calda a più di 40°. Continua poi la visita con il Qarat Qasr Salim: una collinetta nel cuore di Bawiti dove si possono vedere i resti di due antiche tombe della XXVI dinastia.

Durante il tuo soggiorno ti consiglio anche di visitare L'Oasis Heritage Museum per le sue riproduzioni in argilla di scene di vita di un villaggio tradizionale.