Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Viaggi nel deserto in Egitto

Crea il tuo viaggio su misura nel deserto in Egitto
Richiedi il tuo preventivo gratuito in qualche clic
Vorrei viaggiare...
Partecipanti
a
Periodo
Scopri tutte le idee di tour completamente personalizzabili proposte da tour operator locali esperti della destinazione.
Vorrei viaggiare...
Tutti i profili
a
Tutte le durate

Le idee più belle per un viaggio nel deserto in Egitto da personalizzare

Desideri creare il tuo viaggio su misura? Crea il tuo viaggio

Organizza il tuo viaggio nel deserto in Egitto

Splendidamente incastonato tra il Mar Rosso e il Mediterraneo, l'Egitto è noto a tutti per i uoi siti storici legati alla leggendaria civiltà egiziana come le Piramidi di Giza, il Museo Egizio del Cairo, Luxor e la Valle dei Re. Un viaggio nel deserto in Egitto ti consentirà di conoscere l'altro volto del Paese, quello meno celebre ma molto affascinante.

Cosa vedere, cosa fare durante un viaggio nel deserto in Egitto?

Per organizzare il tuo viaggio nel deserto in Egitto affidati a chi conosce da sempre il paese: gli agenti locali esperti selezionati da Evaneos sono conoscitori della lingua italiana e del posto, ma soprattutto dei gioielli più nascosti del Paese. Durante il viaggio potrai scoprire luoghi veramente incredibili, splendide oasi verdeggianti circondate da dune sabbiose e lande desolate che ti catapulteranno in uno scenario tipicamente lunare.

L'Oasi di Siwa

L'oasi sorge a circa 300km da Marsa Matrouh, nel cuore del Deserto Occidentale, e vanta circa 300 sorgenti d'acqua dolce, grazie alle quali crescono floridi datteri e palme da cocco. L'attrazione principale di Siwa è la sorgente conosciuta come "i bagni di Cleopatra", da non perdere poi la Montagna dei Morti con sepolture risalenti alla XXVI dinastia. A circa 4km dal centro dell'oasi si trovano invece i resti del Tempio di Zeus Amon.

Il Deserto Bianco

Sahara El Beyda ti sorprenderà con l'accecante candore della sua sabbia e delle sue bizzarre formazioni rocciose simili a funghi. Si estende tra Bahariya e l'oasi di Farafra e conserva memorie del suo passato, quando l'area era ricca d'acqua e popolata da animali. Ѐ da qui che passarono Cleopatra e Alessandro Magno diretti verso l'Oasi di Siwa.

Il Deserto Blu

Dopo i bagni di sole e mare nella bella Sharm el Sheikh, raggiungi il tratto desertico tra Dahab e il Monastero di Santa Caterina. Qui ammirerai le rocce dipinte di blu dall'artista belga Jean Verame, opera realizzata nel 1980 per celebrare gli accordi di pace tra Israele e l'Egitto. Nelle zone di secca, il contrasto tra il blu delle pietre, le rocce naturali di granito e i fiori rosa ti regalerà un paesaggio unico al mondo.

Wadi al-Hitan

Wadi al-Hitan, nota anche come la valle delle Balene, è un sito dichiarato Patrimonio dell'UNESCO: 40 milioni di anni fa, quello che oggi appare come un deserto, era un vero e proprio fondale marino. Qui si trovano sorprendenti tracce fossili degli antichi progenitori delle balene, dalle dimensioni notevoli e dalle dentature aguzze ancora ben visibili.

Il periodo migliore per un viaggio nel deserto in Egitto

Puoi organizzare il tuo viaggio nel deserto dell'Egitto da novembre a febbraio. In autunno e inverno il caldo è sopportabile, ma devi sempre considerare le escursioni termiche tipiche delle aree desertiche. La primavera è invece perfetta per visitare le città.

Consigli per un viaggio nel deserto in Egitto

Per un tour nel deserto in Egitto non dimenticare occhiali da sole, protezione solare e cappello. Porta sempre con te delle scorte d'acqua, scarponcini da trekking e macchina fotografica. Per la sera sono indispensabili felpa e giacca a vento.

Altri paesi che ti potrebbero interessare

Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio