Il mio spazio personale

Qual è il miglior periodo per partire in Australia?

Si può partire tutto l'anno per l'Australia. Al di là delle differenze climatiche fra le varie regioni, generalmente le stagioni migliori sono la primavera e l'autunno. 

In generale

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Si può visitare l'Australia in ogni stagione, anche se è meglio scegliere la data della partenza in base alle specificità climatiche della regione visitata. Si può  fare un viaggio in Australia in primavera e in autunno a prescindere dalla regione: il clima sarà il più piacevole in tutto il paese. L'estate, da dicembre a febbraio, è un periodo molto buono a sud e l'inverno offre un clima molto gradevole in diverse regioni. Bisogna perciò informarsi specificamente prima della partenza.

Il Territorio del Nord

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Per visitare il nord e il centro dell'Australia è preferibile la stagione secca, che va da aprile a settembre. Il nord del paese offre una fauna esuberante e ospita la riserva naturale di Kakadu. Scoprirai la famosa città di Alice Springs, centro unico in pieno deserto, e le sue numerose località storiche. È il territorio più arido e meno popolato dell'Australia, il che lo rende assolutamente affascinante.

Queensland

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Le spiagge da surf della Gold Coast e le foreste tropicali popolate di animali selvaggi si trovano in questa regione! Si può visitare il Queensland in ogni stagione. Tuttavia, le migliori sono la primavera e l'autunno europei: le temperature sono calde e piacevoli e si può andare in spiaggia, mentre da dicembre a marzo le cubomeduse rendono pericoloso fare il bagno. Inoltre, in questo periodo le piogge possono essere abbondanti. I mesi da giugno a settembre sono ventosi, ma sono anche il periodo ideale per osservare la migrazione delle balene.

Australia meridionale, Victoria e Tasmania

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
È meglio evitare il litorale da Natale a fine gennaio, oltre che a Pasqua: è periodo di vacanze scolastiche, perciò le spiagge sono affollate e gli accessi ai sentieri per le escursioni ristretti. Il clima è ideale a febbraio e aprile oltre che a novembre, quando i fiori abbelliscono i paesaggi nei dintorni di Melbourne. La Tasmania può essere visitata tutto l'anno. Contribuendo alla gastronomia mondiale, l'isola è piena di piccole produzioni locali e offre un percorso molto gustoso agli amanti della buona cucina. Qui il periodo più affollato è fra dicembre e gennaio: sono perciò da preferire i mesi di febbraio, marzo, aprile, ottobre e novembre. Il resto dell'anno le nevicate possono causare la chiusura di alcuni sentieri.

Nuovo Galles del Sud

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Sydney, la città soleggiata e sofisticata, il centro più importante dell'Australia dai molti punti forti: la adorerai. È preferibile visitare la città più vecchia e più diversificata d'Australia in primavera e in autunno. Fra novembre e marzo le precipitazioni possono essere molto abbondanti. Ammira l'architettura dell' Opera House, il famosissimo teatro della città più popolata d'Australia; scopri i suoi grattacieli ma anche i suoi numerosi parchi e tutti gli altri tesori di cui è piena.

Viaggio natura

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
L'Australia è un territorio vastissimo che merita di essere esplorato da una parte all'altra, soprattutto per i suoi numerosi spazi selvaggi. Vicino a Sydney, le Blue Mountains National Park è imprescindibile: canyon e falesie a perdita d'occhio e foreste di eucalipto offrono un paesaggio stupendo. Anche il Flinders Rangers National Park nell'Australia meridionale è affascinante. In Tasmania visiterai il Cradle Mountain-Lake St Clair National Park e osserverai la fauna allo Stuart National Park nel Nuovo Galles del Sud. È meglio partire sempre per un'escursione in questi paesaggi stupendi in primavera e in autunno.

Cascate e salti d'acqua

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Si pensa subito, naturalmente, alle cascate Blue Mountains a ovest di Sydney. Cascate immense e un magnifico spettacolo di arcobaleni: non si possono perdere questi salti d'acqua per nessuna ragione al mondo. In Tasmania le Liffey Falls, meno conosciute, richiedono più tempo per arrivarci ma offrono una camminata tranquilla, fuori dai sentieri turistici. Si possono incorciare addirittura degli opossum! Sempre in Tasmania si rabbrividisce di paura sulla passerella delle Montezuma Falls, una cascata stupenda. Per scoprire queste cascate sono da preferire la primavera e l'autunno. Florence Falls ed Edith Falls sono due cascate da non perdere nel territorio settentrionale: per queste ultime si parte fra aprile e settembre, durante la stagione secca.

L'Australia occidentale

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Si parte per l'Australia occidentale durante la stagione secca, cioè fra aprile e settembre. Fra spiagge selvagge e natura assolutamente stupenda, la regione riuscirà a sedurti. I suoi paesaggi sono molto vari e gli avventurosi potranno godersi una bella escursione, per non farsi mancare niente di questa magnifica parte dell'Australia. Andare in bicicletta o camminare, e addirittura arrampicarsi sugli alberi per osservare la natura: ce n'è per tutti i gusti!

Spiagge e sole

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Si pensa ovviamente all'imprescindibile Bondi Beach a Sydney, dove ci si può tuffare tra le onde oppure riposare. Anche Wineglass Bay in Tasmania merita: una salita ti condurrà a questa stupenda distesa di sabbia. Nel Queensland, Whitehaven Beach è una delle spiagge più belle. Nel Nuovo Galles del Sud, Crwody Head offre spiagge di sabbia dorata a perdita d'occhio... L'Australia, l'avrai capito, rende felici gli amanti del surf e dei bagni al mare. Per un viaggio di questo tipo è preferibile l'estate, cioè per l'Australia i mesi di dicembre, gennaio e febbraio, quando il sole picchia e l'acqua è calda. 
Tiphaine Leblanc
77 contributi
Aggiornato il 8 ottobre 2018