Compensazione emissioni CO2 stimate
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Kars

Kars (Turchia)

Informazioni utili su Kars

  • Montagna
  • Fiumi
  • Luoghi o Monumenti religiosi
  • Castelli e fortezze
  • Luoghi o Monumenti storici
4 / 5 - Un recensione
Come andarci
A 2 ore e 45 minuti da Erzurum in macchina
Quando partire?
Tutto l'anno
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Kars: Recensioni dei viaggiatori

Nicolas Landru Grande viaggiatore
66 recensioni scritte

Kars, capitale del Caucaso turco, è una città che genera sconcerto. Antica città orientale per metà in rovina, centro dalla pianta ortogonale, rovine di chiese armene, moschee, fortezza... Polvere e la sensazione intensa di una città di confine!

Il mio consiglio:
Quando sei a Kars, non perdere l'occasione di andare a vedere Ani, le rovine di un'antica capitale armena, un sito affascinante in una steppa di altopiani al confine perduto con l'Armenia.
La mia opinione

Arrivavo dalla Georgia. Ero passato per Trabzon e Erzurum. Arrivato a Kars, ho avuto l'impressione di essere tornato nel Caucaso. Innanzitutto, nella parte russa di questo centro città, eretto in epoca coloniale, su un tracciato ortogonale, con la pietra nera vulcanica locale e delle fantasie decorative neo-classiche.

Poi, per via della curiosa atmosfera d'antichità del luogo, rimasto come bloccato nel tempo. Avevo anche letto Neve di Orhan Pamuk ambientato a Kars e cercavo questa vecchia città che teoricamente doveva ospitare un ghetto curdo... E da allora in parte è stata distrutta! Si vede ancora molto bene, ai piedi della pittoresca fortezza arroccata e molto imponente, su una curva ripida del fiume, il nucleo della vecchia città.

Rimangono ancora delle rovine della vecchia Kars: antichi bagni, chiese armene in rovina, case distrutte, alcune restaurate, una chiesa restaurata e riconvertita in moschea, un'altra moschea. Il luogo è pittoresco e ci si sente subito apprendisti archeologi. Per il resto, Kars emana un'atmosfera particolare, quasi insulare. Mi ricordo soprattutto la polvere che soffiava da tutte le parti, riversandosi nelle strade. Ma anche le fantastiche lokantassas dove si possono gustare dei deliziosi adana kebab...

Fortezza di Kars