Covid-19 - Dove partire?Scopri le destinazioni
Destinazioni
Le migliori destinazioni in Medio Oriente
Altre destinazioni in Medio Oriente
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Giordania

Il punto sull'Islam in Giordania

In un paese dove l'islam è la religione principale, può essere interessante abbattere qualche pregiudizio, qualche preconcetto o, peggio, qualche falsa idea. Cerca di informarti prima di partire per un tour in Giordania

I cinque pilastri dell'islam

Prima del tuo tour in Giordania, devi sapere che i musulmani di tutto il mondo devono rispettare determinati principi fondamentali. L'islam è regolato da cinque principali pilastri che devono essere rispettati scrupolosamente.

Comincia tutto dalla shahada, la professione di fede. "Allah è l'unico Dio e Maometto è il suo profeta", così si recita ogni giorno al momento della preghiera. Questa frase sacra deve essere recitata anche per convertirsi all'islam e per far aprire le porte dell'aldilà al momento della morte.

La salat, la preghiera, si svolge cinque volte al giorno (all'aurora, quando il sole è allo zenit, nel pomeriggio, al tramonto e quando appaiono le stelle) e i fedeli devono pregare orientati verso La Mecca.

La zakat, l'elemosina, è una donazione volontaria fatta ai più sfortunati. Non c'è alcun controllo dall'alto, ognuno dona ciò che vuole e che può.

Il digiuno del ramadan èil momento più importante dell'anno. Salvo qualche eccezione, è obbligatorio a partire dalla pubertà. I fedeli durante il giorno devono astenersi dal bere, dal mangiare e dai rapporti sessuali. Al tramonto si rompe il digiuno con pasti spesso fastosi e luculliani. Il ramadan dura un mese e la sua fine dà luogo a grandi festeggiamenti.

Il hajj è il pellegrinaggio alla Mecca. Tutti i musulmani devono farlo almeno una volta nella vita per girare sette volte intorno alla Kaaba. Tutti quelli che compiono questo pellegrinaggio acquistano grande rispetto peri propri consimili e si vedono attribuire l'importantissimo titolo di hajj.

Sul Mar Morto

Le altre patiche importanti

Oltre a questi cinque pilastri fondamentali della religione, esistono altre pratiche molto importanti per tutti i musulmani.

La festa dell'Aid è la festa durante la quale si sacrifica un montone. Essa ha luogo ogni anno, due mesi e dieci giorni dopo la fine del ramadan. Commemora Abramo che sacrificò un montone per risparmiare il figlio.

L'astinenza riguarda certi alimenti. È noto che i musulmani non mangiano carne di maiale. Sappi anche che non possono nutrirsi di sangue, carne d'asino, di mulo, di elefante e di rettile.

Le abluzioni sono obbligatorie e indispensabili prima di tutte le preghiere o per leggere e toccare il Corano. Per fare le abluzioni bisogna passare acqua sul viso, sulle mani e sui piedi. In mancanza di acqua si può purificarsi con la sabbia.

Senza essere obbligatoria, la circoncisione è occasione di grandi festeggiamenti. È l'entrata di un ragazzo nel mondo dei credenti. La pratica è considerata anche come una misura igienica.

David Debrincat
537 contributi
Aggiornato il 7 luglio 2016

Idee di tour

combinato
  • Grandi classici
Terra Santa - tra Giordania, Israele e Palestina
10 giorni (a persona) 1.650 €
  • Grandi classici
Cultura e natura in famiglia 
9 giorni (a persona) 780 €
  • Grandi classici
Weekend lungo alla scoperta delle meraviglie di Petra
4 giorni (a persona) 550 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio