Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Salvador

Informazioni utili su Salvador

  • Benessere & Relax
  • Incontri locali
  • Spiaggia / Stazione balneare
  • Feste e Festival
  • Musica
  • Musei
  • Castelli e fortezze
  • Artigianato
  • Luoghi o Monumenti storici
  • Patrimonio Mondiale dell'Unesco
  • Da non perdere
  • Fuori dagli schemi
5 / 5 - 4 recensioni
Come andarci
2 ore e 20 min di aereo da Rio, 7 ore di aereo da Lisbona
Quando partire?
Tutto l'anno eccetto l'estate europea (inverno australe)
Quanto tempo?
2 - 3 giorni

Salvador: Recensioni dei viaggiatori

Jeanne Brette Grande viaggiatore
4 recensioni scritte

Salvador de Bahia è l'espressione delle radici africane dl Brasile. È anche la culla della Capoeira.

Il mio consiglio:
Se riesci, vai a Salvador prima o durante il suo famoso Carnevale. Lì non ci sono biglietti d'entrata da pagare: lo spettacolo è in strada!
La mia opinione

Durante un giro in Brasile, ho soggiornato in una pensione a Pelourinho, il quartiere storico di Salvador de Bahia, classificato dall'Unesco come patrimonio dell'umanità. Ho apprezzato le facciate colorate delle case in stile Rinascimento, sparse lungo le vie pavimentate, oltre a scoprire dei fantastici punti panoramici sulla città bassa, una scuola di Capoeira e degli autentici mercati locali.

Inoltre mi è piaciuto molto il Mercado Modelo, un mercato della città bassa di Salvador, anche se è turistico. Lì ho assistito a delle dimostrazioni di danzatori di capoeira su un ring di pugilato in un ambiente infuocato!

Infine vai fino alla popolare spiaggia di Porto da Barra. Nel periodo del carnevale o nei week-end l'atmosfera è garantita. Non dimenticarti di ordinare per strada un Coco Verde, il succo della noce di cocco verde, sorseggiato direttamente dal frutto con una cannuccia. Molto buono e rinfrescante! 

Ariadne M Grande viaggiatore
38 recensioni scritte

Prima capitale del Brasile (1549-1763), città coloniale e metropoli dinamica, Salvador città nera e bianca è un must di tutti i tour in Brasile!

Il mio consiglio:
Prendi una macchina a noleggio o approfitta di eventuali amici sul posto oppure appoggiati a un tour operator locale, perché qui prendere l'autobus per i meno esperti è una sfida.
La mia opinione

Cercherò di essere obiettiva parlando della mia città natale. Salvador de Bahia è caotica, molto calda 360 giorni all'anno, il traffico è mostruoso, la gente è svogliata e spesso poco professionale, c'è molta povertà. Questo il quadro negativo.

L'altra faccia della città si mostra come un'antica e stupenda città coloniale (Pelourinho), con belle spiagge, persone accoglienti, gastronomia esotica e deliziosa. Salvador è il punto di partenza immancabile per esplorare più in profondità lo stato di Bahia, che per varietà di paesaggi è uno dei più belli del Brasile.

Eva Martin Grande viaggiatore
189 recensioni scritte

Bellissima città costiera dalla cultura afro e dall'atmosfera esotica, conosciuta e riconosciuta per il mirabolante carnevale, unico al mondo.

Il mio consiglio:
Un consiglio: prendere una giornata per andare a scoprire l'Ilha dos Frades e le sue spiagge da cartolina.
La mia opinione

Di tutto il mio viaggio in Brasile, lo stato di Bahia è quello che ricordo con più affetto. E la città Salvador de Bahia, per la sua particolarità, fa parte di questi ricordi indelebili.

L'influenza afro regala alla città una particolarità culturale in ogni aspetto. La capoeira è una filosofia, la danza africana una passatempo, il candomblé la religione e la gastronomia un'arte. A proposito, assolutamente da assaggiare sono gli acarajés, una specie di sandwich fritto nell'olio di palma il cui pane è fatto di una pasta di fagioli rossi ed è spesso farcito di Vatapa (pasta di latte di cocco e arachidi) e di scampi affumicati. È una bomba calorica, adatto a chi è abituato ad una cucina sapida!

Salvador de Bahia è divisa in due, lato città e lato spiaggia. Sulle alture della città, si scoprono il coloratissimo centro storico coloniale di Pelourinho, inserito nel patrimonio dell'Unesco e punto di arrivo dei turisti. Ci trovano anche corsi di ogni genere: danza, cucina, musica, per tutti coloro che vogliono impregnarsi fino in fondo con la cultura locale. Ci sono anche musei, chiese, forti, il porto e il famoso "Elevador Lacerda" che collega la città alta con quella bassa.

Le spiagge di Salvador sono spesso strapiene, è meglio prendere un bus per spostarsi di qualche chilometro e avventurarsi sulla costa. Ci sono dei veri e propri piccoli paradisi di relax.

Il Brasile è immenso, è dura scegliere cosa visitare. In ogni caso, consiglio di includere Salvador in un tour di questo magnifico paese.  

Cathy Trichet Grande viaggiatore
54 recensioni scritte

Durante il mio viaggio in Brasile, ho amato Salvador. Salvador de Bahia, il cui vero nome è São Salvador da Bahia de Todos os Santos, si trova sulla punta settentrionale della Baia de Todos os Santos.

Il mio consiglio:
Vacci durante il carnevale, che è molto diverso da quello di Rio. Avrai modo di assistere a uno spettacolo indimenticabile e anche la città è bellissima.
La mia opinione

Sono arrivata proprio all'inizio del carnevale. È uno spettacolo di strada, un carnevale del popolo. Tutti dedicano ore di lavoro alla preparazione dell'evento. La gente è tutta in strada e balla dalle cinque di pomeriggio alle cinque della mattina dopo.

I vari gruppi sfilano, molto diversi gli uni dagli altri: ci sono i rasta, tutti in rosso, verde e giallo, gli indiani colorati con archi e frecce, gruppi composti di sole donne, che suonano le percussioni e si dondolano vistosamente, senza dimenticare il trio elettrico, ovvero tre enormi camion decorati e illuminati, ognuno con un orchestra che suona in piedi sul cassone e delle enormi casse che occupano tutti i lati dei camion. Dietro, migliaia di persone in delirio a ballare la samba e, un po' ovunque, piccoli gruppi di balli popolari dove ognuno balla al suono della musica che preferisce.

Per circa 6 giorni la città vive al ritmo del carnevale. L'ascensore che permette di collegare la città bassa alla città alta diventa gratuito e servizi navetta vengono messi a disposizione perché la gente possa assistere alle varie sfilate lungo i quartieri. I negozi sono chiusi. Tutti fanno festa. Ovunque venditori ambulanti propongono spiedini di carne, di formaggio e una quantità di specialità bahiane, fra cui la famosa "caipirinha".

Tour e soggiorni Salvador

Expérience ajoutée !
Vous pouvez ajouter d'autres expériences à votre projet avant de le transmettre à une agence locale
Voir mon projet de voyage