Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Scozia Scozia, Inghilterra e Cornovaglia in self-drive

  • Grandi classici
Il tour ideale per esplorare tutto il Regno Unito da nord a sud in totale autonomia noleggiando un'automobile; si parte con la fiera Scozia e i suoi paesaggi mozzafiato, i castelli, le distillerie di whisky e gli antichi borghi medievali. Il tour prosegue con un soggiorno a Londra prima di ripartire verso la mitica regione della Cornovaglia che cela ancora i segreti di antiche leggende arturi...

Il tour ideale per esplorare tutto il Regno Unito da nord a sud in totale autonomia noleggiando un'automobile; si parte con la fiera Scozia e i suoi paesaggi mozzafiato, i castelli, le distillerie di whisky e gli antichi borghi medievali. Il tour prosegue con un soggiorno a Londra prima di ripartire verso la mitica regione della Cornovaglia che cela ancora i segreti di antiche leggende arturiane tra i suoi pittoreschi villaggi e uno dei litorali tra i più belli al mondo; lungo il percorso vi attendono anche i misteriosi megaliti di Stonehenge.

Vedi di più
Il tour in breve
  • Visite dei siti culturali
    Visite dei siti culturali
  • Natura
    Natura
  • Cultura
    Cultura
  • Laghi
    Laghi
  • Città
    Città

Idea di viaggio da personalizzare

Questa idea di viaggio é interamente personalizzabile

Questo itinerario é stato immaginato dal nostro agente locale con una sola idea in mente: ispirarti. Ogni elemento puo' essere adattato ai tuoi bisogni e interessi, dalla durata alla tipologia di alloggio e alle attvità.

Giorno 1: Arrivo a Edimburgo

Arrivo a Edimburgo e consegna dell’auto a noleggio in aeroporto. Pernottamento a Edimburgo.

Tappe:
Edimburgo

Giorno 2: Edimburgo e dintorni

Giornata all'insegna della scoperta di questa affascinante città con il suo centro storico, patrimonio mondiale dell’umanità dell'UNESCO, che si snoda attraverso il Royal Mile, una storica via piena di negozi, artisti di strada ed edifici risalenti al periodo medievale. Da non perdere il Castello di Edimburgo dove si trovano la Pietra del Destino, gli appartamenti reali e i Gioielli della Corona e il Palazzo di Holyroodhouse, residenza ufficiale della famiglia reale in Scozia; lungo il Royal Mile si trovano la Cattedrale di Sant’Egidio e il Museo Nazionale di Scozia che ospita una ricca collezione di reperti archeologici e oggetti del periodo medievale. La New Town, la parte nuova della città anch’essa inserita tra i siti dell’UNESCO, si affaccia sulla bella Princes Street con i numerosi edifici dell’epoca georgiana; merita una visita anche la St Mary’s Cathedral sede dell’Arcidiocesi. Se avete tempo potrete visitare il maestoso Castello di Stirling, dove sono stati incoronati molti dei sovrani scozzesi inclusa Maria Stuarda, e il Monumento a William Wallace, il celebre eroe nazionale di “Braveheart” che ha contribuito a portare la Scozia all'indipendenza. Pernottamento a Edimburgo.

Tappe:
Edimburgo

Giorno 3: Edimburgo, il Perthshire e Inverness

Prima colazione e partenza verso nord attraversando il Firth of Forth Bridge con la sua spettacolare vista sulla baia prima di raggiungere la regione del Perthshire e i suoi incantevoli paesaggi. A nord di Perth troviamo lo Scone Palace dove un tempo venivano incoronati i re di Scozia sulla mitica Pietra dell'Incoronazione, e il Blair Castle, la residenza dalle bianche facciate dei duchi di Atholl immersa ai piedi dei selvaggi Monti Grampiani. Si continua per il borgo medievale di Dunkeld con la sua Cattedrale sulle rive del fiume Tay e per la pittoresca cittadina in stile vittoriano di Pitlochry dove si trova la Whisky Edradour, la più piccola distilleria del paese. Si entrerà nel grande Parco Nazionale di Cairngorms, le montagne ai piedi delle Highlands, passando per alcuni dei più antichi villaggi della regione e percorrendo strade panoramiche; qui si trova l’Highland Folk Museum dove è possibile documentarsi sulla storia degli abitanti del luogo, la loro cultura e le tradizioni degli storici clan. In serata si può sorseggiare un whisky o una pinta di birra in uno dei pub di Inverness. Pernottamento a Inverness.

Tappe:
Perthshire, Dunkeld, Cairngorms National Park, Inverness

Giorno 4: Sulla strada per Skye con sosta a Lochness

Mattina dedicata alla visita dei dintorni di Inverness nei cui pressi si trova il Cawdor Castle, un'imponente castello che suggerì a Shakespeare la giusta ambientazione per l'assassinio di Duncan in una delle sue più grandi opere, il Macbeth. Se volete scoprire di più sulla storia dei clan scozzesi, suggeriamo di fare tappa presso il Culloden Centre, luogo dove nel 1746 si è combattuta la terribile battaglia tra l'esercito giacobita sostenitore degli Stuart appoggiato da gran parte dei clan e quello inglese fedele agli Hannover. Nel pomeriggio si parte per le rive del lago di Loch Ness, famosissimo in tutto il mondo per la leggenda del mostro Nessie che si dice abiti ancora oggi il fondale. Sulle sponde del lago si possono visitare le rovine del Castello di Urquhart, in passato luogo strategico durante le rivolte giacobite. Prima di prendere il ponte a Kyle of Lochalsh che porta all’Isola di Skye si può fare una sosta presso il famoso Castello di Eilean Donan immortalato anche nel film Highlander. Pernottamento sull’Isola di Skye.


Giorno 5: Escursione sull'Isola di Skye e partenza per Fort William

Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita dell’Isola di Skye, la piú grande delle Ebridi; si percorrerà la strada costiera panoramica fino alla spettacolare Kilt Rock, una rupe di basalto le cui nervature assomigliano alla pieghe di un kilt. Si può visitare anche il pittoresco villaggio portuale di Portree e il Castello di Dunvegan, residenza del Clan MacLeod dal XIII secolo; girando per l’isola, tra spettacolari promontori e rocce a strapiombo sul mare, si può fare una sosta presso lo Skye Folk Museum che illustra la vita e le antiche tradizioni degli abitanti di Skye. Al centro dell'isola si trova l'imponente Old Man of Storr, un monolito basaltico meta di escursionisti provenienti da tutto il mondo. Nel pomeriggio, rientro sul continente costeggiando il panoramico Loch Lochy fino a giungere presso Fort William ai piedi del Ben Nevis, la montagna più alta della Gran Bretagna. Pernottamento a Fort William e dintorni.


Giorno 6: Partenza in direzione Oban

Dopo colazione, si può esplorare il Glen Nevis, una regione con panorami mozzafiato dove si trova il famosissimo viadotto di Glenfinnan che appare nei film di “Harry Potter”, oppure procedere verso Glencoe, uno dei luoghi più emblematici della Scozia per i suoi bellissimi scenari tra montagne, laghi e vallate ma anche dove nel 1692 ci fu il massacro del clan dei MacDonald ad opera dei soldati di Re Guglielmo, cosa che ha reso questa una delle regioni più infestate del Regno Unito. Percorrendo i bellissimi scenari della Strada delle Isole, si giunge a Oban. Pernottamento a Oban.

Tappe:
Glen Nevis, GlencoeOban

Giorno 7: Il Loch Fyne, il Loch Lomond e Glasgow

Dopo colazione visita di Oban, tipica cittadina sul mare da dove partono molti dei collegamenti per le Ebridi. La città merita una visita per i suoi rinomati ristoranti di mare e per la Oban Distillery, una delle più antiche in Scozia; qui si trova anche la Cattedrale di San Columba, la chiesa principale della diocesi di Argyll. La baia di Oban e la regione di Argyll regalano bellissimi scenari tra monasteri medievali e antichi castelli; se avete tempo, potete imbarcarvi su un traghetto per l'isola di Kerrera dove si trova il Gylen Castle costruito nel 1582 dal clan MacDougall. Si prosegue attraversando il bellissimo paesaggio sul mare del Loch Fyne, un vero e proprio fiordo frastagliato famoso per la pesca delle ostriche, per giungere a Inveraray, il capoluogo del distretto di Argyll e sede del potente Duca di Argyll, capo del Clan Campbell, che qui risiedeva nel suggestivo Castello di Inveraray. Dopo aver passato il Loch Lomond, il lago più grande della Gran Bretagna i cui paesaggi e le tranquille acque hanno ispirato poeti e scrittori, si visiteranno i Trossachs, la spettacolare regione che comprende laghi, boschi e vallate ideali per fare escursioni. Pernottamento a Glasgow.

Tappe:
ObanLoch Fyne, InverarayGlasgowTrossachs

Giorno 8: Partenza per Londra

Se avete tempo prima di rientrare a Edimburgo potrete visitare il maestoso Castello di Stirling, dove sono stati incoronati molti dei sovrani scozzesi inclusa Maria Stuarda, e il Monumento a William Wallace, il celebre eroe nazionale di “Braveheart” che ha contribuito a portare la Scozia all'indipendenza. Restituzione dell’auto in aeroporto a Edimburgo. Volo per Londra. Arrivo e consegna dell’auto a noleggio. Se avete tempo, potrete passeggiare per le strade della grande metropoli britannica. Pernottamento a Londra.

Tappe:
Londra

Giorno 9: Tra Stonehenge e Salisbury

Colazione in hotel. Si viaggerà attraverso la bella campagna inglese del sud fino a Stonehenge, il sito preistorico più importante del Regno Unito. I celebri megaliti di pietra avevano una funzione religiosa e risalgono all’età del bronzo all’incirca al 1850 a.C.. Si procede con la pittoresca cittadina di Salisbury nota per i suoi mercati e la cattedrale costruita nel XIII secolo; all’interno dell’edificio è custodita una copia della Magna Carta, importante documento datato al 1215 e che garantiva fin dall’epoca i fondamentali diritti dei cittadini britannici nei confronti della monarchia. Pernottamento nel Southampton.

Tappe:
Stonehenge, Salisbury, Southampton

Giorno 10: Winchester e Dorchester

Dopo colazione, si parte per Winchester, città fondata dai romani e diventata capitale inglese sotto il re sassone Alfredo nel primo periodo medievale; suggeriamo una passeggiata per il centro storico con la visita del Grande Municipio che un tempo era parte del grande castello sassone dove si trovava una copia della celebre Tavola Rotonda arturiana. Potete fare tappa anche presso la Cattedrale di Winchester con la più antica navata del paese la cui costruzione risale al VII secolo; Isaac Walton e Jane Austen sono sepolti qui. Il viaggio prosegue per la scenografica zona costiera del Dorset e la Baia di Lulworth che fanno parte dell’area conosciuta come “Jurassic Coast”, patrimonio dell’umanità dell’Unesco per la sua particolare conformazione geologica e i ritrovamenti fossili. Parcheggiate l’auto ed esplorate a piedi la bellissima costa fatta di rocce antiche, percorsi avventurosi e misteriose caverne. Si riparte per l’antico borgo commerciale di Dorchester. Pernottamento a Exeter o dintorni.

Tappe:
Winchester, Dorchester

Giorno 11: Dal Parco Nazionale di Dartmoor alla splendida Cornovaglia

Dopo colazione, si parte per il Parco Nazionale di Dartmoor, un pezzo di terra incontaminato dove è possibile ammirare ancora alcuni famosi monoliti preistorici; l’intero parco comprende incantevoli colline e scenografiche vallate e brughiere; ci sono periodi in cui il parco è ricoperto da una bassa nebbiolina cosa che rende questo posto particolarmente adatto a racconti di fantasmi e dell’orrore: non a caso uno dei racconti più celebri di Conan Doyle, “Il Mastino dei Baskerville”, è ambientato proprio a Dartmoor. Il viaggio prosegue verso Plymouth, storico centro portuale della marina inglese da dove è partita tra l’altro la flotta che ha sgominato l’invincibile Armada spagnola; la città è legata a famosi capitani di vascello come Sir Francis Drake, Walter Raleigh e James Cook. A seguire, si entra ufficialmente nella bellissima regione della Cornovaglia. Pernottamento nella regione di Falmouth.

Tappe:
Plymouth, Dartmoor National Park, Cornwall, Falmouth

Giorno 12: Saint Ives e St. Michael's Mount

Comincia il vostro viaggio attraverso la Cornovaglia, un’antica terra conosciuta in tutto il mondo per le sue tradizioni folkloristiche, i graziosi villaggi costieri, le brughiere e la selvaggia costa fatta di scogli a picco sul mare e grandi spiagge. Dopo aver passato la Brughiera di Bodmin, raggiungete il pittoresco villaggio di Saint Ives con le sue incantevoli abitazioni che sembrano rimaste quelle di un’altra epoca, i vicoli e le stradine piene di negozi e botteghe ma anche le numerose gallerie di artisti che hanno deciso di venire a vivere qui. Saint Ives è famosa anche come luogo di villeggiatura per gli inglesi per le sue belle spiagge e le spettacolari formazioni rocciose a picco sul mare. Il viaggio in Cornovaglia prosegue seguendo la costa fino a Marazion davanti a cui si trova l’isola tidale di St Michael’s Mount, il vero simbolo della regione, raggiungibile a piedi durante la bassa marea; la sua storia risale al V secolo quando un pescatore del luogo ebbe una visione di San Michele e questo portò alla costruzione di un monastero sull’isola che in seguito divenne una fortezza. Potete raggiungere anche il Land’s End, il punto più a sud-ovest della Gran Bretagna. Pernottamento nella regione di Falmouth.

Tappe:
Saint Ives, St. Michael's Mount

Giorno 13: Tra residenze storiche e castelli, Tintagel e Torquay

Dopo colazione si riparte per Bodmin e la maestosa Lanhydrock House, la storica residenza della famiglia Robartes fin dal 1620 con le sue oltre 50 camere aperte al pubblico; oltre ad essere stata usata come set per molti dei film di Rosamunde Pilcher, il maniero è celebre anche per i bellissimi giardini realizzati durante il periodo vittoriano. Si riparte per Tintagel che è conosciuta in tutto il mondo per il suo castello i cui resti risalgono al XIII secolo e che secondo la leggenda arturiana rappresenterebbe Camelot; dal castello potete ammirare anche un incredibile panorama della costa della Cornovaglia. Si ritorna nel Devon e sulla costa inglese meridionale. Pernottamento nella regione di Torquay.

Tappe:
Tintagel, Torquay

Giorno 14: Sulla strada per Bristol

Dopo colazione, si parte per Exeter, la capitale della contea del Devon, con i suoi tipici edifici in mattoni rossi e i parchi cittadini, le abitazioni risalenti al periodo Tudor e la bella cattedrale del XIII secolo. A seguire, suggeriamo di passare per la bella cittadina di Bath che deve la sua fama ai romani che considerarono questo luogo come un importante centro termale del loro impero; passeggiando per il centro potrete ammirare il Royal Crescent, un complesso residenziale in stile georgiano a forma di mezzaluna, il vicino Circus (altro esempio di complesso di edifici georgiani a forma circolare), la Queen Square, l’università e ovviamente le Terme Romane. Prossima tappa è Bristol, altra importante città inglese con il suo grande centro storico medievale fatto di antichi edifici e stradine acciottolate, per non parlare della zona portuale; a Bristol si trova il Ponte sospeso di Clifton sull’omonima valle che oggi è uno dei simboli della città. Pernottamento nella regione di Bristol.

Tappe:
Exeter, Bath, Bristol

Giorno 15: La regione dei Cotswolds e l'universitaria Oxford

La giornata inizia con la visita del grazioso villaggio medievale di Lacock dove si trova anche un’antica abbazia costruita nel 1232; nel 1539 l’edificio è poi diventato la residenza della famiglia Talbot. Nell’abbazia sono state anche girate alcune scene tratte dai primi due film di Harry Potter, in particolare quelle relative alla scuola di Hogwarts, e ha ispirato alcuni racconti di Jane Austen. Si riparte per l’incantevole regione dei Cotswolds con scenari idilliaci, i tipici cottages dal tetto di paglia e villaggi dai nomi poetici come Bourton-on-the-Water e Stow-on-the-Wold con le loro chiese medievali e le mura. Prossima tappa è la città universitaria di Oxford i cui primi studenti arrivarono dalla Francia nel 1167 e qui edificarono l’università più antica della Gran Bretagna; oggi Oxford ospita circa 40 collegi, molti dei quali aperti al pubblico, i cui cortili e giardini sono luoghi senza tempo e vere e proprie oasi di tranquillità. La Biblioteca Universitaria è una delle migliori al mondo e ospita un piccolo museo con alcune importanti collezioni e antichità. Pernottamento nella regione di Oxford..

Tappe:
Cotswolds, Lacock, Oxford

Giorno 16: Fine del programma

Restituzione dell’auto in aeroporto a Londra. Fine dei nostri servizi.


Edimburgo Perthshire Dunkeld Cairngorms National Park Inverness Loch Ness Isle of Skye Fort William Glen Nevis Glencoe Oban Loch Fyne Inveraray Glasgow Trossachs Londra Stonehenge Salisbury Southampton Winchester Dorchester Plymouth Dartmoor National Park Cornwall Falmouth Saint Ives St. Michael's Mount Tintagel Torquay Exeter Bath Bristol Cotswolds Lacock Oxford

Dettaglio del prezzo

Un viaggio adattato al tuo budget

Il prezzo riflette questo specifico itinerario ed è pensato per darti un'idea del budget richiesto per questa destinazione. Durante il processo di programmazione del viaggio, il nostro agente locale ti aiuterà ad adattare il tuo viaggio secondo il tuo budget.

Circa € 1.580 per 16 giorni
voli internazionali esclusi
2 pers
Prezzo per persona in occupazione doppia - Bassa stagione€ 1.580
Prezzo per persona in occupazione doppia - Alta stagione€ 1.780

Il prezzo include

  • 15 giorni di noleggio auto inclusa assicurazione CDW, chilometraggio illimitato e le tasse
  • 15 pernottamenti in B&B/Guesthouse/Hotel 3*, prima colazione inclusa
  • Tutte le tasse applicabili

Il prezzo non include

  • Il volo internazionale e il volo interno Edimburgo-Londra
  • Spese per benzina ed eventuali pedaggi stradali/parcheggi
  • Supplementi per pernottamenti in 4*/antiche residenze/castelli
Prenota il tuo vuolo Italia - Scozia
I voli internazionali non sono inclusi in questo viaggio. Puoi chiedere alla tua agenzia locale di prenotarli per te attraverso il nostro partner Option Way. Così, potrai approfittare dei seguenti vantaggi:
  • Prezzi competitivi
  • Prezzi tutto incluso senza sorprese
  • L'agenzia di Enrico in Scozia verrà informata in caso di modifica dei voli
Chiedi consiglio alla tua agenzia locale, oppure visita il sito del nostro partner.

Questa idea di viaggio non ti piace?

Altre idee di viaggio

Altre tematiche di tour che potrebbero piacerti