Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

La Via dei Baobab, da non perdere



Prossima tappa: la Via dei Baobab

Quando cercavo informazioni sul Madagascar, prima del mio primo viaggio sull'Isola Rossa, trovavo sempre foto di una strada fiancheggiata da alberi immensi con tronchi lisci e rami che sembravano radici. Sembrava un posto molto bello, ha subito suscitato il mio interesse. Una volta arrivato non potevo non vedere da vicino quel paesaggio che è uno degli spettacoli da cartolina più famosi al mondo.

Da Morondava torno quindi sulla strada che porta alla capitale - l'unica strada del resto - per una quindicina di chilometri e prendo il bivio per la RN35. Continuo poi sulla orrenda stradina per circa 10 chilometri e apro gli occhi.

Un monumento naturale maestoso...

A un tratto compaiono. In un paesaggio che per la maggior parte è occupato da risaie e da erbe alte emergono improvvisamente dei giganti che si slanciano verso il cielo. Quanti ce ne sono esattamente? Impossibile dirlo al primo sguardo, ma se ne contano in totale più di 300, di cui una quarantina perfettamente in fila lungo la stradina. Gli spettacolari Adansonia grandidieri che formano la Via dei Baobab appartengono a 6 specie endemiche del Madagascar. Il loro tronchi lisci si arrampicano verso il cielo ad altezze vertiginose mentre il rami si intrecciano in forme strane.

...che evolvono secondo le stagioni

Che siano pieni di foglie o con i rami spogli, i baobab della Via offrono uno spettacolo magico. Le foglie cominciano ad apparire con le prime piogge e cadono con l'arrivo della stagione secca. La fioritura invece può esserci per tutto l'anno, a seconda delle specie.

Durante la fioritura i fiori di baobab delle varie specie che crescono qui - Adansonia za, A. rubrostipa et A. grandidieri - sbocciano in pochi minuti per liberare il prezioso nettare. Questo viene poi trasportato da vari animali che convivono sui rami: lemuri, pipistrelli e sfingi ... I fiori hanno una durata di vita di solo qualche ora . Lo spettacolo è magnifico, gli alberi in quel momento si riempiono con boccioli di fiori di vari colori a seconda delle specie - bianchi, gialli o rossi - e che creano un bellissimo contrasto tra le foglie.

Tramonto sulla Via dei Baobab @Hoffmann Simon

Un'area protetta abitata

La Via dei Baobab è stata considerata nel 2007 come "Monumento Naturale" dall'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. Questo riconoscimento ha permesso di creare intorno a questo luogo un'area protetta con una superficie di 320 ettari.

È stato creato di recente un parcheggio all'ingresso dell'area protetta per evitare che i 4x4 lasciati ovunque rovinino la vista sulla Via dei Baobab. Il prezzo del parcheggio è poi versato agli abitanti del villaggio che si trova all'interno dell'area protetta per rimediare alla povertà dovuta al divieto di coltivazione nella zona.

Sotto un chiosco situato all'ingresso del monumento, gli scultori del villaggio espongono e vendono le loro creazioni. Comprando i loro prodotti dai il tuo contributo allo sviluppo di attività alternative alle colture tramite addebbiatura, una delle cause principali della deforestazione della regione. E allora, perché non portarsi a casa una bella scultura in miniatura di un baobab come souvenir?

Simon Hoffmann
189 contributi
Aggiornato il 22 settembre 2015