Compensazione emissioni CO2 stimate
Mondo Berbero: villaggi, deserti e tradizioni

MaroccoMondo Berbero: villaggi, deserti e tradizioni

Viaggio di esplorazione
Gli Imazighen, letteralmente “Uomini liberi”, meglio noti in Occidente come Berberi (dal francese bèrbèr, storpiatura della parola araba barbar, ovvero barbari), sono quell'insieme di popoli di lingua tamazight che abitano buona parte del deserto del Sahara e del Nord Africa. Questo tour vi condurrà alla scoperta del Marocco del Sud, quello più autentico e fuori dalle classiche rotte turistiche. Arte, natura, cultura e leggende si mescolano insieme tra oasi, sterrati, cascate, piccoli e grandi villaggi dove il tempo sembra essersi fermato. L'avventura non può mancare, quindi esplorerete il più selvaggio deserto marocchino: l'Erg Chegaga.
Idea di viaggio proposta da
Ali l'esperto/a locale Marocco
Durata
7 giorni
Prezzo a partire davoli internazionali esclusi
1.200 €
Il tour operator locale di Ali è vittima del suo stesso successo! Al momento non riesce a garantire un'adeguata reattività nel seguire i progetti di viaggio. Puoi provare a ricontattarlo tra qualche giorno o puoi già consultare le idee di viaggio degli altri tour operator locali in Marocco
Idea di viaggio da personalizzare
Benvenuti in Marocco!

Giorno 1: Benvenuti in Marocco!

Al vostro arrivo in aeroporto ci sarà un nostro incaricato ad accogliervi e ad accompagnarvi al vostro Riad. Se l'orario del vostro volo ve lo permette potrete visitare il centro di Marrakech, che si gira tranquillamente a piedi. Vi consigliamo di visitare il quartiere ebraico (Mellah) dove incontrerete anche le tombe Saadiane. Lì vicino troverete anche il palazzo Bahia. Potrete proseguire poi verso la famosa piazza Djemaa el-Fna da dove potrete scorgere l'imponente minareto della Koutoubia: la sua torre propone ornamenti diversi su ogni lato. Potrete infine decidere di spostarvi in taxi dal centro per raggiungere i Giardini Majorelle, che sono visitabili solo acquistando un biglietto online (meglio prenotare qualche giorno prima). Pernottamento: Riad Silsila & Spa
Tappe:
Marrakech-Medina

Da Marrakech alla Valle del Drâa.

Giorno 2: Da Marrakech alla Valle del Drâa.

Partiremo da Marrakech diretti verso la catena dell’Alto Atlante e saliremo fino a quota 2260 metri raggiungendo il famoso passo Tizi'n Tichka. Ammireremo un susseguirsi di villaggi berberi che costellano queste montagna e prima del passo faremo una deviazione verso Telouet, sulla Via del sale, dove visiteremo la Kasbah del Pasha Glaoui. Fu costruita nel 1860 e ampliata successivamente, nella prima metà del secolo scorso da Thami El Glaoui, celebre pascià che governava a Marrakech, il quale si narra abbia fatto decorare gli interni del palazzo con stucchi, mosaici e zellige, maioliche a disegno geometrico, impreziosendo i soffitti con legno di cedro dipinto. I tetti furono abbelliti da ceramiche verdi nel classico colore islamico. La leggenda racconta che il pascià abbia fatto lavorare incessanteente trecento artigiani per tre anni per abbellire il palazzo. Ripartiremo quindi verso Tamnougalt, dove potremo visitare la Kasbah dove è stato girato il film di Bertolucci “Il te nel deserto”, nella più grande valle marocchina: la valle del Drâa. . Pernottamento, cena e colazione: Rose du Sable
Tappe:
Marrakech,Tamnoûgalt,Telouet

Il selvaggio Erg Chigaga

Giorno 3: Il selvaggio Erg Chigaga

Dopo la colazione riprenderemo il viaggio avvicinandoci al villaggio di Tissergat, dove ha sede un antico museo che conserva pezzi di artigianato arabo, berbero ed ebraico e una collezione di abiti tipici di queste etnie. Arriveremo poi a Tamgroute, villaggio famoso per la kasbah sotterranea e la biblioteca coranica. Qui, nella piccola biblioteca, potrete anche ammirare un antichissimo codice astronomico. Ci aspetterà poi un percorso in fuoristrada di una quarantina di chilometri verso il deserto di Erg Chigaga. Potrete cavalcare le dune con i dromedari al tramonto e godervi un paesaggio mozzafiato. Pernottamento, cena e colazione: Caravane du Sud Luxury camp (tenda luxury con bagno privato)
Tappe:
Tamgrout

Le kasbah

Giorno 4: Le kasbah

Dopo la colazione partiremo verso Ouarzazate percorrendo suggestivi scenari naturalistici e arriveremo a Zagora, dove visiteremo un'antica Kasbah ebraica. Proseguiremo verso la Kasbah più famosa del Marocco, Ait Ben Haddou, dichiarata Patrimonio Unesco. La città fortificata, o Ksar, di Ait-Ben-Haddou, è uno dei nove siti del Marocco che l’Unesco ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Questa bellissima Ksar si trova lungo la strada del commercio che le carovane percorrevano attraverso il deserto del Sahara dal Sudan fino a Marrakech e, oltre che essere un esempio lampante dell’antica architettura del Marocco meridionale, è una meta da inserire assolutamente nel vostro itinerario in Marocco. La Ksar è un concetto abitativo tribale tradizionale del Marocco pre-sahariano, composto da un gruppo di edifici costruiti nel 1600 con materiali organici, tra cui un ricco fango rosso, e racchiuso all’interno di alte mura dove ancora oggi vivono alcune famiglie. Ait Ben-Haddou è stata costruita su una collina, in modo da dominare la vallata, lungo le sponde del fiume Ounila, ai piedi delle montagne dell’Atlante. Alla fine della visita, un po' di relax nel nostro Riad. Pernottamento, cena e colazione: Guesthouse Bagdad Cafè

Amore berbero

Giorno 5: Amore berbero

Dopo la colazione ci muoveremo verso la valle del Dades con i suoi famosi tornanti, per arrivare alle Gole del Todra, maestoso canyon scavato dall'omonimo fiume, e avremo tempo per una rilassante passeggiata. Proseguiremo alla volta dell’altopiano di Tamtatouche con meravigliosi e insoliti paesaggi, su una strada poco battuta dal turismo. Quindi arriveremo al villaggio di Imilchil, famoso in Marocco per il “festival delle spose” che si svolge a settembre. Questo luogo è considerato il “villaggio dell’amore”. La leggenda narra che due giovani appartenenti a tribù diverse si innamorarono, ma le famiglie vietavano loro di vedersi. Il dolore li portò a piangere sulla loro sventura fino alla morte. Le loro lacrime crearono i laghi limitrofi Isli (del ragazzo) e Tislit (della ragazza) vicino ad Imilchil. Le famiglie, commosse, decisero di istituire una giornata a commemorazione dell'anniversario della morte degli amanti, nella quale i membri delle tribù locali potevano sposarsi tra loro. Così è nato il festival dei matrimoni di Imilchil. Pernottamento, cena e colazione: Chateau Imilchil
Tappe:
Tinghir Province,Imilchil

Dalle grandi Cascate d'Ouzoud a Marrakech

Giorno 6: Dalle grandi Cascate d'Ouzoud a Marrakech

Dopo la colazione ci muoveremo verso le cascate più alte del Nord Africa. Questa meraviglia naturale è una perla del Medio Atlante, la catena montuosa che attraversa il Marocco centrale. Sono situate nel villaggio di Tanaghmeilt, nella provincia di Azilal, a nord-est di Marrakech, e sono formate dal fiume El Abid. Avrete una mezza giornata per esplorare il sito immerso nella natura. Nel pomeriggio ritorno Marrakech. Pernottamento: Riad Silsila & Spa
Tappe:
Marrakech-Medina,Ouzoud

Arrivederci Marocco

Giorno 7: Arrivederci Marocco

Giornata libera. A seconda dell'orario del vostro volo sarete accompagnati da un nostro driver all'aeroporto. Si consiglia 2 ore prima della partenza.
Tappe:
Marrakesh Menara Airport
Informazioni pratiche
Prezzo a partire da1.200 € a persona
Voli internazionaliNon incluso
Il prezzo includeGuida
Il prezzo includeDriver
Il prezzo includeTrasferimento aeroporto
Prenota il tuo volo Italia - Marocco

I voli internazionali non sono inclusi in questo viaggio. Puoi chiedere alla tua agenzia locale di aiutarti a selezionarli attraverso il nostro partner Option Way in modo che tu possa poi prenotarli:

  • Un sito semplice da usare
  • Prezzi tutto incluso senza sorprese e spese nascoste
  • L'agenzia di Ali verrà informata in caso di modifica dei voli

Chiedi consiglio alla tua agenzia locale, oppure visita il sito del nostro partner.

Questa idea di viaggio non ti piace?
Vedi tutti i tour in Marocco (30)
Altre idee di viaggio
Altri viaggi in Marocco che ti potrebbero interessare
Lasciati ispirare dai viaggi proposti dalle agenzie locali