Alla luce della gravissima situazione di emergenza, come consigliato dal Ministero degli Affari Esteri, si sconsigliano i viaggi in Myanmar.

Trekking in Birmania

4.7
153 recensioni

Le idee più belle per trekking ed escursioni in Birmania

Immersione totale nella vita locale
Immersione totale nella vita locale
17 giorni a partire da 2.120 €
  • Yangon
  • Shwedagon Pagoda
  • Botataung
  • Bagan
  • Chin Hills
  • Kanpetlet
  • Mandalay
  • Ywar Ngan
  • Nyaung Shwe
  • Lac Inle
Kyu Kyu
L’agenzia locale di Kyu Kyu
A contatto con le tribù Burma e Shan
A contatto con le tribù Burma e Shan
12 giorni a partire da 2.180 €
  • Yangon
  • Bagan
  • Mandalay
  • Sagaing
  • Mingun
  • Ayeyawady Region
  • Pindaya
  • Kalaw
  • Lac Inle
  • Heho
  • Ngapali
  • Thandwe
Kyu Kyu
L’agenzia locale di Kyu Kyu
Vivere il paese tra mille esperienze
Vivere il paese tra mille esperienze
13 giorni a partire da 2.170 €
  • Yangon
  • Mandalay
  • Mingun
  • Ava
  • Bagan
  • Kalaw
  • Nyaung Shwe
  • Pindaya
Charlotte
L’agenzia locale di Charlotte
Trekking tra i villaggi delle tribù e i tesori della terra d'Oro
  • Yangon
  • Loikaw
  • Sagar
  • Lago Inle
  • Nyaung Shwe
  • Kalaw
  • Bagan
  • Mandalay
  • Ava
  • Mingun
Charlotte
L’agenzia locale di Charlotte
Tutti gli agenti in Birmania specializzati in trekking
Azienda certificata B Corp
Evaneos è un’azienda B Corp che ogni giorno agisce per promuovere un’economia più equa e inclusiva.
I nostri viaggiatori dicono di noi
4.7153 recensioni
Leggi le recensioni

Trekking ed escursioni in Birmania

Famosa per le sue pagode e i suoi templi riccamente decorati, la Birmania vanta anche una natura rigogliosa, con foreste verdissime, grandi corsi d'acqua e spiagge di sabbia candida. Un trekking in Birmania ti farà scoprire luoghi incontaminati, dove il tempo pare essersi fermato, e villaggi tradizionali di diverse etnie, ciascuna con le proprie usanze. Se cerchi un'esperienza autentica in un paese che ha preservato intatto il suo fascino, la Birmania è la meta che fa per te!

I percorsi di trekking più belli in Birmania

Specchi d'acqua, montagne e foreste saranno lo scenario dei tuoi trekking in Birmania, paese ospitale e ancora non raggiunto dal turismo di massa. Per costruire un viaggio su misura, a seconda delle tue esigenze e dei tuoi desideri, affidati a un agente locale selezionato da Evaneos. Oltre a parlare italiano, conosce perfettamente il territorio e ti aiuterà a pianificare le tappe del tuo viaggio per farti scoprire tutta la magia della Birmania.

Il lago Inle

Una delle più affascinanti escursioni in Birmania è quella al lago Inle, situato nel cuore del paese. Partendo da Kalaw, attraverserai numerosi villaggi di minoranze etniche, dove sarà possibile sostare per scoprire i loro usi e costumi e persino pernottare in abitazioni tradizionali. Il lago ti offrirà poi scenari di grande suggestione, con templi che si specchiano nelle acque scure, mercati variopinti e giardini galleggianti dalla vegetazione lussureggiante.

Hsipaw

Poco più a nord, la tranquilla città di Hsipaw, che possiede anche interessanti monumenti antichi, è un ottimo punto di partenza per escursioni e trekking di vario livello. Con poca difficoltà, potrai raggiungere alcuni insediamenti di Palaung e Shaun, mentre i più allenati potranno cimentarsi in itinerari più impegnativi in mezzo alla foresta.

Il monte Victoria

Il monte Victoria è tra le vette più alte della Birmania e ti incanterà con la sua natura selvaggia. Partendo da Bagan, è possibile organizzare un trekking di uno o più giorni attraverso il Parco nazionale di Nat Ma Taung, per visitare i villaggi di diverse etnie e ammirare fauna e flora endemiche. Particolarmente ricca è la varietà di specie ornitologiche, che potrai avvistare praticando il birdwatching.

Kengtung

Se ami la montagna e i luoghi incontaminati, raggiungi Kengtung, nello Shan, nella parte orientale della Birmania. Situata ai confini con Thailandia e Laos, nel cosiddetto Triangolo d'Oro, questa pittoresca cittadina vanta templi e pagode di grande suggestione. Da qui potrai partire per diversi trekking che, tra foreste e risaie, ti condurranno a scoprire i circa 40 villaggi di Akha, Shan, Lau e altre etnie diverse, ciascuna con i propri costumi e le proprie tradizioni.

Il periodo migliore per fare trekking in Birmania

Il periodo più adatto per organizzare un trekking in Birmania è quello invernale, in quanto le temperature non sono troppo elevate e le giornate sono soleggiate. Se desideri recarti sulle colline dello Shan, tuttavia, possono andare bene anche le stagioni intermedie. L'estate è sconsigliata in quanto il caldo può essere davvero soffocante, fatta eccezione per la pianura centrale, più fresca e meno piovosa.

Quando andare in Birmania?

gen
feb
marzo
aprile
mag
giu
lug
ago
sette
otto
nove
dice

Il periodo migliore per andare in Birmania va da novembre a febbraio: in questi mesi le temperature sono gradevoli e le giornate soleggiate e ci si può godere ogni meraviglia di un Paese unico. La Birmania è una destinazione che conquista all'istante!

Vedi quando partire
Altre tematiche che potrebbero piacerti
Altri paesi che ti potrebbero interessare