Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30
Il mio spazio personale
Servizio viaggiatori
Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30

Qual è il miglior periodo per partire in Uzbekistan?

Se c'è una cosa che caratterizza il clima dell'Uzbekistan sono le escursioni termiche che si possono constatare! Sono da evitare l'inverno e la piena estate, che possono essere rispettivamente molto freddi e molto calde, con temperature che vanno da -60 a +40 secondo le regioni!

In generale

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Il clima in Uzbekistan cambia molto a seconda che ci si trovi in una regione desertica o montuosa. In più, le escursioni termiche tra le stagioni possono essere molto considerevoli: in effetti gli inverni sono molto rigidi mentre le estati sono torride. In generale, dunque, per un viaggio in Uzbekistan si parte a primavera o in autunno. Si parte nelle regioni pianeggianti preferibilmente nei mesi da aprile a giugno oppure durante il periodo che va da settembre a novembre. Per contro, durante gli stessi periodi le piogge possono essere frequenti e abbondanti in montagna. Si evita anche il mese di marzo, il più piovoso.

Il Nord

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Se l'inverno è molto freddo in Uzbekistan, lo è particolarmente nel Karakalpakstan, nel nord del paese. Lì le temperature possono scendere fino a -40 gradi! La regione è esposta ai venti della Siberia, che gli conferiscono un clima così estremo in inverno e relativamente freddo nelle mezze stagioni. Quindi privilegia il resto dell'anno, con l'eccezione del mese di luglio, troppo caldo, ed evita il mese di marzo, troppo piovoso. Visiterai la superba città di Khiva, situata in un'oasi ai margini del deserto del Karakum.

Viaggio sportivo

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Non lontano da Tashkent potrai praticare il rafting e il kayak: i mesi privilegiati per queste attività sono settembre e ottobre, né troppo caldi né troppo freddi. A quattro ore dalla città, si parte per le escursioni nella valle di Angren, alla scoperta del suo impressionante canyon. E, certamente, si parte in Uzbekistan a cavallo e ... a dorso di cammello! Si parte tra marzo e maggio per un giro a bassa quota per non soffrire il freddo e si approfitta per osservare la grande varietà di uccelli.


L'Est

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Si parte per l'est dell'Uzbekistan preferibilmente in aprile, in maggio e in settembre: in questo modo si evitano il caldo e le precipitazioni. Evita anche il mese di marzo per visitare questa parte del paese perché le precipitazioni possono essere abbondanti. Lì scoprirai la città di Andijan e quella di Osh, chiamata la "capitale del sud". Situata nella valle di Ferghana, appartiene al Kirghizistan e la puoi raggiungere facilmente partendo da Andijan.

Il Centro

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
A Tashkent e nei suoi dintorni può fare molto caldo in estate e molto freddo in inverno. Si scelgono quindi i mesi di aprile e maggio, così come settembre e ottobre per visitare questa parte dell'Uzbekistan. Si evita anche in tutti i modi il piovoso mese di marzo. Fatti permeare dall'atmosfera della capitale del paese, il cui nome significa "cittadella della pietra" e scopri la sua incredibile architettura.

Il Sud

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
È in questa regione che si gode delle temperature più alte del paese. A Termez, in effetti, le temperature possono oltrepassare i 60 gradi. Apprezzerai questa città situata al confine tra l'Uzbekistan e l'Afghanistan, e circondato da diverse montagne. Termez è la città più calda di tutto il paese. Si privilegiano pertanto i mesi di aprile e maggio, al pari di settembre e ottobre per evitare il caldo torrido dell'estate ... e le temperature invernali che rimangono basse! Si evita anche il mese di marzo, troppo piovoso.

Samarcanda e Bukhara

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Si privilegia il periodo che va da aprile a giugno e i mesi di agosto e settembre per visitare questa regione del paese. In effetti lì fa estremamente caldo in luglio, cosa che può rendere penoso il tuo viaggio, e freddo in inverno. Nella provincia di Samarcanda scoprirai un insieme di gioielli dell'architettura timuride. Bukhara, antica città della famosa Via della Seta, è di per sé molto ben conservata; là scoprirai delle ottime locande. Da non perdere il centro città, classificato nel Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Evita di andarci il mese di marzo: è il mese più piovoso dell'anno.
Tiphaine Leblanc
77 contributi
Aggiornato il 8 ottobre 2018