Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Momento di svago a Ferghana

Ferghana è spesso considerata solo una porta di ingresso per scoprire la valle che ne prende il nome e le città più turistiche come Kokand, Kuva o Marguilan. Città moderna, senza grandi punti turistici importanti da visitare, la sua atmosfera non è per questo meno piacevole. Un luogo perfetto per fare una piccola pausa dopo aver percorso le meraviglie uzbeche a una velocità frenetica.

Ferghana, la città verde

Arrivando a Ferghana, non aspettarti di ritrovare le meraviglie di Boukhara e di Samarcanda. Fondata nella seconda metà del XIX secolo, le influenze nella costruzione della città vanno ricercate più in Russia che nella tradizione delle città uzbeche musulmane. Si ritrovano, in particolare, i grandi viali simili a quelli di Tachkent, ma con molti più spazi alberati. Gli abitanti della città saranno molto orgogliosi di farti sapere che Ferghana è considerata la città più verde dell'Uzbekistan. È molto piacevole fare un giro al parco Al-Ferghani, chiamato così in omaggio all'astronomo del IX secolo originario di Kuva. Infatti la sua statua ti accoglierà all'entrata del parco.

È possibile proseguire la passeggiata recandosi al Teatro regionale, costruito nell'antica dimora del generale Skobeliov. Pausa pranzo in una chaïkhana dove ci concediamo un plov o degli spiedini di carne serviti con fette di cipolla e una minestra. Il tutto abbondantemente accompagnato dal tè, ovviamente.

Imperdibile: il mercato

Uno dei mercati più gradevoli dell'Uzbekistan

E per finire: il bazar. Indubbiamente uno dei più autentici del paese dal momento che, molto probabilmente, non vi incontrerai neanche un turista Sulle bancarelle si accumulano cocomeri, meloni, frutta secca, sacchi di riso, piccoli dolcetti tondi al formaggio secco... Uno splendore di colori e profumi che non passano inosservati ai visitatori. Se hai a disposizione ancora un po' di tempo, puoi andare al museo regionale dove sono esposti degli oggetti ritrovati nella vallata durante gli scavi archeologici, delle ceramiche di Richtan e delle sete colorate ricoperte di motivi: una visita veloce ma che merita.

Ma Ferghana è soprattutto il punto di partenza ideale per andare a visitare le città dei dintorni che hanno contribuito ad accrescere la reputazione della valle: Kokand, Richtan, Kouva, Marguilan e Andijan.

Amélie Perraud-Boulard
58 contributi
Aggiornato il 12 aprile 2016
Expérience ajoutée !
Vous pouvez ajouter d'autres expériences à votre projet avant de le transmettre à une agence locale
Voir mon projet de voyage