15 giorni in Islanda

Gli appassionati della natura non potranno che adorare l'Islanda, con i suoi paesaggi che sembrano di un altro pianeta. Durante questo viaggio tra fuoco e ghiaccio, avrai l'opportunità di ammirare ghiacciai, vulcani, spiagge di sabbia nera e geyser, e sarà di sicuro un'esperienza che ti permetterà di staccare totalmente dalla routine quotidiana.

Richiedi il tuo preventivo gratuito in qualche clic
Vorrei viaggiare
a

I nostri tour di 15 giorni in Islanda organizzati da un'agenzia locale

La Ring Road e il Nord: tradizioni locali e tesori naturali
  • Reykjavík
  • Parco nazionale Þingvellir
  • Geysir
  • Gullfoss
  • Stokkseyri
  • Dyrhólaey
  • Vik
  • Seljalandsfoss
  • Vatnajökull
  • Skaftafell
  • Svartifoss
  • Svínafellsjökull
  • Djupivogur
  • Borgarfjörður
  • Ásbyrgi
  • Húsavík
  • Dimmuborgir
  • Hverarönd
  • Mývatn
  • Herðubreið
  • Askja
  • Goðafoss
  • Akureyri
  • Siglufjordur
  • Glaumbær
  • Vatnsnes
  • Hvammstangi
  • Grábrók
  • Keflavík
Francesco
L’agenzia locale di Francesco
Nelle terre selvagge in 4x4
Nelle terre selvagge in 4x4
13 giorni a partire da 4.100 €
  • Reykjavík
  • Landmannalaugar
  • Hella
  • Þórsmörk
  • Skogar
  • Vik
  • Kirkjubæjarklaustur
  • Skaftafell
  • Jökulsárlón
  • Djupivogur
  • Seyðisfjörður
  • Lagarfljót
  • Hengifoss
  • Möðrudalur
  • Askja
  • Herðubreið
  • Mývatn
  • Krafla
  • Hverarönd
  • Dimmuborgir
  • Jökulsárgljúfur
  • Dettifoss
  • Ásbyrgi
  • Vesturdalur
  • Húsavík
  • Akureyri
  • Goðafoss
  • Siglufjordur
  • Hofsos
  • Glaumbær
  • Varmahlid
  • Kjölur
  • Gullfoss
  • Geysir
  • Parco nazionale Þingvellir
  • Aeroporto Internazionale di Keflavík
Francesco
L’agenzia locale di Francesco
I remoti fiordi dell’Ovest e la costa meridionale
  • Reykjavík
  • Seljalandsfoss
  • Skógafoss
  • Vik
  • Dyrhólaey
  • Parco nazionale Skaftafell
  • Svartifoss
  • Jökulsárlón
  • Vatnajökull
  • Fjaðrárgljúfur
  • Sólheimajökull
  • Gullfoss
  • Geysir
  • Parco nazionale Þingvellir
  • Deildartunguhver
  • Hraunfossar
  • Barnafoss
  • Holmavik
  • Drangsnes
  • Djúpavík
  • Ísafjörður
  • Sudavik
  • Bolungarvík
  • Patreksfjordur
  • Dynjandi
  • Látrabjarg
  • Breiðafjörður
  • Stykkisholmur
  • Flatey
  • Kirkjufell
  • Arnarstapi
  • Grundarfjordur
  • Snæfellsjökull
Chantal
L’agenzia locale di Chantal
Gli altopiani islandesi in 4x4 e le Isole Vestmannaeyjar
  • Reykjavík
  • Gullfoss
  • Parco nazionale Þingvellir
  • Geysir
  • Kjölur
  • Hveravellir
  • Akureyri
  • Mývatn
  • Askja
  • Hofn
  • Skaftafell
  • Landmannalaugar
  • Seljalandsfoss
  • Dyrhólaey
  • Heimaey
  • Eldfell
Chantal
L’agenzia locale di Chantal
Grand Tour self-drive con i fiordi dell'Ovest
Grand Tour self-drive con i fiordi dell'Ovest
15 giorni a partire da 3.320 €
  • Reykjavík
  • Keflavík
  • Laguna Blu
  • Hella
  • Strokkur
  • Geysir
  • Gullfoss
  • Seljalandsfoss
  • Vik
  • Kirkjubæjarklaustur
  • Skaftafell
  • Svartifoss
  • Jökulsárlón
  • Breiðamerkurjökull
  • Hofn
  • Djupivogur
  • Papey
  • Egilsstaðir
  • Mývatn
  • Námaskarð
  • Krafla
  • Skútustaðir
  • Húsavík
  • Tjörnes
  • Ásbyrgi
  • Akureyri
  • Skagafjörður
  • Holmavik
  • Ísafjörður
  • Mjóifjörður
  • Dynjandi
  • Látrabjarg
  • Breiðafjörður
  • Brjanslaekur
  • Stykkisholmur
  • Grundarfjordur
  • Snæfellsjökull
  • Snæfellsnes
  • Hellnar
  • Borgarfjörður
  • Hraunfossar
  • Reykholt
Chantal
L’agenzia locale di Chantal
Tour estivo per famiglie
Tour estivo per famiglie
12 giorni a partire da 2.500 €
  • Reykjavík
  • Geysir
  • Gullfoss
  • Seljalandsfoss
  • Hvolsvollur
  • Jökulsárlón
  • Vatnajökull
  • Skaftafell
  • Djupivogur
  • Möðrudalur
  • Dettifoss
  • Námaskarð
  • Krafla
  • Hverfjall
  • Dimmuborgir
  • Mývatn
  • Goðafoss
  • Húsavík
  • Akureyri
  • Hvammstangi
  • Hvítserkur
  • Grábrók
  • Snæfellsnes
  • Bjarnarhöfn
  • Borgarfjörður
  • Hraunfossar
  • Barnafoss
  • Húsafell
Chantal
L’agenzia locale di Chantal
Il grande viaggio on the road
Il grande viaggio on the road
13 giorni a partire da 2.459 €
  • Aeroporto Internazionale di Keflavík
  • Reykjavík
  • Fludir
  • Kirkjubaejarklaustur
  • Kirkjubæjarklaustur
  • Hofn
  • Egilstaðir
  • Mývatn
  • Blonduos
  • Strandir
  • Drangsnes
  • Isafjordur
  • Patreksfjordur
  • Stykkisholmur
  • Borgarnes
Michele
L’agenzia locale di Michele
La nostra selezione di agenzie locali specializzate in tour in Islanda
Azienda certificata B Corp
Evaneos è un’azienda B Corp che ogni giorno agisce per promuovere un’economia più equa e inclusiva.
I nostri viaggiatori dicono di noi
4.7352 recensioni
Leggi le recensioni

Cosa fare e cosa vedere in Islanda in 2 settimane?

Al tuo arrivo a Reykjavik, goditi la musica dal vivo in uno dei bar della città. Durante la bassa stagione, non perderti il Circolo d’Oro, un itinerario ad anello che ti farà attraversare il Parco Nazionale di Thingvellir, ammirare il geyser Geysir e le cascate di Gullfoss. Questa tappa è molto affollata durante i mesi estivi, in quel periodo meglio quindi evitarla. Le cascate Seljalandsfoss e Skógafoss sono due luoghi imperdibili a sud dell'isola. A ovest, si trova la penisola di Snæfellsness con le sue coste selvagge e i suoi vulcani. A est, puoi ammirare invece fiordi e villaggi di pescatori, oltre al Parco Nazionale di Skaftafell con le sue lagune glaciali, gli iceberg e le grotte di ghiaccio. Il nord dell'Islanda è sicuramente meno frequentato, anche durante i mesi estivi. Nella regione del lago Myvatn si possono fare bagni naturali in località meno affollate rispetto alla Laguna Blu, oltre a poter ammirare paesaggi mozzafiato.

Quando andare in Islanda?

gen
feb
marzo
aprile
mag
giu
lug
ago
sette
otto
nove
dice

La stagione migliore per un viaggio in Islanda è l'estate. In questo periodo, le temperature sono gradevoli e le giornate particolarmente lunghe. Perfetti per una visita delle zone meridionali dell'Islanda sono anche maggio o e settembre. Chi vorrebbe vivere almeno una volta nella vita la magia dell'aurora boreale e vivere quasi per tutto il giorno senza la luce del sole deve invece mettere in programma la partenza tra ottobre ed aprile. 

Vedi quando partire

- Per scoprire siti naturali davvero meravigliosi e fuori dal comune. I fiordi dell’est, i ghiacciai giganteschi, le spiagge di sabbia nera… Un viaggio in Islanda ti permette di vedere alcuni dei paesaggi più belli del mondo.
- Per fare il bagno nelle sorgenti di acqua calda in pieno inverno. Da queste spa a cielo aperto potrai ammirare il cielo stellato.
- Per vedere le aurore boreali. È possibile ammirare questo fenomeno naturale perché in Islanda si è al limite del circolo polare artico. Attenzione, però, si vedono solo tra settembre e marzo.
- Per sentirsi soli al mondo. Allontanandoti da Reykjavik, e dal Cerchio d’oro, potresti non incontrare anima viva per chilometri. Avrai l’impressione che l’isola sia tutta per te.
- Per vivere un’esperienza fuori dal tempo, dove le notti e i giorni non sono più definiti dalla posizione del sole.

Per un viaggio on the road in Islanda, probabilmente dovrai noleggiare un fuoristrada per affrontare alcuni tratti. Se è la tua prima volta sull'isola, fai il giro seguendo la strada circolare (o strada 1). Sta a te decidere quante tappe vuoi fare in base ai tuoi desideri e alla stagione. Ad esempio, meglio lasciar perdere il Cerchio d’oro in estate e meglio valutare attentamente le condizioni meteorologiche durante un viaggio in inverno.
La migliore stagione per partire in Islanda per un viaggio on the road è senza dubbio l'estate. La luminosità è buona, e il clima piuttosto mite. Basta privilegiare i periodi di bassa affluenza turistica, per esempio prima delle vacanze estive. In inverno, alcune strade potrebbero essere chiuse, quindi informati bene prima di partire.

In estate, evita il Cerchio d’oro, molto turistico.
All'est dell'isola, fiordi e villaggi di pescatori ti aspettano. Le spiagge di sabbia nera di Vik e il parco naturale di Skaftafell meritano una visita lungo il percorso. Sono meravigliose anche le alte terre del nord, da raggiungere dopo una sosta nella penisola di Snæfellsness a ovest. In programma: escursioni tra vulcani, ghiacciai e una natura mozzafiato.

La scelta del miglior periodo per visitare l'Islanda dipende molto da ciò che si desidera fare e vedere. L'estate (giugno-agosto) offre lunghe giornate di luce e temperature più miti, ideali per escursioni e attività all'aria aperta. Questo è anche il periodo migliore per esplorare l'entroterra montuoso. L'inverno (dicembre-febbraio), sebbene freddo, offre paesaggi innevati affascinanti e la possibilità di ammirare l'aurora boreale. La primavera e l'autunno presentano un mix di condizioni, con potenziali giornate di sole, pioggia, neve o vento. L'Islanda sarà un viaggio da ricordare tutto l'anno. Ricorda sempre che il meteo in Islanda può essere imprevedibile, quindi è consigliabile fare un controllo prima della partenza.

Organizzare un viaggio di 15 giorni in Islanda con Evaneos può variare in termini di costi a seconda delle tue esigenze specifiche e del periodo dell'anno in cui scegli di viaggiare. Per un tour di 15 giorni, come quello suggerito da Evaneos, il costo medio si aggira intorno ai 3.320€ per persona. Questo include l'itinerario, i trasporti interni, l'alloggio e alcune attività. Tuttavia, è importante considerare che potrebbero esserci costi aggiuntivi, come ad esempio il noleggio di un'auto, che può variare da 1000€ a 3000€ per 15 giorni, a seconda del tipo di veicolo scelto. Ricorda che questi prezzi sono solo indicativi e possono variare.

Il tempo necessario per girare l'Islanda può variare a seconda delle tue preferenze e del ritmo di viaggio nelle diverse giornate. In generale, per un giro completo dell'Islanda lungo la Ring Road, si consiglia un minimo di 7-8 giorni. Questo permette di visitare le principali attrazioni senza fretta in un percorso unico in questo bel paese: scropre il Vulcano krafla, la Laguna glaciale di Jokulsarlon, i fiordi occidentali, piscina artificiale e sorgenti termali, il suo paesaggio lunare... Tuttavia, se hai più tempo a disposizione, ad esempio 15 giorni, avrai l'opportunità di esplorare anche le aree meno frequentate e di trascorrere più tempo in ogni località. Ricorda che le condizioni meteorologiche possono influenzare il tuo itinerario, soprattutto in inverno.

Durante un roadtrip di 15 giorni in Islanda, ci sono diverse tappe imperdibili.
- Partendo da Reykjavik, la capitale, si può prendere la Ring Road per esplorare l'isola in senso orario.
- La Penisola di Snæfellsnes è una tappa obbligatoria con il suo paesaggio vario di spiagge nere, scogliere e montagne.
- Proseguendo verso nord, si arriva a Akureyri, la seconda città dell'Islanda, che offre magnifiche viste sul fiordo.
- Non si può tralasciare il Lago Myvatn con la sua area geotermale di Hverir.
- Proseguendo verso est, si arriva ai Fiordi orientali, una zona tranquilla con paesaggi mozzafiato.
- La regione sudorientale vanta alcuni dei luoghi più iconici dell'Islanda, come la laguna glaciale di Jokulsarlon e il parco nazionale di Skaftafell.
- Prima di ritornare a Reykjavik, si dovrebbe visitare la Costa Sud con le sue impressionanti cascate e la spiaggia di sabbia nera a Vik.
Ricorda di rispettare i limiti di velocità, e tieni presente che alcune strade possono non essere asfaltate. Buon viaggio!

Per un viaggio in Islanda, ricorda di mettere in valigia:
- Abbigliamento caldo adatto alle temperature invernali e sovrapponibile (magliette termiche, maglioni di lana, piumino in piuma, giacca a vento...)
- Costume da bagno per entrare nelle sorgenti di acqua calda
- Accessori invernali (guanti, berretti, sciarpe...)
- Una buona macchina fotografica per catturare i paesaggi islandesi (e le pulcinelle di mare che potresti incontrare).
- Scarpe da trekking per affrontare i sentieri islandesi
- Maschera per dormire in estate nonostante il sole di mezzanotte
- Crema solare biodegradabile e occhiali da sole
- Alcuni farmaci essenziali per curare piccoli malanni
- Una borraccia e una borsa in tessuto per evitare plastica monouso.

Altre tematiche che potrebbero piacerti
Altri paesi che ti potrebbero interessare

Le recensioni dei viaggiatori dopo il loro viaggio in Islanda

4.7352 recensioni
Roberta
5
Il nostro viaggio in Islanda è stato davvero una bellissima scoperta; insieme a Chantal abbiamo organizzato interessanti esperienze e siamo riusciti a sfruttare al massimo i giorni di viaggio a disposizione. Super consigliato
Vedi di più
Chantal
Viaggio organizzato con l'agenzia di Chantal
Vedi l’agenzia locale
Gianpaolo
5
Ecco che mi accingo a fare un viaggio (niente poco di meno che...) con mio figlio Riccardo! Immaginate quanto possa sentirmi carico e concentrato sul 'viaggio': Tutto deve andare alla perfezione!! Scelgo una località di comune interesse e ...VAI!!! Ecco che ci si prospetta l'Islanda. Luogo che avevo sempre avuto idea di visitare/scoprire e l'occasione ce la da l'eruzione del nuovo vulcano apparso presso Grindavik. Comincio a studiarmi come fare , quando incuriosito mi approccio con Evaneos. Chiedo informazioni per il periodo, come poter e dovermi organizzare ed un preventivo. Chantal (la nostra guida 'virtuale') mi propone un tour guidato senza guida!! Cosa sarà mai?? Praticamente Chantal mi prenota una macchina da ritirare all'aereoporto ed un programma giornaliero dove tutto è specificato, con tante e dettagliate informazioni (risultate essere preziosissime), dove arrivare, dove andare a dormire e dove poter andare a mangiare, potendo rimanere in contatto telefonico costantemente. La cosa mi ha allettato subito (soprattutto dopo aver dato un'occhiata alle strade Islandesi). Devo dire che Chantal è state a dir poco impareggiabile, tanto che non ho mai avuto la necessità di contattarla durante il tour (tutto corrispondeva e si incastrava alla perfezione senza parlare delle scelte assolutamente azzeccate quanto il confort e come punti di interesse). Le chicche da lei proposte : un bagno in laguna, escursione a veder le balene in mare l'ultimo giorno, ed una irrinunciabile sauna presso l'ultimo albergo in Rejkiavik. Ci tengo a sottolineare la serietà espressione di assoluta professionalità la sua disponibilità ed impegno mostrati quando, finito il tour ed ormai già ad Helsinki , si è proposto un problema con la sociètà di autonoleggio (avrebbe potuto semplicemente rendersi irreperibile...tanto il suo compito era ormai finito; invece li pronta a risolvere a distanza quello che per noi sarebbe stato non un problema da poco). Cosa dire? GRAZIE Chantal ed 5 stelle ad Evaneos per l'organizzazione e per i collaboratori di cui si serve! PS: a presto risentirci! L'Islanda, me ne sono convinto, va visitata almeno 3 volte: d'inverno per le aurore boreali, in primavera per apprezzarne il 'risveglio' ed in estate per poter visitare anche quei posti altrimenti difficilmente raggiungibili.
Vedi di più
Chantal
Viaggio organizzato con l'agenzia di Chantal
Vedi l’agenzia locale
Leggi tutte le recensioni