Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Qual è il miglior periodo per partire in Islanda?

Il periodo migliore per partire è l'estate, così eviti i mesi più freddi. Se non sei diretto nel Nord, dove fa molto freddo, puoi partire anche in primavera o in autunno. L'inverno, anche se le giornate sono corte e le temperature molto basse, offre lo spettacolo delle aurore boreali.

In generale

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Il periodo migliore per un viaggio in Islanda è l'estate, quando le temperature sono gradevoli e le giornate lunghe. A seconda delle regioni puoi partire anche in Maggio o in Settembre, quando ci sono meno turisti e il clima è ancora gradevole, ma tieni conto che alcuni percorsi o siti sono chiusi durante questi mesi. Tra Ottobre ed Aprile, l'Islanda è quasi sempre al buio; in compenso, se sei pronto ad affrontare il freddo e l'oscurità, questo periodo offre il magnifico spettacolo delle aurore boreali.

L'Islanda in estate, il miglior periodo

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Da giugno ad agosto.

L'estate è il periodo durante il quale potrai scoprire la maggior parte delle regioni dell'Islanda, in particolare gli altipiani, il nord-ovest ed il nord. Tuttavia si deve fare un'eccezione e partire in inverno per ammirare lo spettacolo delle aurore boreali. Ma ti avvisiamo: farà molto freddo!

Le condizioni climatiche degli altopiani sono dure: le temperature scendono anche di parecchi gradi sotto lo zero. Dobbiamo avvertirti: può nevicare anche in piena estate! Quindi per visitare quest'area, pressoché deserta e senza possibilità di alloggio, né punti di ristoro, ti consigliamo i mesi più caldi. Ma è proprio questo isolamento che fa scegliere questa regione fredda, che offre la visione di una natura selvaggia, percorribile a piedi o in bici. 

Il Nord-Ovest dell'Islanda è una regione selvaggia che ospita molti piccoli villaggi di pescatori. Lascia la Strada Anello per avventurarti nei fiordi e nelle baie della zona, e per scoprire tutta la bellezza di questa grandiosa regione. Visita Akureyri, unica vera città di questa parte del paese. Scegli i mesi estivi per scoprire la regione: il Nord è la parte più fredda dell'Islanda. 

Il periodo migliore per partire verso il Nord dell'Islanda è l'estate, quando le temperature sono meno basse. È in questa regione che scoprirai cascate e campi di lava, come a Mývatn. Scoprirai anche il celebre canyon del Parco nazionale di Vatnajökull, e Dettifoss, la cascata più imponente d'Europa. Potrai anche osservare le balene a Húsavík, un bel villaggio di pescatori. 

Il miglior periodo per visitare Reykjavík e il sud-ovest

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Da maggio a settembre.

Per visitare questa zona del paese scegli i mesi estivi o quelli di Maggio e Settembre: il resto dell'anno fa troppo freddo e le giornate sono troppo corte per godersi la città!
Prendi il volo per la capitale islandese, ricca di vita, molto animata e di sicuro fascino. Ti coinvolgerà il sapiente mix di dinamismo da grande città e di vita tranquilla da villaggio nordico di Reykjavík. I caffè, i ristoranti, la vivacità culturale e la musica fanno di questa capitale una città dove vorrai sicuramente tornare. Nei dintorni scoprirai le meraviglie naturali più note del Paese. Non perderti il Cerchio d'Oro e i villaggi di pescatori di Eyrarbakki e di Stokkseyri. 

Il miglior periodo per visitare l'est dell'Islanda

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Da maggio a settembre.

Per visitare questa bella regione scegli il periodo da maggio a settembre: le temperature sono gradevoli e le attrazioni turistiche aperte. Puoi partire anche in autunno o in primavera; l'inverno ti offrirà lo spettacolo delle aurore boreali!
I fiordi dell'Islanda orientale presentano paesaggi mozzafiato. Si parte in escursione alla scoperta di questi luoghi calmi e isolati, e si ammirano il blu dell'acqua, la tranquillità dei porti e la bellezza delle cascate circostanti. Nell'entroterra si scopre un lago immenso e la più grande foresta islandese. 

Il miglior periodo per fare delle escursioni in Islanda

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Da giugno ad agosto

 Per partire, scegli l'estate: i paesaggi saranno sublimi e non avrai troppo freddo. Puoi scegliere anche la primavera o l'autunno, se non ti spingi troppo a nord.
L'Islanda è un luogo magnifico per le escursioni. Prendi il sentiero Laugavegurinn per raggiungere Landmannalaugar e Þórsmörk, o per osservare la natura a Skaftafell. Ti piaceranno anche Kerlingarfjöll, Jökulsárgljúfur e il Gran Canyon d'Islanda. E perché non avvicinarsi al Circolo Polare Artico partendo per Hornstrandir?

Il miglior periodo per godersi le fonti termali in Islanda

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Tutto l'anno.

L'Islanda è nota per le sue numerose fonti geotermiche. Ti consigliamo assolutamente di fare il bagno a Blue Lagoon, la località balneare più turistica del paese. Apprezzerai la quiete di Krossneslaug, oltre che i bagni di Mývatn e quelli di Lýsuhólslaug. E non perderti la piscina di Hofsos, sulla riva di un fiordo. Lì puoi fare il bagno tutto l'anno. Se ti va di affrontare il freddo e visitare il paese in pieno inverno, a dispetto delle temperature, i bagni caldi saranno molto graditi. Cosa c'è di meglio che un bagno caldo in un paese freddo?

Tiphaine Leblanc
76 contributi
Aggiornato il 8 ottobre 2018
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio