Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30
Il mio spazio personale
Servizio viaggiatori
Contattaci dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30

Una grande fraternità religiosa in Nepal

Forse già lo immagini, ma sicuramente il tuo viaggio in Nepal te lo confermerà: la religione riveste un ruolo molto importante nella vita quotidiana dei Nepalesi. Anche se sono gli induisti a rappresentare la parte più grande della popolazione, constaterai che anche molte altre religioni hanno il loro posto sul territorio. Il Nepal non ha mai conosciuto una guerra di religione, ogni cosa si svolge senza nessuno scontro e nella più grande tolleranza.

*Dopo il forte terremoto che ha colpito il Nepal nell'aprile e maggio 2015, il paese si sta ricostruendo poco per volta. Questo articolo è stato scritto prima della catastrofe.

L'induismo - la prima religione

L'80% della popolazione pratica la religione induista. Basterà passeggiare a caso nelle strade durante il tuoviaggio in Nepal per renderti conto dell'importanza della religione nella vita quotidiana degli abitanti. Ci sono templi che si innalzano dappertutto. Templi giganteschi, riccamente scolpiti dalle facciate sontuose, ma anche dei templi piccolissimi, che talvolta ospitano soltanto un'unica statua. Non c'è nessuna differenza per i devoti, ogni statua è l'oggetto della più grande devozione. Vedrai spesso delle persone camminare per le strade, poi fermarsi, piegarsi brevemente davanti ad una statua o di fronte all'immagine pia di uno dei numerosi Dei dell'induismo e poi riprendere a camminare, fino al tempio successivo. E visto e considerato il numero incredibile di Dei e Dee da onorare, è ovvio che ci sia molto da fare. Ognuno possiede addirittura diversi nomi. Ce ne sono migliaia e tutti sono venerati. Tra i più popolari, i tre più importanti sono Brahma il creatore, Vishnu il conservatore della vita e del mondo e Shiva, considerato come potenza trasformatrice. Bisogna inoltre ricordare Ganesh con la sua testa da elefante, Hanuman la scimmia, Nandi il toro, Durga, Parvati, Garuda, Kalì, la dea della guerra. La lista è infinita.

Sâdhu a Katmandu

Le altre religioni

Benché contino solo il 10% della popolazione, i buddisti sono molto visibili nella società nepalese. Potrai vedere spesso nelle strade questi uomini con la testa rasata e una tunica arancione zafferano. Sono molto rispettati dall'insieme della popolazione. Anche in quel caso, troverai un po' dappertutto nel Paese numerosi templi e immense stupa. Non perderti la visita aBoudhnath o a Swayambunath alle porte del Katmandu. Questi siti religiosi sono assolutamente affascinanti e il fervore religiose praticato crea un'atmosfera mistica incredibile.

Per completare il quadro, sappi che i musulmani costituiscono il 4% della popolazione e la parte cristiana è davvero ridotta.

La grande forza del Nepal è di vietare ogni forma di proselitismo. Le diverse religioni vivono in perfetta armonia e il Nepal è uno dei pochi paesi al mondo a non aver mai conosciuto nessuna guerra di religione.

David Debrincat
537 contributi
Aggiornato il 8 luglio 2016

Idee di tour

  • Grandi classici
La pace dell'Himalaya : Benessere, culturale e l'esperienza di un tour nella natura
9 giorni (a persona) € 800
raggiungi in gruppo
  • Avventura
Trekking al Campo Base del Mardi Himal - La perla nascosta situata ad Est del Campo Base dell'Annapurna
10 giorni (a persona) € 770
  • Sport e adrenalina
Il viaggio d'avventura e adrenalina
10 giorni (a persona) € 850