Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

La sicurezza in India

L'India, che accoglie circa 6,5 milioni di turisti all'anno, è un paese relativamente sicuro se si sanno rispettare le regole del paese e se si ha un po' di buon senso.

Sicurezza ambientale

Ci sono rischi di terremoti, cicloni e inondazioni. Bisogna essere prudenti e tenersi sempre informati sul meteo.

Come in molti paesi del continente asiatico, il livello d'igiene in India è molto scarso, in più, per ragioni filosofiche o religiose, gli indiani lasciano proliferare alcune malattie, come la peste. Benché nessuna vaccinazione sia obbligatoria, non esitare a recarti in un centro di vaccinazione internazionale prima di partire, per verificare di essere coperto e di non avere bisogno di vaccini specifici, a seconda delle regioni che andrai a visitare o della durata del tuo viaggio.

Nel centro delle grandi città, non si corre il rischio di malaria, ma nelle altre zone bisogna essere prudenti. Esistono dei trattamenti preventivi, o dei semplici gesti per evitare la contaminazione, come portare dei vestiti ampi dal tramonto in poi, dormire con una zanzariera, utilizzare dei repellenti, ecc...

Uno dei maggiori rischi sanitari in India è la consumazione di acqua impura. Infatti, può essere portatrice di numerose malattie. Bisogna evitare i ghiaccioli, le cannucce (che vengono spesso riutilizzate), la consumazione di alimenti crudi o che potrebbero esser stati congelati. Esiste comunque una sorta di cannuccia individuale che filtra l'acqua, chiamata Lifestraw.

Sicurezza personale

Come in tutti i paesi turistici, i rischi di furto e di truffa sono significativi. Porta sempre con te una copia dei tuoi documenti ufficiali e non presentare mai gli originali, neanche alla polizia.

Poliziotto in India

Anche il rischio di attacchi terroristici è molto significativo in India, gli ultimi attentati registrati risalgono al 2013 e hanno avuto luogo in varie città. Non ci sono città più sicure di altre, ma vanno evitate le regioni del nord e in particolare i confini con il Pakistan.

In materia di droga, la legge è molto severa. Il possesso di droga è punito con la detenzione in prigione. Stai attento ai tuoi oggetti personali, a volte capita che persone malintenzionate vi facciano scivolare della droga a tua insaputa.

Ci sono dei rischi specifici per le donne, soprattutto quelle che viaggiano da sole. Le cifre mostrano un aumento delle molestie o aggressioni sessuali. Attenzione quindi a rispettare i codici della buona educazione in India. È meglio evitare anche di passeggiare da sole in zone poco frequentate di notte.

In conclusione, dai prova di buon senso e sii attento durante le tue passeggiate e visite e tutto dovrebbe andare liscio durante il tuo viaggio in India.

Nota: non è raro che alcune tensioni nascano nel Paese. Al momento di organizzare il tuo viaggio in India, consulta il sito della Farnesina per avere tutti gli aggiornamenti sulla situazione in India.

Marie Foucaut
67 contributi
Aggiornato il 3 agosto 2016