Ultime notizie dalle destinazioni
100% Compensazione CO₂
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Nagarkot

Nagarkot (Nepal)

Informazioni utili su Nagarkot

  • Incontri locali
  • Punti di vista
  • Montagna
  • Fuori dagli schemi
3 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A 1 ora di autobus da Katmandu
Quando partire?
Da Settembre a Maggio
Quanto tempo?
Un giorno

Nagarkot: Recensioni dei viaggiatori

David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

A 33 km da Katmandu, Nagarkot è la città più vicina alla capitale, da dove è possibile scorgere l'Everest.

Il mio consiglio:
Gli 8848 metri del tetto del mondo sono molto difficilmente visibili. La mattina e il tardo pomeriggio sono i momenti della giornata durante i quali avrai una vaga possibilità di scorgere l'Everest.
La mia opinione

Come nel caso di Gorkha, sono andato a Nagarkot per la sua posizione vicina alla catena dell'Himalaya e per avere la possibilità di vedere la cima più alta del mondo, l'Everest. Gli 8848 metri del gigante sono il simbolo del turismo in Nepal. Solo una manciata di alpinisti esperti può aspirare all'ascensione, mentre per i comuni mortali vederlo è già una gioia immensa. Per questo Nagarkot è un piccolo villaggio di montagna da cui è bello fare tante camminate. La scelta sembra illimitata e ognuna offre tanti panorami eccezionali.

Mi sono deliziato a passeggiare nella campagna e ad ammirare le montagne dell'Himalaya, anche se non ho potuto godere della vista dell'Everest. Ti consiglio di venire a tentare la fortuna. Anche se a me non ha sorriso, in ogni caso conservo un bellissimo ricordo del mio soggiorno a Nagarkot.


*Dopo la serie di potenti scosse sismiche che hanno colpito il Nepal nell'Aprile e nel Maggio del 2015, i paesi sono in fase di graduale ricostruzione. Questo articolo è stato scritto prima della catastrofe.

L'Himalaya visto da Nagarkot
Marie Cavalié Grande viaggiatore
27 recensioni scritte

Oltre le nuvole, Nagarkot, piccolo villaggio nepalese, si nasconde sull'Himalaya. Al mattino presto, l'alba riserva dei paesaggi vari, colorati e straordinari. In lontananza, quando il tempo è bello, si può vedere l'Everest con le sue nevi perenni.

Il mio consiglio:
Prova la cucina locale, tra i momo (grossi ravioli) e le omelette al formaggio di yak: una vera delizia!
La mia opinione

Il nostro viaggio in Nepal è iniziato con estrema difficoltà su un sentiero malridotto e pieno di buche. Dopo un numero infinito di curve e in uno stato pietoso per via del mal di montagna, siamo arrivati a Nagarkot. Villaggio minuscolo, molto discreto, con numerose bandiere di preghiera appese qui e là, non ti farà pentire delle ore di sofferenza passate sull'autobus!

Dopo un viaggio di tre settimane a destra e a manca, volevamo vivere una settimana in Nepal, per riposarci e calarci nella cultura locale. Ogni mattina, ci alzavamo alle cinque per vedere l'alba. Una natura in continuo cambiamento, dove cielo e terra a volte si fondono, come ingoiati dalle nuvole: e, di tanto in tanto, il sole che le trapassa, creando un cielo zebrato di sfumature rosa, arancioni e blu. Istanti effimeri fiabeschi sull'Himalaya.

Questo soggiorno di una settimana ci ha permesso di vivere a contatto con i locali e di creare dei legami. Qui, i visi sono sorridenti e molto accoglienti. Inoltre, quando un abitante del villaggio ti invita a casa sua, approfittane: non rimarrai deluso! Incontrerai tutta la sua famiglia, berrai il tè tradizionale e mangerai del mais. Il tutto in una lingua dei segni approssimativa!



*Dopo i forti terremoti che hanno colpito il Nepal tra l'aprile e il maggio 2015, il paese è in fase di ricostruzione. Questo articolo è stato scritto prima della catastrofe.

Alba a Nagarkot
Emeline Mainy Grande viaggiatore
13 recensioni scritte

Nagarkot è un piccolo villaggio a una trentina di chilometri da Katmandu abbarbicato sulla cima di una montagna che offre, se hai un po' di fortuna, una vista mozzafiato sui paesaggi circostanti.

Il mio consiglio:
Non saltare questa tappa durante il tuo tour in Nepal, soprattutto se ti fermi soltanto nella regione di Katmandu. In effetti è l'occasione per partire alla scoperta, con il bel tempo, di incredibili panorami sull'Himalaya.
La mia opinione
Sono partita in moto da Katmandu per raggiungere Nagarkot, destinazione molto amata dai nepalesi della valle. Il tragitto è già di per sé un'avventura: anche se vicina alla capitale in termini di distanza chilometrica, il tragitto è lungo (tra le 2 e le 3 ore in moto) perché, dopo un rettilineo sull'autostrada durante il quale la visiera si copre di polvere, il percorso comincia a serpeggiare lungo la montagna in un'ascensione vertiginosa, con magnifici panorami che si aprono sotto lo sguardo stupito.
Si attraversano risaie, poi foreste di pini, prima di trovare "la civilità", cioè un villaggio poco frequentato con molti alberghi che offrono spettacolari punti panoramici sulla valle.
Il villaggio in se stesso non merita una visita di più giorni, perché è interessante soprattutto per i punti panoramici, in particolare all'alba o al crepuscolo, quando il sole si fonde con l'orizzonte, tta due cime, e i suoi raggi dorati colorano il cielo con una tavolozza di colori incredibili.
Vista sul Nagarkot

Tour e soggiorni Nagarkot

  • Grandi classici
Viaggio all'insegna della storia e della tradizione 
11 giorni (a persona) 1.380 €
  • Grandi classici
Cultura, montagna e safari
9 giorni (a persona) 1.820 €
combinato
  • Grandi classici
Il nord del Paese e la valle di Kathmandu
12 giorni (a persona) 1.550 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio