Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Kruger National Park

Informazioni utili su Kruger National Park

  • Famiglia
  • Riserva Naturale / Osservare la Fauna / Safari
  • Punti di vista
  • Turismo Responsabile
  • Da non perdere
5 / 5 - 2 recensioni
Come andarci
A 6 ore di viaggio da Johannesburg
Quando partire?
Da Aprile a Settembre
Quanto tempo?
2 - 3 giorni

Kruger National Park: Recensioni dei viaggiatori

David Debrincat Grande viaggiatore
537 recensioni scritte

A circa 6 ore di viaggio da Johannesburg (è anche possibile prendere l'aereo), Kruger è un parco che si deve visitare venendo in Sudafrica.

Il mio consiglio:
Ti consiglio di andarci all'alba o al tramonto. È molto più facile vedere gli animali.
La mia opinione

È davvero impensabile programmare un viaggio in Sudafrica senza prevedere la visita del parco Kruger.

Ci sono migliaia di animali e potrai perfino avere l'occasione tanto sperata di osservare i Big 5. Da nord a sud, passando per il centro, il parco offre paesaggi diversi. L'immensa superficie procura una sensazione di tranquillità malgrado ci siano molti visitatori. Se pensare a una sistemazione nel parco stesso rischia di costare caro, si può tentare di prenotare con largo anticipo nei campeggi per avere delle tariffe ragionevoli.

Oltre al classico safari sulla jeep attrezzata, ti consiglio la visita a piedi accompagnato da un ranger. È davvero un'esperienza unica.

Melissa Cadarsi Grande viaggiatore
5 recensioni scritte

Il parco Kruger è un parco naturale sudafricano. Tutta la superficie, ampia circa 20.000 km², è protetta e sorvegliata dalle guardie forestali. Grazie a questo statuto speciale, qui la fauna africana regna sovrana.

Il mio consiglio:
Ammira ogni cosa, senza aver fretta. Rimarrai sorpreso di avvistare gli animali più rari proprio quando meno te l'aspetti!
La mia opinione

Ho visitato il parco Kruger due volte. E non mi ha ancora stancata! La prima volta, ho dedicato il tempo a mia disposizione all'area nord del parco: la riviera del Limpopo e la zona più boscosa. Ho avuto modo di ammirare elefanti, antilopi - fra cui il maestoso kudu - e animali più comuni come i facoceri, le zebre, ecc. Ho scelto la formula campeggio e ogni sera ci accampavamo nelle aree attrezzate riservate al campeggio.

Invece durante il mio ultimo viaggio, ho preferito scoprire la zona più a sud del parco Kruger. Più secca e con una vegetazione più contenuta, è famosa per i suoi felini. Durante questo secondo viaggio, ho preferito optare per una sistemazione più comoda nei bungalows o nelle tende safari. Quest'ultima soluzione ti regala davvero un'esperienza unica: la mia tenda si trovava a pochi metri dalla rete che circonda il campeggio, così da poter ammirare il panorama che dava su un vecchio fiume prosciugato. I babbuini animavano il momento dell'aperitivo, avvicinandosi per rubare un pacchetto di patatine dalla tenda vicina. Una bella lezione di umiltà: nel parco Kruger, l'intruso è l'uomo ! E la fama attribuita alla zona sud del parco è stata confermata: ho visto per tre volte i leoni, spesso a pochi metri dalla mia macchina, mentre facevano la siesta durante le ore calde della giornata, e i ghepardi!

Per gli amanti degli animali e della vita selvaggia , non si può fare a meno di andare scoperta di questa oasi protetta!

Tour e soggiorni Kruger National Park