Covid-19 - Dove partire?Scopri le destinazioni
Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Vik

Vik (Islanda)

Informazioni utili su Vik

  • Spiaggia / Stazione balneare
  • Sport Nautici
  • Luoghi o Monumenti religiosi
  • Da non perdere
4 / 5 - 3 recensioni
Come andarci
A 2 ore e mezza da Reykjavik sulla strada 1 in autobus o in macchina
Quando partire?
Tutto l'anno
Quanto tempo?
1 - 2 giorni

Vik: Recensioni dei viaggiatori

Emmanuelle Bluman Grande viaggiatore
157 recensioni scritte

Un villaggio famoso per la sua spiaggia di sabbia nera, le sue rocce battute dal mare e la sua chiesa affascinante.

Il mio consiglio:
Ideale come base per una o due notti per visitare i dintorni.
La mia opinione

A meno di 200 km dalla capitale, Vik è spesso la prima tappa di un soggiorno lungo la costa meridionale dell'Islanda. Il villaggio ha una bella chiesa dalle mura bianche e dal tetto rosso. Situata in cima a una collina, può essere meta di una bella passeggiata; a me personalmente piace ammirare la vista offerta sui dintorni. Ma Vik è soprattutto un'immensa spiaggia di sabbia nera con, in lontananza, queste famose guglie che sembrano piantate in mezzo al mare. La leggenda narra che due troll sarebbero stati sorpresi dai primi raggi del sole del mattino e sarebbero quindi rimasti pietrificati... 

Io mi prendo sempre il tempo per fare una lunga passeggiata sulla spiaggia e passo sempre davanti alla scultura di Steinunn Thorarinsdottir, questo personaggio teso in avanti come spinto, che fa eco alle sculture presentate a Reykjavik, una fusione armoniosa tra Arte e Natura. Ti consiglio di andarci al tramonto: foto magnifiche garantite! 

Infine, se hai molto tempo a disposizione, ti consiglio di rimanere almeno due notti sul posto: gli alloggi sono vari e di buona qualità e avrai il tempo di visitare i siti naturali circostanti, come Reynisdrangar, Reynisfjara o Dyrholaey , che offrono ciascuno delle passeggiate fantastiche, tra spiagge e falesie. In estate, queste falesie ospitano centinaia di pulcinelle di mare che arrivano a nidificare: uno spettacolo straordinario da non perdere. 

La chiesa di Vik
Vista dalla spiaggia di Vik
Fanny Grande viaggiatore
21 recensioni scritte

Vik è particolarmente originale per le sue spiagge di sabbia e ciottoli neri.

Il mio consiglio:
Prenditi il tempo per affrontare i percorsi circostanti, potrai vedere le falesie e le rocce intorno a Vik da diverse angolazioni.
La mia opinione

Vik emana un'atmosfera carica di magia. Il contrasto tra la spiaggia di sabbia nera e il blu dell'acqua (o anche del cielo se sei fortunato) è dei più singolari. Se durante il tuo tour in Islanda andrai sulle spiaggie nere di Vik, avrai visto una delle dieci più belle spiagge del mondo!

La falesia in roccia basaltica abbellisce il luogo. Cade verticalmente fino al bordo della spiaggia, al punto da farsi accarezzare dalle onde. La sua forma di orco gigante aggiunge un piacevole elemento di originalità a questo posto. Questa roccia saprà senz'altro impressionarti e sedurti.

Al largo, picchi rocciosi si ergono fieramente, sono i Reynisdrangar. La vista di queste colonne di lava mi è piaciuta particolarmente venendo da Jökulsárlón. In effetti il bello è da quella prospettiva. GIrando intorno, gli isolotti assumono apparenze di montagne fermamente ancorate alla terra.

Vista sul Reynisdrangar
Marielle Awad Grande viaggiatore
70 recensioni scritte

Vik è un paesino del sud dell'Islanda famoso per la sua spiaggia di sabbia nera e per la sua chiesetta nascosta nel cuore delle colline.

Il mio consiglio:
Vik costituisce una sosta particolarmente piacevole sulla strada verso il sud, per passeggiare lungo la spiaggia di sabbia nera o per acquistare oggetti di lana.
La mia opinione

Una chiesetta con il tetto rosso e le vetrate in stile piuttosto moderno domina il paese (300 abitanti appena).

Vik ha una bellissima spiaggia di sabbia nera, che del resto è stata utilizzata per le riprese dei video di Woodkid e dei Sigur Ros. Da lontano si riescono a scorgere i picchi rocciosi di Dirholaey. D'inverno sotto la neve o d'estate al tramonto, è il luogo ideale per una passeggiata lungo la spiaggia. In estate puoi vedere sterne artiche che hanno fatto il nido nelle falesie vicine, e pulcinelle di mare, uccelli simbolo dell'Islanda.

Una sosta in città è un'ottima occasione per comprare un golf islandese fatto nella regione, o un qualsiasi altro oggetto di lana, e per riposarti in uno dei numerosi ristorantini della città. La città è anche una buona base per spostarsi e scoprire i dintorni.


Spiaggia di Vik
Chiesa di Vik sotto la neve

Tour e soggiorni Vik

raggiungi un gruppo
  • Grandi classici
Le meraviglie del sud-ovest sotto l'aurora
7 giorni (a persona) 1.250 €
  • Avventura
I remoti fiordi dell’Ovest e la costa meridionale
12 giorni (a persona) 1.720 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio