Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?

Buona educazione, usi e atteggiamenti in Tanzania

Non ci vorrà molto durante il tuo viaggio in Tanzania per rendertene conto, i tanzaniani sono adorabili, accoglienti e calorosi. Il paese ha ben altre ricchezze da offrire oltre alla sua bellezza selvaggia e ai suoi paesaggi favolosi: i suoi abitanti.

I rapporti con i tanzaniani

Nei trasporti l'ambiente è conviviale

Anche se, al primo impatto, gli abitanti possono sembrare timidi e discreti, basta qualche parola per rendersi conto che i tanzaniani sono molto aperti, calorosi, accoglienti e che adorano parlare, discutere e avere scambi con gli stranieri.

Nei luoghi più turistici i rapporti sono un po' falsati e la maggior parte dei contatti che avrai con la popolazione saranno a scopo commerciale. Se riuscirai a superare questo stadio, avrai degli scambi molto interessanti. Bisogna semplicemente saper distinguere fra un dialogo con un persona genuinamente curiosa e quello con una persona interessata, ma la differenza fra le due non è sempre evidente.

Atteggiamenti da tenere e da evitare

Per i tanzaniani è incomprensibile che un europeo, logicamente più benestante, non presti un'attenzione particolare al modo in cui si veste. Certo, fa caldo in Tanzania, ma è preferibile non vestirsi con abiti troppo corti. Il consiglio vale tanto per le città che per i luoghi più sperduti, ma anche per le spiagge. Se devi indossare il tuo bikini più bello, non lasciare la piscina del tuo lussuoso hotel. Il resto del tempo è più conveniente vestire con abiti lunghi e discreti.

Le coppie non si scambieranno troppe smancerie in pubblico.

Anche per quanto riguarda le foto conviene sempre chiedere l'autorizzazione alla persona che vuoi fotografare. I Masai hanno ormai l'abitudine di posare in cambio di soldi. Paga se ci tieni, ma non fotografarli di nascosto, lo detestano e questo comportamento ti creerà sicuramente delle seccature.

I tanzaniani adorano discutere e lanciarsi in discussioni appassionate, ma saranno anche spesso curiosi di sentire la tua opinione. Sarà meglio, se ti vengono poste delle domande, non intervenire mai sui temi politici.

Rifiutati di fare l'elemosina

Durante il tuo viaggio in Tanzania alcuni bambini mandati dai loro genitori ti chiederanno molto spesso l'elemosina. Anche se a volte spezza il cuore, è meglio rifiutare per non incoraggiare questi mendicanti. Dona piuttosto alle autorità, come il capo del villaggio, gli ospedali o il direttore della scuola. Puoi anche dare un po' di materiale alla tua guida, se hai fatto amicizia con lui. I suoi figli saranno contentissimi di vedere il padre tornare a casa con dei vestiti o del materiale scolastico.

David Debrincat
537 contributi
Aggiornato il 16 luglio 2015