Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Covid-19 Evaneos vi informa
Thailandia

Quali vaccini servono per un viaggio in Thailandia?

Dal punto di vista sanitario, la Thailandia è un Paese considerato sicuro, dove i rischi di contrarre malattie infettive sono limitati.

Vaccini

(Aggiornato il 28/04/2016)

Se sei un viaggiatore italiano che vuole recarsi in Thailandia, non sei obbligato ad effettuare nessun tipo di vaccinazione. Tuttavia, prima di qualsiasi viaggio, è sempre bene confrontarsi con il proprio medico curante ed attenersi ai suoi consigli.

Tieni però a mente che se di recente ti sei recato in un Paese dove c’è il rischio di trasmissione di febbre gialla o se hai trascorso più di 12 ore nell’aeroporto di uno di questi Paesi, sei obbligato a dimostrare di esser vaccinato contro la febbre gialla.

In generale, nelle grandi città e nelle principali località turistiche la malaria è stata debellata, quindi il rischio di contrarre questa malattia è quasi nullo. Se invece decidi di recarti in aree boschive o nelle zone di confine, dovresti considerare la possibilità di effettuare un ciclo di profilassi antimalarica.

Prendi comunque sempre delle precauzioni contro le punture di zanzara (come utilizzare repellenti specifici, indossare maglie e pantaloni lunghi) al fine di prevenire malattie come malaria, dengue, febbre chikungunya.

Nel caso in cui decidessi di pagare tramite la nostra piattaforma, Evaneos ti offre per tutta la durata del viaggio un'assistenza per il rimpatrio ed un'assicurazione medica di base. Se desiderassi un’assicurazione complementare, visita questa pagina.


Precauzioni durante il viaggio

A differenza di altri Paesi, come l’India ad esempio, la situazione igenico-sanitaria è nettamente migliore, riducendo di gran lunga i rischi di contrarre malattie o disturbi minori.

Porta sempre con te un forte repellente per insetti onde evitare punture di zanzara, soprattutto se vai in aree rurali o boschive.

Durante il giorno usa con regolarità la crema solare ad alta protezione, evita di esporti al sole durante le ore più calde e indossa un cappellino per proteggerti dai raggi solari diretti.  

Anche se è sempre meglio evitare bevande con ghiaccio e le bancarelle di cibo per strada, in generale la Thailandia non pone grandi problemi per quanto riguarda l’alimentazione. Chiedi comunque sempre piatti non spicy perché i cibi sono sempre estremamente piccanti anche senza l’aggiunta di peperoncino. Infine, ricordati di bere molto e con regolarità per evitare il rischio di disidratazione.


Kit di pronto soccorso

Nel tuo kit di pronto soccorso, a prescindere dalla destinazione in cui ti stai recando, non devono mai mancare garze, cerotti, disinfettante, termometro, vitamine, integratori alimentari, antibiotici, antistaminici, aspirina o paracetamolo ed infine medicinali antidiarroici.

Considerando la Thailandia in particolare, porta con te un forte repellente per gli insetti ed  una crema solare ad alta protezione e occhiali da sole cat.3.

Se dovessi star male, non esitare a recarti in ospedale: le strutture sono molto buone ed i medici preparati. Considera comunque di fare un’assicurazione mediaca in quanto le strutture sono private e a pagamento.


Silvia Evaneos
Aggiornato il 2 giugno 2016

Idee di tour

raggiungi un gruppo
  • Grandi classici
Da Bangkok verso le spiagge di Krabi e Koh Lanta
14 giorni (a persona) € 1.150
combinato
  • Grandi classici
Dal Vietnam del sud a Bangkok
12 giorni (a persona) € 1.090
  • Grandi classici
 Avventura nelle isole
9 giorni (a persona) € 1.590
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio