Destinazioni
Dove partire?
  • Con chi parti?
  • Cosa vuoi fare?
  • Quando parti?
  • Che tipo di viaggio cerchi?
Madagascar

Il parco nazionale di Tsimanampesotse

Durante i miei viaggi in Madagascar, ho avuto l'occasione di accompagnare degli scienziati durante le loro ricerche sul campo. Raccolta di polline, di fiori, campionatura delle cortecce, inventario delle specie, sono solo alcune delle missioni che mi hanno consentito di vedere l'isola sotto un altro punto di vista e di visitare dei luoghi incredibili; Ecco come ho scoperto il parco nazionale di Tsimanampesotse.

Destinazione: Tsimanampesotse

È da due settimane che, dopo un lungo viaggio su uno sgangherato taxi locale dalla capitale a Tuléar, io e il mio compagno di viaggio Emilson, percorriamo la savana alla ricerca dei baobab.

Finalmente, arriviamo al parco nazionale di Tsimanampesotse, dove dobbiamo fare un inventario degli alberi della regione. Dopo aver percorso la magnifica strada sterrata che, lungo la costa, va da Anakao al parco, montiamo la tenda e ci prepariamo, organizzando la giornata di domani. Di sera, sentiamo i rumori degli animali del parco che si muovono attorno a noi, è davvero un posto magico.

Caccia al tesoro

Il mattino successivo, ci inoltriamo nel parco, dotati di un GPS. Il gioco, o, meglio, il lavoro, consiste nell'andare a osservare direttamente in loco degli alberi che abbiamo individuato sulle immagini satellitari e di cui abbiamo le coordinate GPS. Una volta trovato l'albero, ci occuperemo di raccogliere semi, frutti e corteccia per sottoporli ad analisi di laboratorio che possano determinare l'evoluzione delle specie.

Attraversiamo quindi la vegetazione del parco, composta da arbusti spinosi, da pachypodiums dalle forme straordinarie, dalle radici di banani giganti che si ripiegano come rami nel sottosuolo e, naturalmente, da numerosi baobab. I baobab sono immensi, con i rami che si confondono con il cielo o si contorcono piccoli, striminziti e gonfi.

Quando arriva la sera, dopo aver attraversato quasi tutto il parco, ritorniamo all'accampamento per trascorrere la notte.

Nonna Baobab  @HoffmannSimon

Alla scoperta della fauna e della flora del parco

Parallelamente a questa missione di inventario portata avanti dal mio compagno di viaggio, io mi occupo di uno studio sul turismo legato allespecie emblematiche del Madagascar. Decidiamo quindi di consacrare il resto del viaggio alla scoperta delle numerose specie animali e vegetali del parco.

Ritorniamo sull'altipiano calcareo che occupa quasi tutto il parco. Mentre attraversiamo la foresta spinosa, scorgiamo delle testuggini raggiate, molti uccelli, tra cui degli splendidi coua blu, e diversi rettili... il che aggiunge un pizzico di avventura al nostro viaggio.

Poco distante da un sentiero tracciato, scorgiamo un riparo roccioso, una grotta in cui vive il rarissimo pesce Typhleotis. Siccome l'assenza di luce gli ha reso, poco a poco, praticamente inutile la vista, oggi è un pesce totalmente cieco. Lo lasciamo tranquillo e continuiamo il nostro cammino alla ricerca di nuove specie.

Dopo una giornata di cammino, arriviamo nei pressi di un lago immenso, le cui acque riflettono i colori del giorno nel suo trascorrere, passando dal verde topazio al blu cristallino. Il lago Tsimanampesotse, che significa, "senza delfini", ospita delle colonie di diverse centinaia di fenicotteri, offrendo uno spettacolo magnifico al tramonto.

Dopo aver trascorso qualche giorno nel parco, è ormai arrivata l'ora di ritornare alla capitale, con lo zaino pieno di campioni scientifici e con in testa mille ricordi.

Simon Hoffmann
189 contributi
Aggiornato il 11 settembre 2015

Idee di tour

  • Grandi classici
Slow Travel, natura, artigianato, cultura e relax 
21 giorni (a persona) 2.060 €
  • Grandi classici
Grand Tour dal Sud al Nord
22 giorni (a persona) 3.700 €
  • Avventura
La discesa del fiume Tsiribihina
12 giorni (a persona) 1.620 €
Esperienza aggiunta!
Aggiungi altre esperienze al tuo progetto prima di inviarlo all'agenzia locale
Scopri il tuo progetto di viaggio